mandala-

Tra Cabala e Chakra, passeggiando per Internet, per la notte di san Lorenzo

Ci sono molte analogie tra l’Albero della Cabala e il sistema dei Chakra.

GIF 300x250

Le piccole differenze, ad esempio nel numero dei chakra rispetto alle sephiroth, sono dovute al fatto che entrambi i sistemi sono dei tentativi di razionalizzare e di suddividere in modo logico e umanamente comprensibile, un fenomeno trascendente e continuo. Continue reading “Tra Cabala e Chakra, passeggiando per Internet, per la notte di san Lorenzo”

bread-2542308_1920

David Nott, Don Mosè, Ileana Boneschi. A caccia di umanità per un tempo che non ne mostra di benevolente

David Nott, Don Mosè, Ileana Boneschi.

Sono scelte individuali, direte. Certo. Ma sono scelte che fanno pensare, mettono l’accento sulla disumanizzazione del globalizzare anche il giardino di casa tua.

Vi ricordate quando, da bambine/i, vi si chiedeva “Cosa vuoi fare da grande!?”. E tutti a rispondere “Io, il chirurgo, io la dottoressa, io il missionario, io il medico missionario, io l’ingegnere, io l’operaio…”.

Ora non so cosa rispondono i bambini e le bambine in questo nuovo medioevo 2.0 o 4.0.

Continue reading “David Nott, Don Mosè, Ileana Boneschi. A caccia di umanità per un tempo che non ne mostra di benevolente”

trattato tolleranza V.

Tolleranza e Multietnicità. È davvero così complicato farli andare d’accordo?

Assai contraddittoria, come del resto è proprio delle “voci di dentro”, la serie di interpretazioni emozionali del cosiddetto “mondo globale”.

  • Delle identità confuse in un mondo babelico?

  • Un rabberciato nuovo melting pot, (E Pluribus UnumOut of Many, One), di americana memoria, con conseguente sacro terrore di trasferire nel “nostro Eldorado” una serie di comportamenti aggressivi e intolleranti (quasi non ci bastassero i nostri!)?

Oppure…

  • Un mondo tutto Armonia che sembra avvicinare l’antica Arcadia al rifiorente New Age?

Continue reading “Tolleranza e Multietnicità. È davvero così complicato farli andare d’accordo?”

arresto di Bradley Manning

Usa, Bradley_Chelsea Manning rilasciata dal carcere militare di Fort Leavenworth. Fonte di WikiLeaks2010.

Fatti dell’oggi.

Chelsea Manning ora è libera, ma la sua prigionia è stata più che un traghettamento all’inferno, con fine pena “quasi mai”.

Chelsea Elizabeth Manning (nata Bradley Edward Manning), nata nella cittadina di Crescent, in Oklahoma, il 17 dicembre 1987, è una militare e attivista statunitense, transgender.

Venne accusata di aver sottratto migliaia di documenti strettamente confidenziali durante il suo incarico di analista di intelligence nel periodo delle operazioni militari in Iraq, consegnandoli all’organizzazione WikiLeaks.

Continue reading “Usa, Bradley_Chelsea Manning rilasciata dal carcere militare di Fort Leavenworth. Fonte di WikiLeaks2010.”

any questions

Tre cose per vivere, tre cose da cambiare: domande alla Marzullo!

Sarà un post lungo più che un articolo. Mi sono fatta una domanda cui ne è seguita subito un’altra.

Non so quanto originali! Ma…

GIF 300x250

Mi sono sortite in mente, in questi tempi incerti di precarietà di vite, nel quotidiano arrabattarsi, senza vedere quale e se ci sarà un momento per tirare i remi in barca e riposarsi un attimo, magari a guardarsi intorno questa bella natura, umana e di paesaggi, che ci circonda senza chiederci niente o quasi.

Continue reading “Tre cose per vivere, tre cose da cambiare: domande alla Marzullo!”

suoni misteriosi, Baffin

Suoni misteriosi: curiosità dallo spazio e dal fondo dei mari

Suoni misteriosi rilevati dal radiotelescopio di Parkes, Australia.

Suoni misteriosi si avvertivano,  segnali radio lontani appena 36 chilometri dalla superficie terrestre. Lo sgomento della Nasa era imbarazzante. Un infrasuono registrato da un microfono a infrarossi, da uno studente, Daniel Bowman, iscritto all’università della North Carolina, mentre stava facendo un’esercitazione. Continue reading “Suoni misteriosi: curiosità dallo spazio e dal fondo dei mari”