Massimo Gaetano Macri' e Giampiero Francesca

Intervista a Giampiero Francesca, ideatore della prima app dedicata ai “Migliori Cocktail Bar d’Italia

Giampiero Francesca è direttore della rivista specializzata BlueBlazer e ideatore della prima app dedicata ai “Migliori Cocktail Bar d’Italia”, presentata con una grande festa a Firenze il 18 dicembre scorso.

Di seguito l’intervista.

  • Cosa troviamo nell’app? Come si strutturano le schede dei bar?

L’ applicazione è una vera e proprio guida – disponibile gratuitamente per IPhone e Android al link www.blueblazer.it/app – che raccoglie i migliori cocktail bar italiani. Ogni scheda è composta da una serie di informazioni pratiche (orari e giorni di apertura, fascia di prezzo ecc.), una breve descrizione del locale, efficace per capirne le caratteristiche e le peculiarità (ambiente, atmosfera, cocktail consigliati), una galleria fotografica e tutti i contatti utili.

  • La lista degli oltre 150 bar comprende praticamente tutte le regioni italiane; ci racconti qualche bar che avete scovato anche in provincia o in piccole città e che vi ha stupito particolarmente?

La scoperta dei cocktail bar lontani dalle grandi città è sempre la più affascinante e intrigante. Abbiamo letteralmente scovato delle vere e proprie perle. Penso a locali come l’Idillyum di Pienza, situato all’interno di magnifico palazzo d’epoca o il The Duke, che grazie al lavoro e alla dedizione del suo proprietario, Leandro Serra, ha portato la miscelazione a La Maddalena, in Sardegna. Ci sono poi dei veri e propri pionieri, che, in centri davvero molto piccoli portano idee e progetti nuovi, riuscendo ad avvicinare al mondo dei cocktail di qualità un pubblico certamente non abituato. Anche in questo caso potrei citarti il Mr Monkey di Acquapendente, in provincia di Viterbo, o il To NY a Isera, in provincia di Trento. Continue reading “Intervista a Giampiero Francesca, ideatore della prima app dedicata ai “Migliori Cocktail Bar d’Italia”

21eb3edf1713b255fa077ed8197fc64e

SEGNALAZIONE. “Emma B. Storia di una casalinga inquieta” il 21 gennaio al Teatro Fellini di Pontinia (LT)

Emma B.

Storia di una casalinga inquieta.

Di Enza di Li Gioi

Il 21 gennaio alle 18.00 torna in scena al Teatro Fellini di Pontinia (LT) Emma B: Storia di una casalinga inquieta, di Enza Li Gioi.

Lo spettacolo, sarcastica trasposizione del capolavoro di Flaubert, Madame Bovary, racconta le inquietudini e i desideri repressi di una donna del nostro tempo, oppressa dai doveri di moglie medio borghese e stanca di una noiosa quotidianità.

Continue reading “SEGNALAZIONE. “Emma B. Storia di una casalinga inquieta” il 21 gennaio al Teatro Fellini di Pontinia (LT)”

unnamed

Recensione del libro “READY PLAYER ONE” di Ernest Cline

Titolo: READY PLAYER ONE

Autore: Ernest Cline

Data di uscita: 7 novembre

pp. 448

traduzione di Laura Spini

Trama

Chiunque abbia la mia età ricorda esattamente dove si trovava e che cosa stava facendo nel preciso istante in cui, per la prima volta, sentì parlare della Caccia. È una fredda mattina di gennaio del 2045 quando la notizia destinata a sconvolgere la vita del giovane Wade rimbalza sugli schermi di tutto il mondo: il creatore di videogiochi più prolifico e geniale di sempre, James Halliday, è morto nella notte senza lasciare eredi. Che ne sarà adesso di OASIS, il formidabile contenitore di universi virtuali da lui ideato? E dei milioni di persone che, ogni giorno, scelgono di trascorrere la propria esistenza nei suoi strabilianti meandri, piuttosto che nella realtà di un pianeta devastato dalle guerre, dalle carestie e dall’ingiustizia sociale? La risposta è contenuta in un video che Halliday stesso ha diffuso poco prima di morire: una caccia al tesoro globale, una sfida virtuale ispirata ai mitici videogiochi della sua (e della nostra) adolescenza.

Chiunque riuscirà a scoprire per primo la serie di indizi disseminati da Halliday, decifrandone il complesso sviluppo di citazioni e rimandi, riceverà in premio la sua immensa fortuna e il controllo di OASIS. Per Wade, nerd fino al midollo e appassionato di retrogaming, è l’occasione di riscattare una vita ai margini. Ma la I.O.I., multinazionale tra le più potenti e spregiudicate, non ha alcuna intenzione di restare a guardare, e, pur di mettere le mani su OASIS, si prepara a giocare una partita che più sporca non si può. Acclamato come il primo, grande romanzo dell’Era digitale, Ready Player One è un vero e proprio trionfo dell’immaginazione. Capace di stupire ed emozionare, e di proiettarci in un futuro che è già presente. Continue reading “Recensione del libro “READY PLAYER ONE” di Ernest Cline”

26794007_10215956421849924_788341472_n

Recensione dello spettacolo “Ancora Shakespeare?!” al Teatro Trastevere fino al 20 gennaio

Ancora Shakespeare?!
Di Vox Animi
Regia Vox Animi
Con Stefano Bramini, Lodovico Zago, Valentina Guetta, Paola Moscelli, Aurora Di Gioia.

Tutti odiano Shakespeare! E Shakespeare è dappertutto! Nei libri, negli spettacoli, nei film, nelle riscritture e nei “liberamente tratto da”. C’è chi non lo capisce e chi l’ha visto troppe volte. E chi tutte e due le cose insieme.
Molti dicono di capirlo e di venerarlo, tanto da cercare di convincere il mondo che, in verità, quel trincatore di tè incallito doveva per forza essere italiano.
Pochi, troppo pochi però si chiedono:” Perché lui?”
E ogni volta che viene posta questa domanda, i Molti si scagliano sui Pochi, tacciandoli di ignoranza e rispondendo con protervia:” Perché Lui è Shakespeare!”.
Ai Pochi non rimane che radunarsi in vicoli bui o fredde taverne per sfogare la loro frustrazione per questo hype letterario, mentre spacciatori e prostitute scuotono la testa con disprezzo.
Ma da qualche parte un uomo decide di non reprimere più la sua frustrazione e in un teatro, durante una rappresentazione dell’Amleto, farà capire a tutti la verità.

“Ancora Shakespeare!” è il nuovo progetto della Compagnia Vox Animi, una commedia che si occupa di esplorare e “ridimensionare” con leggerezza la figura di Shakespeare nel teatro moderno. Vengono raccontati, spiegati e dissacrati gli spettacoli più famosi dell’autore inglese: un piccolo e divertente percorso, da Amleto a Macbeth passando per le consulenze matrimoniali di Otello e Desdemona, per far scoprire Shakespeare a chi non lo conosce e per reinventarlo agli occhi di chi lo conosce troppo.
Dopo il format americano “30 Spettacoli in 60 Minuti”, la compagnia Vox Animi torna con il suo umorismo irriverente a dare vita a quasi quaranta personaggi che si destreggeranno tra situazioni assurde e grandi monologhi classici, nella speranza di aiutare il pubblico a trovare una risposta alla domanda:
“Perché Shakespeare?” Continue reading “Recensione dello spettacolo “Ancora Shakespeare?!” al Teatro Trastevere fino al 20 gennaio”

26940869_1990027804342437_2029225026_n

Intervista a Gianluca Corrao: l’amore per il figlio e la sua città d’origine nell’ultimo singolo “Genova 93”

Gianluca Corrao ha pubblicato da poco il suo ultimo album “Parte di me”, il cui primo singolo estratto è stato “Genova ’93”.

Di seguito l’intervista.

  • Il tuo ultimo singolo è “Genova ’93”. È dedicato a qualcuno in particolare?

Si, il mio ultimo singolo “Genova ’93” è dedicato a mio figlio ed è un racconto padre – figlio sul tema dell’adolescenza. Gli racconto la mia adolescenza in una Genova anni ‘90 che era totalmente differente dalla Genova di ora.

  • Il video del brano di cosa tratta?

Il video racconta la Genova anni ‘90 dove c’erano le grandi compagnie in piazza e non i social o i telefonini; forse si apprezzavano di più le piccole cose e ora vedo che i giovani d’oggi hanno tutto ma non si accontentano e poi certamente narra molto alla leggera il bullismo che credo ci sia sempre stato magari in forma più leggera. Continue reading “Intervista a Gianluca Corrao: l’amore per il figlio e la sua città d’origine nell’ultimo singolo “Genova 93””