news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°41

Parigi: volando sulle Ali della Francia sopra la Senna si registra il primato del Louvre, il museo più visitato e più vissuto, nonostante chiariamolo bene, secondo noi le sale espositive migliori si trovano magicamente collocate all’interno della nostra penisola. Dunque il Louvre è primo in classifica con 8 milioni di visitatori, 700 mila in più rispetto al 2016. Secondo quanto riportato dall’inserto culturale del Sole 24 ore il vero trionfo è quello del Museo Nazionale cinese che in poco Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°41”

statue-1675922_960_720

Dietro il silenzio, nascondiamoci…che la parola è d’oro…

Dietro il silenzio…

Dietro il silenzio può starci la cura dello spirito ma anche una prigione della mente.

Il silenzio che nasconde.

Cosa c’è dietro le “società del conversare” e le “società del silenzio”?

Se ne dice in una disamina di Virgilio Titone, storico e umanista siciliano, primi anni ’60 del XX secolo.

Apertura al dialogo senza limite di censo e di familiarità nelle prime, nella società romana antica, in quella americana e europea più evoluta.

Diffidenza, parsimonia di parola. circospezione e sospetto, silenzio, in quei luoghi di Sicilia, ma non solo siciliani, dove il dettato Continue reading “Dietro il silenzio, nascondiamoci…che la parola è d’oro…”

6. Paul Cézanne - Le Quartier du Four à Auvers-sur-Oise, ca. 187

[COMUNICATO] IMPRESSIONISMO E AVANGUARDIE CAPOLAVORI DAL PHILADELPHIA MUSEUM OF ART 8 MARZO – 2 SETTEMBRE, MILANO PALAZZO REALE

UNA STORIA DI GRANDE COLLEZIONISMO AMERICANO

 IMPRESSIONISMO E AVANGUARDIE

Capolavori dal Philadelphia Museum of Art

Milano, Palazzo Reale

dall’8 marzo al 2 settembre 2018

Dall’8 marzo al 2 settembre 2018, nella magnifica cornice di Palazzo Reale di Milano,  apre al pubblico IMPRESSIONISMO E AVANGUARDIE. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art, una selezione di 50 capolavori provenienti da uno dei più importanti e storici musei americani, un’occasione unica per ammirare le opere dei più grandi pittori a cavallo tra Ottocento e Novecento nel loro periodo di massima espressione artistica, in un allestimento studiato per valorizzare ogni singola opera. Filadelfia è stata la capitale del collezionismo d’arte dalla metà dell’Ottocento e l’esposizione vuole essere il racconto di una storia che ha visto protagonista il suo museo ed i collezionisti che hanno contribuito al suo arricchimento.

Continue reading “[COMUNICATO] IMPRESSIONISMO E AVANGUARDIE CAPOLAVORI DAL PHILADELPHIA MUSEUM OF ART 8 MARZO – 2 SETTEMBRE, MILANO PALAZZO REALE”

unnamed(1)

[COMUNICATO] BERNIERO: parte la campagna di crowdfunding per restaurare la cella di San Berniero a Eboli

BERNIERO

Dal 2 marzo sulla piattaforma Eppela

la campagna di crowdfunding per restaurare la cella di San Berniero presso il Convento di San Pietro Alli Marmi a Eboli.

 http://www.eppela.com/berniero

 guarda lo spot https://youtu.be/ocL-HY-6ULE

Dopo il successo delle due giornate di incontri, dibattiti, musica e proiezioni della prima edizione di Berniero, lo scorso novembre a Eboli, è attiva dal 2 marzo la campagna di crowdfunding per restaurare la cella, costruita nell’anno 1159, che conserva le reliquie di San Berniero nel monastero di San pietro Alli Marmi a Eboli, in provincia di Salerno. Lanciata dalla call to action “Tu ci credi nei miracoli?”, la campagna, che terminerà il 10 aprile, si pone l’obiettivo di raggiungere 15.000 euro e prevede una serie di premi fra cui le bottiglie di olio EVO “Berniero”, un nuovo prodotto di pregio nato dalla raccolta effettuata da volontari di Legambiente, della comunità Emmanuel e dagli studenti dell’Istituto Agrario G. Fortunato di Eboli  fra gli ulivi centenari che Continue reading “[COMUNICATO] BERNIERO: parte la campagna di crowdfunding per restaurare la cella di San Berniero a Eboli”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°40 Speciale Pasqua e Pasquetta

Parma: fino al primo luglio nella città ducale presso la fondazione Magnani Rocca avrete la  possibilità di apprezzare Pasini e l’oriente – luci e colori di terre lontane con, in evidenza l’Oriente affascinante, caratterizzato dal mistero, da paesaggi affascinanti con rovine suggestive e  territori e tradizioni esotiche che vengono da un tempo lontano e si ripresentano nell’attualità attraverso gli occhi di oggi che le scrutano e le valorizzano per l’importanza delle loro testimonianze e per i tesori che ci propongono. Pasini (1826- 1899) pittore e viaggiatore incarna uno degli esecutori più specializzati e raffinati di questo mondo così curioso, a tratti bizzarro e pieno di significati e valenze semantiche. La sua pittura prende le distanze dal lavoro degli altri interpreti ottocenteschi dell’Oriente; il suo obiettivo precipuo è quello di attingere dall’orientalità, di trasporla nel suo mondo interiore e declinarla in un’ottica di creatività e di genio. Quello suo tutto personale.

Venezia- Brescia: fino al primo luglio al museo di Santa Giulia di Brescia approda Tiziano e alla pittura del cinquecento fra Venezia e Brescia; tutto ruoterà intorno alle due esperienze principali del grande artista veneto realizzate nella cittadella bresciana: il Polittico realizzato per il vescovo Averoldi fra il 1520 ed il 1522 nella collegiata dei santi Nazaro e Celsio, e le tre tele con le Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°40 Speciale Pasqua e Pasquetta”

santissimi

[COMUNICATO] Le anatomie impossibili dei Santissimi: dal 24 marzo a Roma la mostra “Rebirth” inaugura la nuova sede della White Noise Gallery

La White Noise Gallery

ha inaugurato la nuova sede e

presentato

Santissimi

Rebirth

24 marzo – 21 aprile 2018

a cura di Eleonora Aloise e Carlo Maria Lolli Ghetti

via della Seggiola, 9 | Roma

Due teste umane sorrette soltanto dalle corrispettive braccia aggrappate a un trespolo, in posizione da volatile. In un romanzo dell’800, saremmo di fronte alla fantasia di uno scienziato pazzo. Nella realtà di oggi, siamo di fronte a un’opera di Sara Renzetti e Antonello Serra, due artisti radicali e rigorosi, poeti della carne che trovano nelle anatomie impossibili la rappresentazione visiva e concettuale dell’essere e dell’esistere. Sono i Santissimi, duo sardo che il 24 marzo ha inaugurato a Roma “Rebirth”, l’esposizione curata da Eleonora Aloise e Carlo Maria Lolli Ghetti della White Noise Gallery. E “Rebirth” è  il primo atto di un nuovo percorso della galleria romana che dal quartiere di San Lorenzo si trasferisce in pieno centro, nel cuore di uno dei quadrilateri dell’arte contemporanea a Roma, inaugurando una programmazione più coraggiosa e concettuale, di matrice Continue reading “[COMUNICATO] Le anatomie impossibili dei Santissimi: dal 24 marzo a Roma la mostra “Rebirth” inaugura la nuova sede della White Noise Gallery”