Schaarwächter_Henrik_Ibsen_cropped

Extraterrestre. L’uomo del futuro: a joke or not!

Dove sei ti vorrei veder, del tuo mondo vorrei saper

e del principe azzurro che ne è…

Continue reading “Extraterrestre. L’uomo del futuro: a joke or not!”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°34

Basilea: fino al 29 aprile presso la Fondazione Beyler in Baselstrasse si esibisce attraverso le sue opere riflesso di una biografia interessante George Baselitz, con 90 opere trasposte in dipinti e sculture atte a celebrare l’ottantesimo compleanno dell’artista tedesco; il Kunstmuseum nel dipartimento stampe e disegni ha deciso di celebrare l’evento con l’esposizione di 100 fogli a colore di grande formato. Classe 1938, dice di essere stato profondamente influenzato dall’espressionismo astratto americano, soprattutto dal lavoro di Jackson Pollock che conobbe all’Accademia delle belle arti di Berlino. Considerò una delle sue missioni precipue quella di individuare, escogitare ed elaborare l’arte del realismo socialista. Contestualmente si adoperò per comprendere ed approfondire l’espressione artistica dei malati di mente, per entrare in un mondo che talvolta sembra alieno ma fa parte Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°34”

The Desert

[COMUNICATO] Mostra fotografica “MAST FOUNDATION FOR PHOTOGRAPHY GRANT ON INDUSTRY AND WORK” a Bologna fino il 1 maggio

La Fondazione MAST presenta la mostra dei finalisti del concorso GD4PhotoArt che dal 2018 diventa MAST FOUNDATION FOR PHOTOGRAPHY GRANT ON INDUSTRY AND WORK.

 

Continue reading “[COMUNICATO] Mostra fotografica “MAST FOUNDATION FOR PHOTOGRAPHY GRANT ON INDUSTRY AND WORK” a Bologna fino il 1 maggio”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°33

Napoli: il calendario delle visite artistiche in questo febbraio di piogge e di soli si arricchisce di storia nella città partenopea: al museo Archeologico Nazionale in piazza del Museo vi è l’occasione di ammirare ed apprezzare ‘Longobardi, un popolo che cambiò la storia’, ovvero l’analisi della presenza essenziale, fondamentale e caratteristica dei Longobardi nel Mezzogiorno italiano. 300 opere che testimoniano le tracce evidenti di queste popolazioni in Campania e a pochi metri dall’acqua blu. I longobardi furono un popolo che si contraddistinse per la predisposizione e l’abilità nello spostamento e nel continuo flusso migratorio. Secondo l’antico mito longobardo provenivano dalla Scandinavia ed erano diretti all’interno del continente europeo. La scienza storica delle migrazioni invece afferma con convinzione che le origini siano collegabili a gruppi che avrebbero iniziato il cammino migrante. Fonti scritte narrano le loro radici nel quinto secolo nel momento in cui si stanziarono nel Meclemburgo, l’Amburgo attuale. Il mito dipinge gli antenati scandinavi dei Winnili, ovvero dei cani vittoriosi, in seguito si chiamarono i lungabarba, quasi sulla scorta della devozione al Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°33”

18. ZerocalcareLarge

COMUNICATO STAMPA “In grande stile i fumetti di Repubblica XL” fino al 4 aprile presso WEGIL

WEGIL casa del fumetto dal 4 febbraio al 2 aprile
con
In grande stile
i fumetti di Repubblica XL

A cura di Alberto Corradi e Luca Raffaelli

Il meglio del fumetto italiano dal 2005 al 2013 in mostra con
Zerocalcare, Davide Toffolo, Francesca Ghermandi, Tuono Pettinato, Massimo Giacon, Leo Ortolani, Diavù, AlePOP, Maicol & Mirco, Squaz, Ale Giorgini, Dr. Pira, Ratigher, Pino Creanza, Giuseppe Camuncoli, Alberto Ponticelli, Gianluca Costantini, Onofrio Catacchio, Francesco Cattani, Stefano Zattera, Marco Corona, Hurricane, Nicoz, Elena Rapa, Sergio Ponchione e Alberto Corradi.

WeGIL – Largo Ascianghi 5, Roma

 Il meglio del fumetto italiano degli ultimi vent’anni, dal 4 febbraio al 2 aprile, sarà in mostra a WEGIL l’hub culturale di Trastevere, Continue reading “COMUNICATO STAMPA “In grande stile i fumetti di Repubblica XL” fino al 4 aprile presso WEGIL”

Premio-Talà

Premio Internazionale di Fotografia, in memoria di Giovanni Talà – “L’anima: lo spettacolo nello spettacolo”.

Sei un fotografo professionista o un amatore della fotografia? Allora il Premio Talà, indetto dall’Associazione SIEDAS, fa al tuo caso. Il tema del concorso è “L’anima: lo spettacolo nello spettacolo”, e il vincitore dello scatto più bello si aggiudicherà 500,00 euro. 

L’Associazione SIEDAS (Società Italiana Esperti di Diritto delle Arti e dello Spettacolo), in collaborazione con la famiglia di Giovanna Talà e col Patrocinio del Rotary Club della città di Livorno, indice il Premio Internazionale SIEDAS – Sezione Fotografia – in memoria di Giovanna Talà, con lo scopo di diffondere la cultura dell’immagine come strumento capace di testimoniare, vivificandolo, l’impercettibile, e di immortalare l’anima delle cose e degli esseri viventi.

Continue reading “Premio Internazionale di Fotografia, in memoria di Giovanni Talà – “L’anima: lo spettacolo nello spettacolo”.”