495279516-1446442095-800

“Fedal”: l’anno d’oro di due leggende del tennis!

Correva l’anno 2004, quando uno sconosciuto Rafael Nadal, allora 17enne, batteva, in soli 69 minuti al Masters Series di Miami, l’astro nascente del tennis mondiale, Roger Federer.

Da quel momento in poi inizia la loro lunga rivalità sportiva, ribattezzata da tutto il mondo “Fedal”, che li porterà a scontrarsi sui campi più importanti del mondo e a dividersi quel primo posto nel Ranking mondiale.

I due si sono “presi a pallettate” per ben 38 volte. Tutti gli amanti del tennis avranno per sempre impressa nella mente “La finale” – il maiuscolo è dovuto – 2008 del torneo più affascinante, Wimbledon: è stato il match, nella finale del torneo londinese, pìù lungo della storia, sia in termini di durata (4 ore e 48 minuti) sia in termini di game (ben 62). Nadal, secondo spagnolo a vincere lo Slam dopo Manolo Santana, dopo la vittoria, si arrampicò tra gli spalti per raggiungere il Royal Box, rompendo la tradizionale eleganza e compostezza dei vincitori che il “torneo bianco” prevede nel suo “galateo”.

Continue reading ““Fedal”: l’anno d’oro di due leggende del tennis!”

WochitFedererTwitter_896-kNzD--896x504@Gazzetta-Web

Federer come esperienza religiosa.

Fragole e panna, Thelma e Louise, caffè e sigaretta, Ranieri di Monaco e Grace Kelly. Alcune cose sono semplicemente fatte per stare insieme. Così è anche per Roger Federer e il torneo di Wimbledon.

Il Divino Roger è nato per essere vestito di bianco e calpestare con grazia l’erba verde di Wimbledon, alzando e sommessamente baciando il trofeo più importante del tennis. Quasi quasi l’unica cosa che stona è che non abbia una racchetta in legno tra le mani, ma una più prosaica ultraleggera e studiata per lui in laboratorio.

Continue reading “Federer come esperienza religiosa.”

IMG_2757

Yoga nel parco di Villa Pamphilj: soluzione perfetta per fare sport d’estate !

Lo sport è fondamentale e deve essere costante tutto l’anno. Si, ma quanto è difficile entrare in una palestra a luglio…

Molti, me compresa, tra lavoro, università e impegni vari, scoprono la comodità della palestra, aperta tutto il giorno, senza alcuna pausa pranzo, molte addirittura anche nel week-end. Senza orari precisi, si può scegliere un momento della giornata da dedicare a sé stessi, anche soltanto per poco più di mezz’ora; trovata a fatica nella pausa pranzo dal lavoro, si può andare, appunto , nella Continue reading “Yoga nel parco di Villa Pamphilj: soluzione perfetta per fare sport d’estate !”

0682_totti_(14717977918)

Francesco Totti: umiltà capitale!

È finito il tempo delle bandiere, potrebbe sembrare un luogo comune, ma i luoghi comuni a volte si rifanno al buon senso, ed è bello essere semplici, specie quando di fronte ai nostri occhi si presentano “eroi” fenomenali ma genuini. Francesco Totti, tanto sbeffeggiato e dileggiato da stampa, radio e televisioni di tutta Italia, dalla Val d’Aosta alla Sicilia, quanto amato a Roma, ha deciso in maniera forzata e coatta, ma non la sua, quella di chi lo circonda a livello mediatico e che in questo ultimo anno non lo ha tutelato minimamente, di chiudere la sua carriera calcistica nella capitale.

Si è dimostrato un vero signore perché ha evitato le polemiche ed ha ammesso di avere paura della sua vita dopo la fine della carriera Continue reading “Francesco Totti: umiltà capitale!”

pell2

Federica Pellegrini: nuova sfida ai Mondiali di Budapest!

Il prossimo appuntamento per Federica Pellegrini è di quelli imperdibili: i Mondiali di Budapest!

Per la Pellegrini, campionessa di nuoto specializzata nello stile libero, si sta avvicinando la fine della propria carriera sportiva e sarebbe auspicabile concludere con un ulteriore successo!

Alle Olimpiadi di Rio non ha vinto nulla, tuttavia ha fatto delle buone prestazioni. Nonostante la delusione di Rio è sempre rimasta concentrata sulla piscina.

Grande professionista, Federica Pellegrini è dotata di una forza straordinaria, capace di fornire prove stupefacenti di nuoto, e di migliorarsi di volta in volta.

Continue reading “Federica Pellegrini: nuova sfida ai Mondiali di Budapest!”