Massimo Gaetano Macri' e Giampiero Francesca

Intervista a Giampiero Francesca, ideatore della prima app dedicata ai “Migliori Cocktail Bar d’Italia

Giampiero Francesca è direttore della rivista specializzata BlueBlazer e ideatore della prima app dedicata ai “Migliori Cocktail Bar d’Italia”, presentata con una grande festa a Firenze il 18 dicembre scorso.

Di seguito l’intervista.

  • Cosa troviamo nell’app? Come si strutturano le schede dei bar?

L’ applicazione è una vera e proprio guida – disponibile gratuitamente per IPhone e Android al link www.blueblazer.it/app – che raccoglie i migliori cocktail bar italiani. Ogni scheda è composta da una serie di informazioni pratiche (orari e giorni di apertura, fascia di prezzo ecc.), una breve descrizione del locale, efficace per capirne le caratteristiche e le peculiarità (ambiente, atmosfera, cocktail consigliati), una galleria fotografica e tutti i contatti utili.

  • La lista degli oltre 150 bar comprende praticamente tutte le regioni italiane; ci racconti qualche bar che avete scovato anche in provincia o in piccole città e che vi ha stupito particolarmente?

La scoperta dei cocktail bar lontani dalle grandi città è sempre la più affascinante e intrigante. Abbiamo letteralmente scovato delle vere e proprie perle. Penso a locali come l’Idillyum di Pienza, situato all’interno di magnifico palazzo d’epoca o il The Duke, che grazie al lavoro e alla dedizione del suo proprietario, Leandro Serra, ha portato la miscelazione a La Maddalena, in Sardegna. Ci sono poi dei veri e propri pionieri, che, in centri davvero molto piccoli portano idee e progetti nuovi, riuscendo ad avvicinare al mondo dei cocktail di qualità un pubblico certamente non abituato. Anche in questo caso potrei citarti il Mr Monkey di Acquapendente, in provincia di Viterbo, o il To NY a Isera, in provincia di Trento. Continue reading “Intervista a Giampiero Francesca, ideatore della prima app dedicata ai “Migliori Cocktail Bar d’Italia”

andreas-achenbach-85762_960_720

La crisi delle migrazioni. Nuovo naufragio a largo delle coste libiche

La crisi delle migrazioni. Come le onde del mare si infrangono sul bagnasciuga seguendo un moto costante e senza tregua, facendo da spola tra il largo e la terraferma in modo incessante, senza che nulla possa fermarle, così le morti di coloro che sono costretti, ogni giorno, a lasciare la propria terra sembrano non avere mai fine.

Il 2018, come l’anno precedente, è stato già segnato da una catastrofe nel cuore del Mar Mediterraneo che, dall’inizio delle rotte della tratta di esseri umani, è il custode dei corpi – dispersi per sempre – di chi non ce l’ha fatta. Di chi non è riuscito a raggiungere Continue reading “La crisi delle migrazioni. Nuovo naufragio a largo delle coste libiche”

glowing-in-2017-1865023_960_720

Si conclude il 2017: una rassegna dei principali avvenimenti in Europa e nel Mondo

Ogni volta che un anno volge al termine, è quasi impossibile non ricordare gli avvenimenti principali che lo hanno caratterizzato. Ecco perché il 2017 si è chiuso, lasciando dietro di sé una molteplicità di eventi che, per la loro importanza, continueranno ad influenzare sia la nostra quotidianità che il Mondo.

Il 2017 in Europa è stato ricco di colpi di scena sul piano politico. Le recenti elezioni tedesche – del 24 settembre – hanno decretato la discesa politica della Cancelliera Angela Merkel che, attualmente, pur essendo stata riconfermata come Primo ministro, non è riuscita a formare il Governo di Grande Coalizione. La maggioranza Cdu- Csu ha perso circa il 10% del consenso elettorale e, ciò, disfatta a parte del Spd, ha permesso l’ingresso in Parlamento dell’AFD, partito di estrema destra. Per il prossimo anno si attende Continue reading “Si conclude il 2017: una rassegna dei principali avvenimenti in Europa e nel Mondo”

bimbo-2782361_960_720

Nuovo stop allo Ius soli in Senato. Nasce un corridoio umanitario “legale”.

Attesa senza fine per l’approvazione del disegno di legge sullo ius soli. Non sono bastati né lo sciopero della fame a staffetta di alcuni politici e volti dello spettacolo e della cultura, che ha preso il via questa estate, né le promesse del presidente dei senatori PD, Luigi Zanda, e del Premier Paolo Gentiloni.

Nonostante in questi mesi la maggioranza abbia ripetuto con insistenza la necessità e l’importanza che il disegno di legge sullo ius soli venga approvato entro la fine della legislatura, restano poche carte sul tavolo per il Governo, stretto tra l’urgenza di approvare definitivamente la Manovra e proposte di calendarizzazione parlamentare che penalizzano di fatto lo ius soli.

Non ultima, la richiesta avanzata dai grillini al Presidente del Senato, Piero Grasso, di discussione sui vitalizi dei parlamentari. MoVimento 5 Stelle più propenso a bypassare la discussione in aula del disegno di legge e, dunque, affiatato con la Lega di Salvini Continue reading “Nuovo stop allo Ius soli in Senato. Nasce un corridoio umanitario “legale”.”

20161210224620_coverjanus

Janus River: la storia del ciclista 80enne che fa il giro del mondo

80 anni: una passione per il ciclismo e per le bellezze che la Terra ha da offrire.  

Questa è la storia di Janus River, ciclista polacco, che da 17 anni fa il giro del mondo in compagnia di una mountain bike e uno zaino.

Il 6 dicembre è giunto nella città di Lucca con un’accoglienza che lo stesso Janus ha definito “la migliore del mondo”.

Il suo obiettivo? Estremamente ambizioso! Vuole arrivare nel 2028 nella città di Pechino. In quell’anno Janus avrà “solamente” 91 anni.

Continue reading “Janus River: la storia del ciclista 80enne che fa il giro del mondo”