VAN-GOGH-SHADOW_780_438

Van Gogh in 3D: un nuovo modo di vedere l’arte

Un evento esclusivo mai realizzato fino ad ora in un centro commerciale.

Dal 30 settembre scorso e fino al 29 ottobre, nella Galleria Commerciale Porta di Roma, è stata installata una mostra d’arte a dir poco inusuale, chiamata Van Gogh Shadow.

Vi chiederete sicuramente di cosa sto parlando ed eccovi subito accontentati.

L’idea di base nasce dal lungo e approfondito studio di Luca Agnani che, incuriosito dalla tecnica pittorica di Van Gogh, decide di usufruire dell’innovativo video mapping su alcuni tra i più famosi capolavori dell’artista.

Il dipinto emblema è “La Camera”, in cui Luca si rende conto di come l’artista, pur volendo esprimere un senso di tranquillità, il risultato finale è tutt’altro: il senso è quello di una profonda angoscia, accentuata da linee nere che contornano gli oggetti presenti nel dipinto e da colori netti privi di ombre.

Continue reading “Van Gogh in 3D: un nuovo modo di vedere l’arte”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°19

Ricerca italiana: molte malattie neurodegenerative come il Parkinson dilaniano irrimediabilmente le cellule celebrali; uno studio italiano ha messo in evidenza la capacità di un nuovo vettore virale in grado di diffondere, espandere e rilasciare un gene terapeutico in tutto il sistema nervoso centrale. Il risultato sarebbe importante e determinante per le successive ricerche e per lo sviluppo di teorie e prassi atte a fronteggiare e sconfiggere questi nemici della salute: i ricercatori hanno testato questo effetto sul modello sperimentale del Parkinson nel topo, con conseguenze determinanti nella riduzione dei depositi tossici che causano la morte dei neuroni. Si tratta di un lavoro derivato dall’analisi e dall’approfondimento coordinati dalla dottoressa Vania Broccoli, ricercatrice dell’istituto di neuroscienze del Cnr di Milano. La Broccoli spiega che esistono le cure per trattare i sintomi, ma mancano dei trattamenti efficaci nel rallentare la progressione della malattia. Come sempre vogliamo promuovere le eccellenze italiane che esistono nella nostra penisola, ma spesso sono costrette ad emigrare perché trovano considerazione e finanziamenti al di fuori dei nostri confini. Aiutiamo la ricerca, aiutiamo la cultura, finanziamo il genio italiano, perché solo da qui può ripartire un vero Rinascimento italiano. Sarebbe auspicabile dedicare un capitolo di attenzione all’eccellenza italiana, in ambito universitario ed in quello della ricerca; a causa di raccomandazioni, segnalazioni e malcostume tante, troppe volte si favoriscono i peggiori e si Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°19”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°18

Palermo: l ‘Auser di Palermo, ovvero l’associazione per l’invecchiamento attivo sta promuovendo qualcosa di molto speciale per i suoi vecchi, termine che linguisticamente è caduto in disuso perché considerato in un’accezione meramente negativa; non considerando il fatto che sostanzialmente e pragmaticamente questo vocabolo è appieno sinonimo di saggezza, esperienza e di esistenza nel corso degli anni che seppur tanti, però sono stati vissuti. Per il 2018 sono previsti dei percorsi che pianificano l’interazione ed il dialogo fra giovani ed anziani, attraverso l’organizzazione e la strategia di un turismo di carattere sociale e culturale. I tesori e le preziosità di Palermo città d’arte e di paesaggio e della Sicilia tutta sono assicurati dalla millenaria storia arabo normanna che dal sud dell’Europa si è inserita poi nell’evoluzione storico-politica e geografica dell’antico Continente e dell’Italia in primis. A livello teorico sono stati pensati dei convegni, seminari e corsi che troveranno il loro sviluppo pratico e naturale nella condivisione di escursioni, gite e passeggiate. Non mancherà il rapporto privilegiato con il territorio, grazie anche ai sentieri dedicati alla raffinata gastronomia, per palati fini e per chi ama in generale i sapori della cucina sotto l’ombra dei Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°18”

35957_gael-giraud_440x260

Salvare l’Europa, Salvare il pianeta! Utopia di Gaël Giraud? No, dovremo fare una rivoluzione a 360°…

… Intervista immaginata con Gaël Giraud.

Si, il gesuita Gaël Giraud, capo economista dell’Agence Française de Développement, direttore del CNRS (Centra national de la recherche scientifique). È l’autore di un testo rivoluzionario. Il suo libro, “Transizione ecologica”, è stato presentato nel maggio 2016 in Italia.

Può sembrare un ossimoro… Gaël Giraud, ora gesuita, era un banchiere.

Il suo Transizione Ecologica fa il paio con il testo di un altro autore, Stefano Liberti, “I signori del cibo”, assai interessante. Appartengono entrambi gli autori-pensatori alla corrente di un pensiero utopico (speranza non irrealizzabile!) permeato da dati concretissimi che offrono una visione del mondo opposta a quella imperante.

Un processo lento, ostico, difficile, un percorso di resistenze da rompere. È vero che the money muove il mondo, ma è anche vero che le rivoluzioni nascono dalle idee e ne basta una a condurci verso un mondo migliore di questa tana che ci siamo scavati sotto e tutt’intorno.

Chi vive di rendita opporrà veti, chi pensa di avere tenta di fermare la corsa, e la cosa assurda è che saranno quelli più istruiti, quelli che hanno da perdere a non voler cambiare, ma premono i giovani senza futuro, premono le donne per cui il femminismo si è fermato al divorzio, premono i poveri e i più poveri dei poveri. E la quantità avrà la meglio sulle minoranze abbienti e non illuminate. Continue reading “Salvare l’Europa, Salvare il pianeta! Utopia di Gaël Giraud? No, dovremo fare una rivoluzione a 360°…”

20131030_Giethoorn_Binnenpad

Giethoorn, la ‘Venezia del Nord’ incontaminata da otto secoli

Giethoorn: una vera e propria città anti-smog in cui ci si muove o a piedi o in barca.

Oggi come oggi le si studia proprio tutte per risolvere il problema dello smog e della sostenibilità ambientale. Alcune città si fanno aiutare dalle nuove tecnologie, altre impongono regole stringenti contro emissioni e rumori. Tuttavia ci sono luoghi che la volontà umana ha voluto preservare.

Si tratta di vere e proprie isole verdi, situate nel cuore dell’Europa, a pochi chilometri dalle metropoli e dal caos. Posti incontaminati, Continue reading “Giethoorn, la ‘Venezia del Nord’ incontaminata da otto secoli”

vegan

Dieta vegana/vegetariana: pro e contro.

L’Academy of Nutrition and Dietetics conferma che una dieta vegana/vegetariana è salutare per gli infanti e i bambini.

Negli ultimi anni si è visto un forte aumento di persone che hanno abbracciato la dieta vegetariana.

In Italia secondo l’Unione vegetariana Europea, più di sei milioni di italiani ha deciso di abbandonare la normale nutrizione per approdare a quella vegetariana, negli USA secondo un sondaggio di Public Policy, il 13% si definisce vegetariano o vegano, mentre in Germania il 7%.

Continue reading “Dieta vegana/vegetariana: pro e contro.”