news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°10

Siena: dal 15 giugno al 15 settembre 2017, la terra senese darà la possibilità  al pubblico di tutto il mondo  di apprezzare ed  assaporare una meravigliosa esposizione  che descrive  i fasti  della storia senese attraverso l’evoluzione della sua arte dal Duecento al Quattrocento, una storia comprensiva di arte, cultura e bellezza.  Grazie al mecenatismo dell’architetto SimonPietro Salini, ai Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico avremo l’opportunità di entrare a contatto da vicino con opere di alcuni degli artisti senesi più rilevanti: da Duccio a Giovanni Pisano, i Lorenzetti, Simone Martini, Jacopo della Quercia, Sassetta, Francesco di Giorgio e molti altri. Sappiamo bene che una delle caratteristiche principale che ci dona il clima della bella toscana è la sua immersione paesaggistica, che proietta e contestualizza al meglio il suo valore aggiunto artistico e la sua dimensione filosofica, una realtà urbana che sembra aver fermato tempo e spazio. E poi quella piazza del Campo la sera riflette in alto un mare che è un tappeto di stelle. Sarà caldo ma Siena resta sempre  bella d’estate.

250x250 Beach

Norvegia: a marzo si è  celebrata  la Giornata Internazionale della Felicità, un’iniziativa pensata ed  istituita dall’Assemblea generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) il 28 giugno 2012 per incentivare alla ricerca della felicità come obiettivo  fondamentale dell’umanità. Già il percorso di ricerca costituisce un bel traguardo perché pone agli esseri umani degli interrogativi, e chi si interroga non si accontenta del materialismo, del benessere e del bellessere. Il raggiungimento della felicità in senso lato avviene nell’intervallo di pochi minuti, a volte anche in minor tempo, ma l’indagine per individuare una dimensione di equilibrio e serenità assieme ad una giusta adrenalina è già  musica per le orecchie in un Occidente annichilito dai mass media e dalla pubblicità. Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°10”

22873063254_a5f3d9fe6a

BuoneNews: “Pianeta felice” n°9

Firenze: martedì 11 luglio 2017, nel Cenacolo di Santa Croce a Firenze delizia di arte,  architettura e bellezza, per gentile concessione del Consiglio dell’Opera di Santa Croce, è stato ufficializzato alla stampa e conseguentemente agli amanti dello stato dell’arte l’importante restauro del Dio fluviale,  la statua creata, perché di vere e proprie creazioni di estetica si tratta, da Michelangelo Buonarroti tra il 1526 e il 1527 di proprietà dell’Accademia delle Arti del Disegno. Lo scultore e architetto Bartolomeo Ammannati nel 1583 donò il capolavoro all’Accademia voluta da  Cosimo I de’ Medici, Giorgio Vasari e Vincenzo Borghini. Dobbiamo stare sempre attenti e sul pezzo quando ci si occupa di arte perché dalla bellezza può far nascere un nuovo Rinascimento italiano, un atto prepolitico che ci elevi verso nuovi e grandi traguardi. La penisola potrebbe vivere in lungo e largo di territorio, arte, architettura e gastronomia. Purtroppo in Italia nessuna forza politica si occupa di estetica e prepolitica, dalla sinistra Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°9”

Cannes_2016_37

Avere una famiglia “normale”? “È solo la fine del mondo”

Se per i Maya la fine del mondo sarebbe dovuta arrivare nel 2012, per Xavier Dolan la fine del mondo arriva quando il punto di riferimento di una famiglia scompare.

Louis (Gaspard Ulliel), 34 anni, scrittore di successo, manca da casa da 12 anni e decide di farvi ritorno per partecipare al pranzo rivelatore. Gli mancano poche settimane di vita e decide di comunicarlo alla sua famiglia. Ha un fratello un po’ “incazzoso” (Vincent Continue reading “Avere una famiglia “normale”? “È solo la fine del mondo””

22873063254_a5f3d9fe6a

BuoneNews: “Pianeta felice” n°8

Emissioni: le emissioni di anidride carbonica non hanno subito nessun tipo di incremento per il terzo anno consecutivo. Gli analisti e studiosi del Global Carbon Project – una squadra composta da uomini di scienza che si occupano delle emissioni di CO2 in atmosfera – hanno affermato con determinazione che piante, terre e acque sono riusciti a compensare il gas emesso dall’attività umana. Il Progetto Globale del Carbonio (GCP) è stato istituito nel 2001 e cerca di quantificare le emissioni globali di carbonio e le loro cause. La Natura riesce ad equilibrarsi e ad equilibrarci al meglio, e ad opporsi con la sua forza al peggioramento del sistema causato dalle scelte spesso dissennate degli uomini. Per quanto riguarda le nostre città si dovrebbero invitare le persone ad utilizzare i mezzi pubblici solo nell’eventualità che gli stessi funzionino, evitando stress e tensioni. A Roma, ad esempio, il trasporto Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°8”