Musica_jkmlñ

2017: un anno ricco di duetti e collaborazioni musicali.

Il 2017 è finito da pochi giorni, ma i lasciti musicali sono davvero di grande qualità, soprattutto se si parla di duetti. La storia della musica italiana e mondiale è coronata da grandi duetti, di vario genere. Colleghi, amici e vari musicisti, da sempre, decidono di collaborare per dare vita a un nuovo progetto che incanti il pubblico, con lo scopo di lasciare il segno nella musica.

Se c’è una certezza nella musica, quella è che i duetti musicali non passeranno mai di moda. La loro magia e spesso il successo che ne segue, porta gli artisti a una collaborazione che va ben oltre il lancio di un singolo pezzo. È il caso, ad esempio, di J-Ax e Fedez che, dopo “Vorrei ma non posto”, hanno deciso di “lanciarsi” in un progetto artistico assolutamente riuscito. Con l’album multiplatino, “Comunisti col Rolex”, e un tour in cui hanno riempito interi palazzetti e teatri, i due sono stati i veri protagonisti del 2017. Un progetto che ha coinvolto molti dei loro colleghi: da Alessandra Amoroso ai The Kolors, da Levante a T-Pain. Oltre ai rapper, il 2017 è stato anche l’anno dell’ennesimo duetto della (forse) coppia più celebre della musica italiana, composta da Mina e Adriano Celentano. La “diva” e il “molleggiato”, hanno lavorato insieme a ben 3 album. Dopo il brano di grande successo “Acqua e Sale” e Continue reading “2017: un anno ricco di duetti e collaborazioni musicali.”

music-193496_960_720

Sanremo 2018: tra grandi ritorni, duetti improbabili e (forse) l’ultima esibizione di Elio e le storie tese.

Che sarebbe stato un Sanremo sui generis lo si prevedeva ampiamente dalla scelta di Claudio Baglioni come direttore artistico. Ma i nomi dei 20 Big, annunciati durante “Sarà Sanremo” da Claudia Gerini e Federico Russo, che gareggeranno per conquistare l’ambito “Leoncino d’oro”, hanno lasciato gli addetti ai lavori e il pubblico in studio e a casa letteralmente di stucco. Nonostante la grande assenza, dalla competizione canora, dell’eliminazione, senza dubbio il Festival di Sanremo si presenta imprevedibile.

La “bomba” è scoppiata a fine serata, quando già erano stati annunciati i 19 artisti. Il nome di Elio e le storie tese ha fatto saltare sulla sedia milioni di italiani, non per la loro scelta di partecipare a Sanremo, ma perché avevano annunciato di sciogliersi definitivamente lo scorso ottobre. Con il brano “Arrivedorci”, la band milanese si esibirà sul palco dell’Ariston per la quarta volta. Sarà un addio definitivo o ci riserveranno altre sorprese durante la “settimana sanremese”?

Continue reading “Sanremo 2018: tra grandi ritorni, duetti improbabili e (forse) l’ultima esibizione di Elio e le storie tese.”