Immagine_Frank_Lu_Siqing

Agli albori della dissidenza attraverso Internet, la libertà e il potere: il caso di Frank Lu Siqing

“Se non parlo, allora nessuno dirà nulla, continuerò, non mi fermerò”. (Frank Lu Siqing)

Dissidenza: come fare impazzire un governo duro come quello che ha bagnato di sangue piazza Tienanmen?

Un solo uomo, uno dei pochi, se non l’unico, almeno nel 1999, componente del Centro d’informazione sui diritti civili, un tale Frank Lu Siqing, ci è riuscito, armato soltanto di un telefono e di un computer. Continue reading “Agli albori della dissidenza attraverso Internet, la libertà e il potere: il caso di Frank Lu Siqing”

geyser suono islanda

Islanda eterodossa: il Possibile e il Fato, mentre in Europa spira vento di restaurazione

Dal global spinto, dal capitalismo finanziarizzato dei paesi occidentali si può uscire, basta volerlo e soprattutto basta avere una visione di prospettiva comune, cominciando dal proprio paese.

Magari apprendere come hanno fatto in altri paesi e portare nel proprio le best practices con il sistema del copia-incolla, si, ma poi modifica, elabora e adatta alla situazione specifica.

Per cambiare risultati è necessario mettere a fuoco l’obiettivo, spodestare la crescita economica dal primo posto e metterci il corpo sociale economico che sono i cittadini. Se ne trarrà beneficio per entrambi.

Continue reading “Islanda eterodossa: il Possibile e il Fato, mentre in Europa spira vento di restaurazione”

baby-1866623_960_720

Il caso di Charlie. La decisione dei giudici londinesi divide l’opinione pubblica

È naturale chiedersi cosa sia il diritto alla vita di fronte al caso di Charlie, un neonato di appena 10 mesi, affetto da una rarissima malattia genetica, a causa della quale, sin dal giorno del concepimento, è ricoverato nell’ospedale pediatrico di Londra.

Non ci sono dubbi. Secondo i medici, il neonato, mantenuto in vita artificialmente, soffre, mentre la malattia consuma ogni singola cellula del suo corpo. La diagnosi non lascia alcuna speranza per il piccolo Charlie. Non esiste al momento nessuna cura per la rara patologia genetica di cui è affetto, né in Europa né in nessun altro paese. Nel mondo si registrano solo pochi casi come quello di Charlie e la malattia resta ancora inspiegabile per la medicina odierna, anche quella più all’avanguardia.

Continue reading “Il caso di Charlie. La decisione dei giudici londinesi divide l’opinione pubblica”

Palmiro_Togliatti

Quella volta che a Togliatti dovettero regalare un cappotto nuovo

Leggenda narra che a Palmiro Togliatti, indimenticato leader del Pci, gli uomini del suo partito avessero dovuto regalare un cappotto nuovo, dato che il loro capo girava sempre con lo stesso, stinto e ormai consunto.

Sono lontani anni luce quei tempi rispetto alle notizie quotidiane, a cui siamo assuefatti, del politico di turno, destra sinistra centro, nord sud ovest, regione, governo o provincia, che rubacchia come può di qua e di là.

Ancora più lontani i tempi in cui Pericle scriveva nel suo discorso sulla democrazia ateniese: “Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così. Le leggi qui assicurano una giustizia Continue reading “Quella volta che a Togliatti dovettero regalare un cappotto nuovo”