weather-forecast-146472_960_720

L’Accordo di Parigi sul clima del 2015 e il ritiro degli USA. Il 2017 uno tra gli anni più aridi,in Italia continua l’emergenza incendi e siccità

L’ACCORDO DI PARIGI SUL CLIMA. Nel 2015 la comunità internazionale si era data appuntamento a Parigi per la COP21. Un’occasione di incontro e confronto tra i paesi industrializzati, emergenti e in via di sviluppo sullo scottante tema del cambiamento climatico. In gioco, il futuro del pianeta e delle generazioni successive, sempre più in pericolo. La COP21 era stata accolta con grandi aspettative per la partecipazione di quasi tutti gli Stati, in particolare dei cd grandi inquinatori – Stati Uniti, Cina e India – da sempre restii ad adottare regole comuni, finalizzate a limitare le emissioni dei principali gas serra, lo spreco delle risorse naturali – in esaurimento – danni agli ecosistemi e alla salute dell’uomo. La Conferenza sul clima di Parigi, a lungo sotto i riflettori, si era conclusa, inaspettatamente, con il consenso unanime della comunità internazionale alla determinazione di una regolamentazione più ferrea. Un importante passo in avanti sul piano politico, dopo il fallimento del Protocollo di Kyoto. Protagonista l’Europa, la Continue reading “L’Accordo di Parigi sul clima del 2015 e il ritiro degli USA. Il 2017 uno tra gli anni più aridi,in Italia continua l’emergenza incendi e siccità”

22873063254_a5f3d9fe6a

BuoneNews: “Pianeta felice” n°8

Emissioni: le emissioni di anidride carbonica non hanno subito nessun tipo di incremento per il terzo anno consecutivo. Gli analisti e studiosi del Global Carbon Project – una squadra composta da uomini di scienza che si occupano delle emissioni di CO2 in atmosfera – hanno affermato con determinazione che piante, terre e acque sono riusciti a compensare il gas emesso dall’attività umana. Il Progetto Globale del Carbonio (GCP) è stato istituito nel 2001 e cerca di quantificare le emissioni globali di carbonio e le loro cause. La Natura riesce ad equilibrarsi e ad equilibrarci al meglio, e ad opporsi con la sua forza al peggioramento del sistema causato dalle scelte spesso dissennate degli uomini. Per quanto riguarda le nostre città si dovrebbero invitare le persone ad utilizzare i mezzi pubblici solo nell’eventualità che gli stessi funzionino, evitando stress e tensioni. A Roma, ad esempio, il trasporto Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°8”