trumpino

Trump dice NO ai transgender nell’esercito americano

Lady Gaga difende fieramente la comunità LGBT.

In questi giorni il presidente Trump ha scatenato una bufera con una direttiva in cui vieta ai transgender l’ingresso alle forze militari americane.

Ecco il tweet che ha alimentato le milioni di critiche che ogni giorno il presidente Trump già riceve per la sua politica, per la maggior parte aggressiva.

250x250 Beach

‘’Dopo essermi consultato con i miei Generali e militari esperti, vi informo che il Governo degli Stati Uniti non accetterà o permetterà ai transgender di operare nell’esercito statunitense. I nostri militari […], non possono essere schiacciati dai tremendi costi medici che i transgender comportano nel corpo militare.” Continue reading “Trump dice NO ai transgender nell’esercito americano”

tree-200795_960_720

Social: causano narcisismo e depressione. La stragrande maggioranza degli utenti ne soffre.

La frequente pubblicazione di post, selfie, la voglia di aggiornare il mondo intero sulla nostra ‘’splendida vita’’, ci portano ad essere narcisisti.

Avete mai pensato a come il frequente aggiornamento dello stato di Facebook e la pubblicazione di selfie possa essere definito come un atteggiamento narcisistico?

Recenti studi hanno dimostrato che la maggior parte della popolazione dei social ha tendenze narcisistiche, e non solo.

Vendite flash banner IT 250x250

Ma cos’è il narcisismo? Continue reading “Social: causano narcisismo e depressione. La stragrande maggioranza degli utenti ne soffre.”

niceta-angelo-il-fatto-quotidiano

Solo e abbandonato dallo Stato: che ne sarà di Angelo Niceta? (una storia poco conosciuta)

Il 1 giugno di quest’anno un uomo di 46 anni pubblica questo post sul suo profilo Facebook:
“Da questo momento comunico che io ho iniziato un digiuno totale che proseguirà ad oltranza. Il mio digiuno è la conseguenza dell’isolamento e dell’annientamento sociale ed economico voluto e creato scientemente da questo Stato colluso con la mafia, Stato che ha reso la mia vita e quella dei miei familiari impossibile, Stato opportunista e in malafede che finge di dimenticare quei cittadini che fanno il proprio dovere fino in fondo”.

Un mese dopo Angelo Niceta, sposato e padre di tre figli, è al 36esimo giorno di sciopero della fame e i medici che lo seguono esprimono da tempo preoccupazione per il suo stato di salute. Ma chi è quest’uomo, che esprime così tanta amarezza e sconforto nei confronti delle istituzioni?

banner_336x280

Continue reading “Solo e abbandonato dallo Stato: che ne sarà di Angelo Niceta? (una storia poco conosciuta)”

2828305220_7da4ac3d24_b

Addio a Paolo Villaggio: il re della risata. Oggi i funerali

L’Italia piange l’uomo che ha rivoluzionato il mondo della comicità moderna.

I funerali laici avranno luogo oggi presso la Casa del Cinema di Roma alle ore 18:30, mentre da questa mattina è stata istituita una camera ardente nella Sala della Protomoteca del Campidoglio, dove dalle ore 10:00 fino alle 16:30 le persone hanno potuto dare il loro ultimo saluto all’artista.

L’attore si è spento il 3 luglio 2017, intorno alle ore sei della mattina all’età di ottantaquattro anni, presso la clinica privata di Roma la “Paideia”.

Continue reading “Addio a Paolo Villaggio: il re della risata. Oggi i funerali”

Tess Holliday

Apparenze nell’era 2.0: quando la bellezza è un’illusione

In un articolo su El Pais del 26 maggio 2016 Rosario Gomez si occupa del social network Facebook e degli eccessi della taglia 54, un numero che esprime la fissazione indotta dalla società della perfezione estetica pronta a spingere molte donne a puntare ad un fisico da modelle.

La domanda di fondo è: fa più colpo la rete sociale quando proibisce la campagna pubblicitaria di una modella obesa o quando ritratta?

Il giornalista della testata spagnola si occupa del potere delle reti sociali nell’era della connessione: una interattività ma allo stesso Continue reading “Apparenze nell’era 2.0: quando la bellezza è un’illusione”

SOCIAL MEDIA 1

Popular Social Media: picchi d’ansia tra utenti. Studi scientifici accusano!

Anche l’American Journal of Epidemiology conferma una stringente connessione tra utilizzo dei social e la soddisfazione sociopersonale dell’utente.

Facebook è il social che, essendo tra i più popolari e il più utilizzato, renderebbe più infelici, incidendo dunque sulla salute.

Lo studio, pubblicato dal Washington Post, è stato condotto da Holly Shakya, Continue reading “Popular Social Media: picchi d’ansia tra utenti. Studi scientifici accusano!”