Immagine_Frank_Lu_Siqing

Agli albori della dissidenza attraverso Internet, la libertà e il potere: il caso di Frank Lu Siqing

“Se non parlo, allora nessuno dirà nulla, continuerò, non mi fermerò”. (Frank Lu Siqing)

Dissidenza: come fare impazzire un governo duro come quello che ha bagnato di sangue piazza Tienanmen?

Un solo uomo, uno dei pochi, se non l’unico, almeno nel 1999, componente del Centro d’informazione sui diritti civili, un tale Frank Lu Siqing, ci è riuscito, armato soltanto di un telefono e di un computer. Continue reading “Agli albori della dissidenza attraverso Internet, la libertà e il potere: il caso di Frank Lu Siqing”

Cerimonia_di_insediamento_del_Governo_Gentiloni_2016

Il naufragio del disegno di legge sullo Ius soli in Senato. Il Governo non ha i numeri in parlamento per approvare il ddl, non più calendarizzato

IUS SOLI. Alla fine dei giochi, conclusesi le vacanze estive – durante le quali il Parlamento ha chiuso i battenti per 39 giorni – la legge sullo Ius soli non vedrà la luce. Mesi di dibattito politico sullo Ius soli fuori dalle aule parlamentari e il rinvio di Gentiloni non hanno impedito che accadesse l’inevitabile. Il Governo, costretto a sondare le acque prima di approdare in Senato e porre la questione di fiducia, ha deciso di cancellare dal calendario delle attività parlamentari la discussione del disegno di legge sullo Ius soli. L’esecutivo non ha i numeri necessari in Senato e la fiducia non sarebbe stata garantita da una parte degli esponenti della stessa maggioranza di Governo. Non smentisce Alternativa Popolare, confermando quanto il premier Gentiloni già temeva questa estate. Timore che ha spinto il Presidente del Consiglio a rimandare la discussione del disegno di legge proprio a settembre. Un rinvio inutile che ha Continue reading “Il naufragio del disegno di legge sullo Ius soli in Senato. Il Governo non ha i numeri in parlamento per approvare il ddl, non più calendarizzato”

LE_Eithne_Operation_Triton

Migrazione: una responsabilità di tutti! Al vertice di Tallinn, tuttavia, l’Italia resta l’unico approdo

Era il 1995 e il telegiornale mandava in onda l’immagine di una grande nave con a bordo tanti, troppi disperati in fuga dalla guerra dei Balcani. Avevo appena sei anni e acquisì più tardi coscienza di cosa fosse la guerra. Nonostante non l’abbia mai vissuta in prima persona, quell’immagine è rimasta misteriosamente impressa nella mia memoria.

Oggi non nascondo che, mentre scrivo, posso solo immaginare la paura, la disperazione, la fame, la povertà, che costringono migliaia Continue reading “Migrazione: una responsabilità di tutti! Al vertice di Tallinn, tuttavia, l’Italia resta l’unico approdo”

Palmiro_Togliatti

Quella volta che a Togliatti dovettero regalare un cappotto nuovo

Leggenda narra che a Palmiro Togliatti, indimenticato leader del Pci, gli uomini del suo partito avessero dovuto regalare un cappotto nuovo, dato che il loro capo girava sempre con lo stesso, stinto e ormai consunto.

Sono lontani anni luce quei tempi rispetto alle notizie quotidiane, a cui siamo assuefatti, del politico di turno, destra sinistra centro, nord sud ovest, regione, governo o provincia, che rubacchia come può di qua e di là.

Ancora più lontani i tempi in cui Pericle scriveva nel suo discorso sulla democrazia ateniese: “Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così. Le leggi qui assicurano una giustizia Continue reading “Quella volta che a Togliatti dovettero regalare un cappotto nuovo”

4957153639_3f86e4fdfe_z

Si riaccende lo scontro politico sullo ius soli

Attesa la discussione in Senato del disegno di legge.

SI RIACCENDE LO SCONTRO POLITICO SULLO IUS SOLI!

Lega e MS5 si dichiarano pronti a dare battaglia in aula. Il Governo si prepara alla fiducia.

Nonostante il dibattito sullo ius soli abbia conquistato l’interesse di tutti i partiti fuori dalle aule parlamentari, l’approvazione del disegno di legge al Senato è tutt’altro che scontata.

Continue reading “Si riaccende lo scontro politico sullo ius soli”