27073079_10215088278111009_8927399155452545524_n

BLOG TOUR. “L’onda perfetta” di Federica Alessi: un libro per sognare un amore spensierato

Data di uscita: 30/01/2018

E-book: € 1,99

Pagine: 121

Serie: #1 The Perfect Wave

Editore: Self – Publishing

Genere: New Adult

TRAMA

Per Kaylee Mason quella a Myrtle Beach è, ufficialmente, una pausa estiva prima del college. In realtà la timida ventenne dalla chioma rosso fuoco lascia il Texas con uno scopo ben diverso. Ma ad attenderla non ci sono solo ricerche sul segreto che gli hanno sempre tenuto nascosto. Blake Walker, il surfer professionista più sexy e ambito del South Carolina, si mette sulla strada della ragazza rendendo tutto più complicato e, più eccitante. Fra Kaylee e Blake è subito attrazione ma, oltre al presente dei due giovani, anche il passato delle loro famiglie sembra in qualche modo unirli. Di cosa si tratta? Saprà il loro amore sopravvivere senza mai affondare sotto il peso delle bugie? Una storia d’amore romantica e travolgente come una perfetta onda dell’oceano. Continue reading “BLOG TOUR. “L’onda perfetta” di Federica Alessi: un libro per sognare un amore spensierato”

27718286_10215626938976739_664207845_n

“Labirinto K. Viaggio nella testa di Stanley Kubrick: il nuovo spettacolo al Teatro Palladium di Roma

Ispirato al libro di Guido Barlozzetti su Stanley Kubrick, che assume gli scacchi come una chiave d’accesso al suo cinema cercando di ritrovarne le ossessioni più profonde, nasce lo spettacolo teatrale Labirinto K./Viaggio nella testa di Stanley Kubrick, in scena per la prima volta al Teatro Palladium di Roma venerdì 9 febbraio, con la voce/corpo narrante e la regia di Guido Barlozzetti, il progetto visivo di Massimo Achilli e le musiche di Enzo Pietropaoli.

‘Dire di Stanley Kubrick che sia solo un regista di cinema, è una limitazione che non coglie l’importanza della sua opera nella dimensione dell’immaginario e un percorso che è fra i più estremi e complessi del cinema e della cultura della contemporaneità’ ha commentato Barzoletti che continua ‘Oltre a essere un collezionista di macchine da scrivere e stilografiche, un tifoso dei Giants di New York, un fan di Napoleone e un amante dei cani e dei gatti, era anche un grande giocatore di scacchi. E, allora, perché non provare a pensare al suo cinema come a una scacchiera in bilico fra il bianco e il nero, la luce e l’ombra, e addentrarsi fra le sue immagini alla ricerca di pedoni, cavalli, regine e re?’ Continue reading ““Labirinto K. Viaggio nella testa di Stanley Kubrick: il nuovo spettacolo al Teatro Palladium di Roma”

unnamed(1)

Intervista a Luca D’Alessandro: l’Amore è “L’Unità di Misura” per dare valore alle cose

Ho avuto il piacere di intervistare Luca D’Alessandro, classe ’79, autore, cantautore e speaker italiano.

L’amore per la musica lo accompagna fin dalla giovane età ed ha all’attivo più di 100 brani, vissuti come un diario privato; infatti ha pubblicato il suo primo album solo nel 2016.

Egli è una persona poliedrica: nel 2008 esce il suo primo libro e attualmente il quarto è in pubblicazione nel 2018. Tiene conferenze in vari Paesi in cui rende partecipi i presenti del suo nuovo modo di pensare e vivere.  Ha scritto per il cinema e per il teatro, oltre ad aver recitato e condotto un programma radiofonico.

 Alla fine del 2017 è uscito con il nuovo singolo dal titolo “Innamorati”.  

  • “INNAMÒRATI” è il nuovo singolo in cui l’amore è il protagonista. Nella tua vita che valore ha l’amore e come si manifesta?

L’Amore non ha un valore, lo definirei più “L’Unità di Misura” che mi permette di dare valore alle cose. Tutto ciò che mi fa innamorare ha un valore immenso. Il mio impegno sta nell’abbandonare ogni giorno di più le idee e le opinioni che ho riguardo all’innamoramento per fare in modo di vivere “innamorato” di qualunque esperienza, sia triste felice o arrabbiata.  Continue reading “Intervista a Luca D’Alessandro: l’Amore è “L’Unità di Misura” per dare valore alle cose”

Ezio_Mauro_Valeria_Defilippis_10

“L’anno del ferro e del fuoco” – Ezio Mauro e la Rivoluzione

Ezio Mauro, per tanti anni corrispondente dall’Urss per “La Repubblica”, ha deciso di tornare indietro di cento anni e ripercorrere le tappe fondamentali della Rivoluzione d’Ottobre.

Tra le varie iniziative sorte lo scorso anno per commemorare i cento anni della Rivoluzione Russa, è da segnalare il libro di Ezio Mauro, L’anno del ferro e del fuoco, che segue lo sviluppo della Storia attraverso i suoi protagonisti e le loro imprese, e scandendo il tempo di quell’anno infuocato, il 1917, mese per mese.
Ad ogni mese, infatti, il giornalista dedica un reportage, e si sofferma su un luogo chiave e su un personaggio ad esso legato: non solo l’allora capitale dell’impero Pietrogrado (oggi San Pietroburgo) diventa protagonista, ma anche la sua eterna rivale Mosca, Ekaterinburg, Pskov, Tobolsk e tutti gli altri luoghi calpestati dagli uomini che hanno fatto la storia di quell’anno e del secolo, e da Continue reading ““L’anno del ferro e del fuoco” – Ezio Mauro e la Rivoluzione”

aaa

Intervista ai Verganti: Atlantide è il leitmotiv dell’album

“Distacco” è stato il primo brano dei Verganti che ha anticipato l’album d’esordio “Atlas”. Un disco con una tematica molto particolare; infatti al suo interno viene raccontato la storia dell’arrivo degli alieni sulla Terra e del Diluvio Universale che sommerse Atlantide, costringendo un gruppo di atlantidei a fuggire via mare verso nuove terre da colonizzare, oltre che la storia d’amore tra un re alieno e una donna umana.

La band è composta da: Adolfo Pacchioni (composizioni, chitarre e cori), Gianni Vazzana (tastiere e cori), Gigi Morello (batteria e arrangiamenti ritmici), Giulia Cardia (voce solista e cori), Paolo Bellardi (basso), Savino De Palo (voce solista).

  •     “Distacco” è stato il singolo che ha anticipato il disco. Come mai è stato deciso questo brano e come è nata la sua stesura?

Noi facciamo Rock progressivo, un genere che non è considerato “adatto” alle radio commerciali, che vivono su palinsesti veloci, di facile ascolto. Il “Distacco” appariva come il brano più papabile in quanto strutturato nella forma canzone e di immediata fruizione. L’album “Atlas” contiene una grande storia d’amore fra un Dio alieno e una donna terrestre. Il “Distacco” è il brano che meglio trasmette l’immenso amore e il profondo dolore per l’imminente separazione. La stesura del brano è nata ascoltando la Madame Butterfly di Puccini, un compositore a mio parere modernissimo, con una vena melodica tipicamente italiana. Continue reading “Intervista ai Verganti: Atlantide è il leitmotiv dell’album”

Copertina Erika Piras ARIA

COMUNICATO STAMPA. Una vita per la musica: Erika Piras, 16 anni, la cantante con il violino

Erika Piras ha soltanto 16 anni, ma già si sta facendo conoscere nel mondo musicale con l’epiteto “la cantante con il violino” e si presenta a tutti gli effetti come la nuova stella della musica italiana.

Lo dicono i giudici che assistono alle sue performance nei concorsi a cui partecipa (e in cui si classifica sempre ai primi posti), lo dice la stampa specializzata che addirittura azzarda una paragone davvero sorprendente definendola “L’erede della Pausini” (fonte Corriere della Sera) e lo dicono le classifiche. Infatti la giovane cantante, ad appena una settimana dall’uscita del suo singolo ARIA, è Continue reading “COMUNICATO STAMPA. Una vita per la musica: Erika Piras, 16 anni, la cantante con il violino”