news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°30

Napoli: ci sono intervalli di tempo dove le differenti città dell’Europa culturale si stringono l’occhio a distanza, instaurano un’alleanza e donano momenti di elevazione votata all’estetica ed al senso della storia. Il mare chiaro ed azzurro campano chiama, e le onde del fiume Senna da Parigi rispondono. A Palazzo Zevallos Stigliano fino all’8 aprile 2018 le Gallerie d’Italia presentano l’esposizione – da De Nittis a Gemito- i napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo. Oggetto della sfilata delle bellezze artistiche i rapporti e le relazioni ispirate all’estetica ed alla civiltà culturale fra Parigi e i talenti napoletani.
Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°30”

34114163905_30964025ee_z

“Coco”: recensione del nuovo capolavoro Pixar

C’è un filo conduttore che lega alcune delle ultime e più significative pellicole Pixar, ed è l’importanza della memoria.

In Toy Story 3, il timore di essere dimenticati dall’ormai cresciuto amico di giochi Andy atterriva i giocattoli già protagonisti del primo lungometraggio Pixar. In Inside Out il ricordo prende forma nel simpatico elefantino rosa di nome Bing Bong, chiamato a simboleggiare un’infanzia ormai perduta e dimenticata. In Coco i ricordi sono l’elemento che tiene, letteralmente, in vita le anime dei nostri cari scomparsi.

Continue reading ““Coco”: recensione del nuovo capolavoro Pixar”

wagon-781649_960_720

Irish Travellers: i nomadi d’Irlanda

Nel marzo del 2017 il governo della Repubblica d’Irlanda ha riconosciuto a una comunità 100% irlandese, ed esistente sull’isola dalla notte dei tempi, lo status di minoranza etnica. Lo scopo? Quello di dare un contributo alla sua accettazione e integrazione nella società.

Curioso no? Per integrare una comunità che per genetica, religione e lingua di fatto dovrebbe essere considerata proto-irlandese è necessario sancirne ufficialmente la diversità? Ebbene questa è la storia degli Irish Travellers, i nomadi d’Irlanda in via di sedentarizzazione e in lotta per l’integrazione e la conservazione della propria cultura.

CHI SONO I TRAVELLERS?

Ad ottobre di quest’anno l’Irish Times pubblicava un’inchiesta sul razzismo e la discriminazione in Irlanda, un paese che, lo ricordo, non ha partiti xenofobi o razzisti e ha un passato recente di emigrazione che forgia sia la memoria storica, che l’identità nazionale moderna. Dall’articolo del quotidiano emergeva che la comunità più discriminata in assoluto in Irlanda è senza dubbio quella dei Travellers.

I … chi? Continue reading “Irish Travellers: i nomadi d’Irlanda”