news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°32

Abruzzo: oggi ci avventuriamo tra le montagne dell’Abruzzo, fra le durezze e le dolcezze di un territorio allo stesso tempo selvatico e mite. Qui è facile individuare tutta una serie di antichi villaggi contadini che possono essere ammirati, visitati e che non perdono l’appuntamento con un ritorno al passato pronto ad edificare il tempo presente.  Andiamo allora con il gusto dell’esplorazione nelle pagliare, piccoli centri abitati frequentati già nel Medioevo, che fungevano da deposito e conservazione del fieno – da cui il nome – per gli addetti all’agricoltura che conducevano il bestiame durante l’estate. Le Pagliare di Ofena non hanno né la visibilità né la celebrità di altre cime ma svettano comunque in quanto a bellezza; tali villaggi montanari, abbandonati, sono dei tesori preziosi che profumano di memoria, e che descrivono la vita dei pastori e degli agricoltori che venivano a lavorare qui nel corso della stagione Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°32”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°31

Scienza: oggi incominciamo parlando delle affascinanti acquisizioni e scoperte della scienza, consapevoli del fatto che tante volte noi esseri umani ci prendiamo troppo sul serio, dimenticando che intorno a noi esistono miliardi di persone e addirittura siamo sovrastati da immensi pianeti. Secondo una recente analisi su dati raccolti dalla sonda Mars Reconaissance Obiter della Nasa emerge l’abbondante presenza di riserve di ghiaccio sul pianeta rosso. Il ghiaccio viene fuori per effetto dell’erosione e va ad estendersi fino a cento metri di profondità. Si apprende che questo fattore rappresenta un elemento in grado di influenzare l’attuale geomorfologia. Si tratterebbe di un’immensa distesa d’acqua, risorsa essenziale per una futura esplorazione e Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°31”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°30

Napoli: ci sono intervalli di tempo dove le differenti città dell’Europa culturale si stringono l’occhio a distanza, instaurano un’alleanza e donano momenti di elevazione votata all’estetica ed al senso della storia. Il mare chiaro ed azzurro campano chiama, e le onde del fiume Senna da Parigi rispondono. A Palazzo Zevallos Stigliano fino all’8 aprile 2018 le Gallerie d’Italia presentano l’esposizione – da De Nittis a Gemito- i napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo. Oggetto della sfilata delle bellezze artistiche i rapporti e le relazioni ispirate all’estetica ed alla civiltà culturale fra Parigi e i talenti napoletani.
Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°30”

index

BuoneNews Speciale Epifania

Epifania: l’Epifania viene celebrata dalla Chiesa Cattolica il 6 gennaio ed è considerata una delle massime solennità assieme al Natale ed alla Pentecoste; letteralmente presenza divina, manifestazione, venuta, si riferisce alla prima manifestazione pubblica della divinità con la visita dei Re Magi al bambinello. Quindi si celebra l’incontro di queste tre figure emblematiche con il Salvatore e la loro conseguente conversione.

Ieri per i bambini è arrivata la Befana e noi di Different Magazine abbiamo deciso di dare dei consigli che possono essere dei doni per una befana posticipata per la prossima settimana.

Consigli di lettura: per gli adulti appassionati di giornalismo e belle penne consigliamo Una Vita di Massimo Fini, come recita il sottotitolo un libro per tutti o per nessuno. Non soltanto la biografia di uno scrittore, saggista, cronista ed editorialista di spessore, Continue reading “BuoneNews Speciale Epifania”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°29

Scienza: quella macchina perfetta e miracolosa che guida tutte le nostre azioni, i pensieri ed i ragionamenti e governa le nostre vite ed esistenze, il cervello, gode di autonomia, una sorta di indipendenza che lo rende libero ed autodeterminato. Quando uno stimolo visivo non giunge alla nostra percezione cosciente e quindi non ne abbiamo alcuna consapevolezza, il nostro cervello lo elabora e dove la forma e la sostanza dell’oggetto lo permettano riesce a codificare e a decodificare le azioni motorie che possono essere compiute. Si tratta di un meccanismo adattivo in virtù del quale siamo pronti ad agire ed interagire di fronte agli stimoli, alle sollecitazioni, e alle pressioni dell’ambiente ed alle logiche spaziotemporali. Questa è la scoperta che sostanzia gli studi dei ricercatori della Divisione di Neuroscienze e dell’Unità di Neuroradiologia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele e dell’Università Vita-Salute San Raffaele. Lo studio è stato pubblicato su “The Journal of Neurosciences.” I ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica funzionale che è in grado di localizzare le strutture celebrali attivate da uno stimolo. In passato era stato evidenziato che nelle regioni frontali e parietali ci sono neuroni che si attivano sia quando compiamo un’azione su un oggetto, per esempio afferrando un bicchiere, sia quando lo miriamo semplicemente. Dallo studio e l’analisi dei dati a disposizione e delle acquisizioni precedenti si è appreso che anche quando le informazioni visive non sono percepite consapevolmente il cervello è reattivo automaticamente attraverso l’attivazione delle regioni frontali e parietali, che pianificano e programmano le nostre azioni verso gli oggetti e quindi i possibili spostamenti che potremmo realizzare e compiere nella loro direzione. Lo studio dell’area celebrale è Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°29”

smiley-152913_960_720

La barzelletta nella barzelletta: la denuncia dei carabinieri di Sestri Levante

Dopo decenni di corruzione, mafie, spaccio di droga, furti, omicidi e crimini di vario genere, finalmente in Italia il bene ha trionfato. Forze dell’ordine alla ricerca disperata di qualcosa da fare e di qualcuno con cui prendersela.

Questo non è un articolo ma è una barzelletta.

Anzi, è qualcosa di più: una barzelletta nella barzelletta. Però l’oggetto della satira non ha nulla di nuovo. Anzi, è il più vecchio del Mondo: i carabinieri.

Continue reading “La barzelletta nella barzelletta: la denuncia dei carabinieri di Sestri Levante”