Sugarpie_01

Intervista agli SUGARPIE AND THE CANDYMEN: band jazz che strizza l’occhio a nuovi generi musicali

Gli SUGARPIE AND THE CANDYMEN sono una band che ama definirsi “ancorata al jazz” e che nel nuovo album “Cotton Candy Club” ha provato ad avvicinarsi a nuovi generi musicali, quali il rock, l’elettro-swing e il pop, con un risultato caleidoscopico, nel quale, tuttavia, il collante di ogni cosa rimane il jazz.

I componenti della band sono: Lara Ferrari (lead Vocals), Jacopo Delfini (gypsy Guitar and b-vocals), Renato Podestà (semi-acoustic Guitar and b-vocals), Claudio Ottaviano (doublebass) e Roberto Lupo (Drums).

Ho avuto il piacere di intervistarli.

  • Buonasera e grazie mille per questa intervista. “Cotton Candy Club” è il vostro ultimo album. Da cosa trae origine il nome del disco?

Grazie mille a voi! Il nome del disco è una citazione del nome di uno dei più famosi jazz club di New York, il Cotton Club. Abbiamo inserito un riferimento a noi, “Candy”, e il nome ci è suonato molto bene! Ci piace pensare a noi come una band ancorata al jazz, perché questo è quello che riteniamo di essere, una jazz band. Continue reading “Intervista agli SUGARPIE AND THE CANDYMEN: band jazz che strizza l’occhio a nuovi generi musicali”

Cristina_D'Avena_2.jpeg

Cristina D’Avena: un nuovo album per festeggiare i suoi 35 anni di carriera!

Cristina D’Avena festeggia i suoi primi 35 anni di carriera, con un’idea innovativa: coinvolgere 16 big della musica italiana.

Eh già, la regina delle sigle dei cartoni animati, qualche settimana fa, ha annunciato sui social che il 10 novembre, avrebbe fatto uscire un album tutto nuovo, “Duets – Tutti cantano Cristina”, che comprende sedici canzoni, tra le più popolari e più amate dell’artista. È un lavoro nato dalla collaborazione tra Crioma e Warner Music – casa discografica della cantante – in cui ci sono Continue reading “Cristina D’Avena: un nuovo album per festeggiare i suoi 35 anni di carriera!”

unnamed

Intervista ai Watt: band formata da quattro giovanissimi talenti!

I Watt sono una band formata da quattro giovanissimi talenti: Luca Corbani, Matteo Rampoldi, Luca Vitariello e Greta Rampoldi.

Il loro nuovo singolo, dal titolo “Decido io per me”, racchiude differenti influenze musicali: il punk – rock della ritmica e della chitarra e il pop italiano e internazionale delle linee melodiche.

“La canzone parla della situazione tipica dell’adolescenza in cui i ragazzi e le ragazze pretendono di poter decidere per loro stessi. Parla della volontà dei ragazzi di seguire le loro passioni e non di seguire i passi degli adulti, di essere sé stessi.

Decido io per me esprime la volontà giovanile di non farsi comandare da nessuno.”

  • Ragazzi buonasera e grazie per l’intervista. Siete giovanissimi eppure state collezionando molti successi. La vostra vita è cambiata tanto oppure riuscite a mantenere la “normalità” di un ragazzo/a della vostra età?

La nostra vita è cambiata in meglio, pian piano stiamo realizzando alcuni dei nostri piccoli sogni ed è molto soddisfacente.  Continue reading “Intervista ai Watt: band formata da quattro giovanissimi talenti!”

thumbnail_cover-dalila

Nella paranoia di “Hotel California” di Dalila Porta

Come spiega il sottotitolo del libro, il romanzo breve Hotel California, scritto da Dalila Porta, racconta la storia di una paranoia, condivisa da tutti i protagonisti della storia, in maniera più o meno diretta.

La trama è incentrata su una famiglia italiana benestante, in particolare sui due figli Annie e Papercut, un fratello e una sorella separati da piccoli per colpa di una grande bugia e della malattia inquietante di lei: la piccola Annie, infatti, soffre di schizofrenia e ha delle visioni mostruose e terrificanti, e quando i mostri si materializzano davanti ai suoi occhi, la bimba perde il controllo di sé e inizia a urlare, contorcersi, girare gli occhi in maniera febbrile.

Continue reading “Nella paranoia di “Hotel California” di Dalila Porta”

unnamed

Intervista agli STARSICK SYSTEM: band di genere Modern Hard Rock

Gli STARSICK SYSTEM, sono una band di genere Modern Hard Rock, composta da Marco Sandron  (Vocals/ Rhythm Guitars), Valeria “Pizzy” Battain (Bass), David “Dave D.” Donati  (Rhythm&Lead Guitars) ed Ivan Moni Bidin  (Drums).

Nel 2015 hanno pubblicato il loro album di debutto ed il 23 giugno di quest’anno sono usciti con il loro secondo disco “Lies, Hopes & Other Stories” per l’etichetta tedesca Pride & Joy Music.

Di seguito l’intervista. Continue reading “Intervista agli STARSICK SYSTEM: band di genere Modern Hard Rock”

1

Intervista alla band “Dei Perfetti Sconosciuti”: le belle canzoni sopravvivono ai loro autori

I “Dei Perfetti Sconosciuti” sono una band nata nel 2013 che dopo l’uscita del singolo “Mille pezzi” si presenta al pubblico con l’omonimo album d’esordio prodotto da Alex Marton.

I componenti del gruppo sono: Paolo Ronda, Nicola Grisafi, Enrico Angeloni, Giulio Colombini e Giacomo Dell’ Immagine.

  • Buonasera ragazzi. Il vostro album è stato anticipato dal singolo “Mille pezzi”. Intanto mi complimento per il brano. Che messaggio si cela?

È un messaggio di smarrimento e speranza insieme.
Il brano parla del meccanismo che spaventa e immobilizza chi si trova di fronte a una decisione impegnativa che sa che porterà grossi cambiamenti nella sua vita. Siamo costantemente in questa condizione sia in relazione alla nostra vita lavorativa / artistica che, e soprattutto, nella sfera del personale.
Quello che voglio trasmettere è che malgrado la nostra resistenza, il cambiamento trova sempre la sua strada e modifica il nostro modo di vedere. Tutto ciò che facciamo ci porta verso quello che amiamo o che pensiamo possa farci stare bene e a quel punto di consapevolezza accettiamo il cambiamento, diventiamo il cambiamento. Continue reading “Intervista alla band “Dei Perfetti Sconosciuti”: le belle canzoni sopravvivono ai loro autori”