hqdefault

Recensione del film “Wonder” del regista Stephen Chbosky

Regia: Stephen Chbosky.

Cast: Julia Roberts, Jacob Tremblay, Owen Wilson, Mandy Patinkin, Ali Liebert, Daveed Diggs.

Durata: 113 minuti

August Pullman, per gli amici “Auggie” (ma lui di amici, almeno all’inizio, non ne ha), non è un bambino normale. Questo lo dice lui stesso, molto schiettamente, in apertura di film. Così come non può, per forza di cose, essere normale la vita di chi gli sta accanto, a cominciare dai suoi famigliari.

Tutta la pellicola, quindi, non è “Auggie-centrica”. Non ruota solo attorno alle vicissitudini che coinvolgono il piccolo protagonista, ma si preoccupa anche di dare attenzione a chi vede la propria vita condizionata dalla presenza di una persona apparentamente (errore di stesura voluto e non casuale) così diversa, ma che, in realtà, non ha nulla di strano rispetto a chi ha la presunzione di definirsi “normale”.

Continue reading “Recensione del film “Wonder” del regista Stephen Chbosky”

25589622_776770775840674_403044514_n

Intervista ad Alessio Pinto: “Il Ladro di Anime”, suo ultimo lavoro, il 12, 13 e 14 gennaio al Teatro Tordinona

Torniamo a parlare delle ali del palcoscenico, in questo caso quello romano, analizzando gli stimoli provenienti dal teatro, sintesi di poesia, riflessione, azione ragionata, rivendicazione di valori che oggi sembrano quasi sconosciuti, ma che vivono invece nelle viscere della sfera interna di tutte le persone, e fanno parte del DNA di ognuno, di quella storia che viene da lontano ma che si sente vicino.

Sembra a volte che la storia non sia passata invano e, nonostante le ingiustizie e la crisi attuale, un moto di ribellione e di rivendicazione di ideali faccia muovere la fiammella della dignità. Ci troviamo presso il Teatro Petrolini per le prove dello spettacolo Il Ladro di Anime con Alessio Pinto. Egli ha scritto con Linda Covato questo percorso della coscienza sulle strade della vita di tutti i Continue reading “Intervista ad Alessio Pinto: “Il Ladro di Anime”, suo ultimo lavoro, il 12, 13 e 14 gennaio al Teatro Tordinona”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°27

Ferrara: senza dubbio Ferrara, fra le città d’arte italiane, rappresenta una perla da ammirare e da scoprire e si contraddistingue quale realtà estremamente viva nell’organizzazione di esposizioni ed iniziative di carattere culturale. Fino al 7 gennaio 2018 c’è la possibilità di visitare la mostra dal titolo ‘Carlo Bononi’, l’ultimo sognatore dell’officina ferrarese, ed il palazzo non poteva che chiamarsi dei Diamanti. Uno dei pittori più importanti della prestigiosa scuola ferrarese (1569-1632), si formò verso la fine del 500 presso la scuola bolognese e mise all’opera l’oggetto dei suoi studi grazie ad i lavori eseguiti per la Chiesa di San Salvatore a Bologna. Il passaggio a Roma rappresentò un’occasione di studio, approfondimento e un’opportunità di sfida, nell’analisi caravaggesca, esperienza determinante per le sue produzioni successive. Successivamente a Fano, lavorò molto nella Basilica di San Paterniano maturando nuove conoscenze, ottimizzando le acquisizioni ricevute e messe in pratica, mostrando segni di apertura verso cambiamenti e commistioni. Ferrara si accende di bellezza ed accoglie turisti e cittadini per apprezzare questo grande artista. Quello di Bononi è un rapporto intimo, una relazione emozionale fra le figure dipinte ed il punto di vista dell’osservatore che, ricordiamolo sempre, parte da una sensazione provocata dall’intenzione del pittore, che non sempre corrisponderà allo stato d’animo di chi guarda. Il minimo comun denominatore è però, la bellezza. Ed allora anche questa volta voliamo sulle ali della Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°27”

Banner-newsletter

Intervista allo scrittore Federico Carro. “Il re della luce. L’ordine degli dei oscuri”, il suo ultimo libro

L’ultimo libro di Federico Carro, dal titolo “Il re della luce. L’ordine degli dei oscuri”, è una storia fantasy e avventurosa che racconta le peripezie di Fedrick per tornare dalla sua amata Eleonor.

Il libro è il primo di una trilogia e in merito a ciò ho avuto il piacere di intervistare lo scrittore.

  • Buongiorno Federico. Il tuo ultimo libro è “Il re della luce. L’ordine degli dei oscuri”. Nella biografia ad inizio romanzo ho notato che descrivendoti emerge il ruolo fondamentale delle donne nel tuo percorso artistico. In quest’ultimo libro qual è la motivazione che ti ha spinto alla sua stesura e alla scelta di Torino come luogo di ritorno del protagonista, Fedrick, che si trova a combattere a Gerusalemme?

Dopo un fortuito incontro con una ragazza torinese, decidemmo un giorno di andare in giro assieme in tale città, notai per la prima volta la magia di tale posto avvolgermi i pensieri. Torino mi ispirò attraverso la sua cosiddetta energia positiva e negativa, ed il suo esoterismo così ambiguo e particolare, tale romanzo fantasy, per la quale cominciai ad inventar un mondo parallelo attraverso un’immaginazione ricercata e particolare come codesto posto così affascinante. Ho voluto mettere Torino come destinazione finale del protagonista perché sono stato abbagliato dalle sue leggende e storie che lo circondano. Non a caso ho voluto mettere Lione e Praga come capitali di un impero dominato da dei oscuri, dove, nella realtà odierna, Lione Praga e Torino si dice che sono vertici dell’energia positiva che circola nel mondo, nel mio romanzo invece, sono le tre capitali del male assoluto, dove aleggiano gli dei oscuri con il loro ordine. Continue reading “Intervista allo scrittore Federico Carro. “Il re della luce. L’ordine degli dei oscuri”, il suo ultimo libro”

450px-Bassano_in_Teverina-Torre_dell_orologio

La rinascita del Borgo Antico di Bassano in Teverina

Per il gran finale dell’ “Anno dei Borghi” sarà il Borgo Antico di Bassano in Teverina ad essere sotto le luci della ribalta, ospitando nella giornata di oggi 11 novembre artisti, commercianti ed artigiani, che faranno riscoprire la tradizione della Tuscia.

Il 2017 è stato definito l’“Anno dei Borghi”, grazie al progetto istituito da Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, al fine di rilanciare i luoghi dimenticati e trascurati d’Italia. Una delle tappe previste per questi ultimi due mesi dell’anno è il Borgo Antico di Bassano in Teverina, che, come l’Araba Fenice, risorgerà dalle sue ceneri oggi 11 novembre.

Continue reading “La rinascita del Borgo Antico di Bassano in Teverina”

thumbnail_cover-dalila

Nella paranoia di “Hotel California” di Dalila Porta

Come spiega il sottotitolo del libro, il romanzo breve Hotel California, scritto da Dalila Porta, racconta la storia di una paranoia, condivisa da tutti i protagonisti della storia, in maniera più o meno diretta.

La trama è incentrata su una famiglia italiana benestante, in particolare sui due figli Annie e Papercut, un fratello e una sorella separati da piccoli per colpa di una grande bugia e della malattia inquietante di lei: la piccola Annie, infatti, soffre di schizofrenia e ha delle visioni mostruose e terrificanti, e quando i mostri si materializzano davanti ai suoi occhi, la bimba perde il controllo di sé e inizia a urlare, contorcersi, girare gli occhi in maniera febbrile.

Continue reading “Nella paranoia di “Hotel California” di Dalila Porta”