IMG_20180328_113406_831

Intervista alla scrittrice Giulia Sangiorgi: “Madness” è il suo nuovo romanzo di genere psico – thriller

Giulia Sangiorgi, giovanissima scrittrice, ha pubblicato da poco il suo nuovo romanzo dal titolo “Madness”. Un libro di genere psico – thriller.

“Si tratta di un’unica storia, che vede protagonista una ragazza che soffre del disturbo ossessivo compulsivo. Pur volendo condurre una vita normale, ci sono fattori intorno a lei che la influenzano in modo particolarmente negativo. L’uomo, secondo protagonista del romanzo, che cercherà di scoprire di più su di lei, si troverà costretto a scegliere se darle fiducia o fidarsi del suo istinto e allontanarsi.”

  • Il 12 marzo è stato pubblicato il tuo nuovo libro “Madness”. Puoi raccontare ai lettori di cosa tratta?

Certo. “Madness” è, a differenza di “SoloNero”, una storia unica. Ho deciso, appunto, di non ripetere un progetto editoriale come il precedente. Avendo la caratteristica di essere troppo sintetica, ho pensato di tentare una scrittura più lunga e quindi cimentarmi in qualcosa che mi facesse migliorare. Continue reading “Intervista alla scrittrice Giulia Sangiorgi: “Madness” è il suo nuovo romanzo di genere psico – thriller”

i-tonya

“I, Tonya”: nulla è mai abbastanza per “l’altro volto” dell’America

Sono uscita da lavoro e sono corsa al cinema con l’idea di distrarmi dallo stress quotidiano e godermi un bel film. Alla fine del film ero tutt’altro che rilassata – turbata è la parola giusta – ma soddisfatta: è una storia che vale la pena conoscere.

Tonya (Margot Robbie) inizia a pattinare all’età di 4 anni e, durante la sua carriera, facendosi strada a suon di gomitate, tenta in tutti i modi di diventare la migliore pattinatrice d’America senza perdere i suoi tratti distintivi. La protagonista riesce a coltivare la sua Continue reading ““I, Tonya”: nulla è mai abbastanza per “l’altro volto” dell’America”

image

[SEGNALAZIONE] LA RESILIENZA di AST Company torna dal 10 aprile al Teatro Stanze Segrete!

LA RESILIENZA

Con

Fabrizio Lobello

Cristiana De Maio

Max Vellucci

Patrizio Cossa

Stefano Augeri

Regia

Giorgia Giuntoli

Dopo il successo di pubblico e di critica della scorsa stagione torna dal 10 al 15 aprile al Teatro Stanze Segrete di Roma LA RESILIENZA di AST Company con Fabrizio Lobello, Cristiana De Maio, Max Vellucci, Patrizio Cossa e Stefano Augeri, per la regia di Giorgia Giuntoli.

Continue reading “[SEGNALAZIONE] LA RESILIENZA di AST Company torna dal 10 aprile al Teatro Stanze Segrete!”

15. MarcoCorona

[COMUNICATO] 24 ore NO-STOP, 6 fumettisti, per 24 tavole: la SFIDA a WeGIL, il 23 e 24 febbraio

UN FUMETTO IN 24 ORE

24 ore no-stop, 6 fumettisti, per 24 tavole

A WeGIL dalle 16.00 del 23 febbraio alle 16.00 del 24 febbraio, a raccolta fumettisti per una sfida: creare un fumetto in 24 ore

 Con Alberto Corradi, Bambi Kramer, Maicol & Mirco, Marco Corona, Simona Binni e Squaz  
 il 23-24 febbraio WeGIL – Largo Ascianghi 5, Roma
Ingresso gratuito, fino a esaurimento posti

24 ore no-stop, 6 fumettisti e disegnatori per 24 tavole. A WeGIL dalle 16.00 di venerdì 23 febbraio alle 16.00 di sabato 24 febbraio, si svolgerà un evento raro e da non perdere per curiosi e appassionati, un “format” particolare inventato dal fumettista e teorico del fumetto Scott McClotd. Una 24 ore del fumetto che vedrà alcuni dei migliori fumettisti italiani, Alberto Corradi, Bambi Kramer, Maicol & Mirco, Marco Corona, Simona Binni e Squaz impegnati a realizzare una storia disegnata di 24 pagine in, appunto, 24 ore. Continue reading “[COMUNICATO] 24 ore NO-STOP, 6 fumettisti, per 24 tavole: la SFIDA a WeGIL, il 23 e 24 febbraio”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°33

Napoli: il calendario delle visite artistiche in questo febbraio di piogge e di soli si arricchisce di storia nella città partenopea: al museo Archeologico Nazionale in piazza del Museo vi è l’occasione di ammirare ed apprezzare ‘Longobardi, un popolo che cambiò la storia’, ovvero l’analisi della presenza essenziale, fondamentale e caratteristica dei Longobardi nel Mezzogiorno italiano. 300 opere che testimoniano le tracce evidenti di queste popolazioni in Campania e a pochi metri dall’acqua blu. I longobardi furono un popolo che si contraddistinse per la predisposizione e l’abilità nello spostamento e nel continuo flusso migratorio. Secondo l’antico mito longobardo provenivano dalla Scandinavia ed erano diretti all’interno del continente europeo. La scienza storica delle migrazioni invece afferma con convinzione che le origini siano collegabili a gruppi che avrebbero iniziato il cammino migrante. Fonti scritte narrano le loro radici nel quinto secolo nel momento in cui si stanziarono nel Meclemburgo, l’Amburgo attuale. Il mito dipinge gli antenati scandinavi dei Winnili, ovvero dei cani vittoriosi, in seguito si chiamarono i lungabarba, quasi sulla scorta della devozione al Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°33”

unnamed(1)

“So tutto di te”: cosa accade quando ogni azione diviene inquietudine? Quando uscire di casa diviene “pericolo” e rimanere dentro “sospetto”?

Titolo: So tutto di te

Autrice: Clare Mackintosh

Editore: DeA Planeta

Sinossi

È il solito viso stanco quello che Zoe Walker, madre quarantenne e divorziata di due figli, intravede riflesso nel finestrino del treno che la sta riportando a casa. È un venerdì come tanti e, dopo un’intera settimana trascorsa ad assecondare un capo difficile, tutto ciò che desidera è accoccolarsi tra le braccia del nuovo compagno, Simon. Ma mentre, impaziente e distratta, sfoglia una copia della London Gazette, la sua mano si blocca di colpo. Perché il volto di donna che pare fissarla da quelle pagine gualcite, un po’ fuori fuoco ma inconfondibile in mezzo alle immagini equivoche delle hotline a pagamento, altri non è che il suo. E se i famigliari insistono che debba trattarsi di un errore o di uno scherzo, lei non può fare a meno di restarne turbata, anche quando l’indirizzo web che accompagna la foto si rivela inesistente. Ma le brutte sorprese, per Zoe, sono appena cominciate. Ben presto, infatti, sullo stesso giornale appare la foto di una sconosciuta, corredata dalla solita scritta: findtheone.com. Pochi giorni e la poveretta viene ritrovata morta alla periferia di Londra, vittima di un killer senza nome. Nessuno, nelle forze dell’ordine o in famiglia, sembra disposto a credere che tra questo episodio e gli oscuri annunci della Gazette possa esistere un legame. Ma mentre il conto delle vittime sale inesorabile, il sospetto che quella di Zoe non sia semplice paranoia si fa strada nella mente dell’agente Swift, abile e impulsiva detective in cerca di riscatto. Personaggi appassionanti, verosimiglianza, e una tecnica infallibile nell’architettare i più astuti colpi di scena: sono queste le doti che è impossibile non riconoscere a Clare Mackintosh. Parola di Paula Hawkins, Fiona Barton, Jojo Moyes, Lee Child. E di molti altri ancora. Continue reading ““So tutto di te”: cosa accade quando ogni azione diviene inquietudine? Quando uscire di casa diviene “pericolo” e rimanere dentro “sospetto”?”