ecommerce-1992281_960_720

Parola d’ordine? Re-commerce (alcune delle piattaforme più gettonate)

Armadi stracolmi e voglia di rinnovare il guardaroba? Keep calm and re-commerce!  Bastano pochi click per vendere e comprare abiti e accessori di seconda mano e re-gift (il classico riciclo post-Natale).

Ormai lo shopping experience virtuale appartiene a tutte le donne ma spesso capita che ci ritroviamo con armadi (e sedie) costipati di abiti, alcuni amati e stra-indossati, altri che, invece ci hanno fatto perdere la testa solo una volta.  Come spesso accade, viene la voglia di rinnovare il guardaroba ma al contempo ci piange il cuore all’idea di dover buttare capi praticamente nuovi e fare spazio. Don’t worry!  Il web pullula di siti dove vendere e comprare il nuovo coup-de- foudre in maniera facile e veloce. Alla base c’è il concetto di ‘PRE-LOVED’: infatti guai a parlare di ‘oggetti di seconda mano’ perché ogni articolo di moda, lusso è un amore folle che, come nel più classico dei casi, finisce ma è subito pronto a far innamorare qualcun’altro che lo accoglierà calorosamente nel suo guardaroba.

Ovviamente è fondamentale navigare su siti e app sicuri perché c’è sempre il rischio di imbattersi nelle contraffazioni.

Continue reading “Parola d’ordine? Re-commerce (alcune delle piattaforme più gettonate)”

26913893_788157614701990_2130544723_n

Sulle ali dell’arte: intervista con l’attrice Elisa Billi

Oggi sulle Ali dell’arte dialoga con un’attrice giovane, brillante e piena di capacità. Delicatezza, eleganza, femminilità, in una parola Elisa Billi.

  • Innanzitutto, parliamo un po’ della tua biografia, elemento che ci aiuta a comprendere meglio il tuo affascinante percorso attraverso il quale il personaggio e la persona si incontrano influenzandosi a vicenda. Quali sono le tappe principali del tuo cammino nel bel sentiero dell’arte?

Nasco a Firenze, città alla quale sono legata e della quale sono molto orgogliosa; il teatro e la danza rappresentano per me fin da giovanissima un’attrazione irrinunciabile, mossa anche dalla passione per tutto quello che è in grado di elevarci culturalmente ed esteticamente. I movimenti, i gesti e le parole del palcoscenico per me rappresentano la luce che riempie la vita, che la dipinge in una varietà di colori ed in questi campi davvero il movimento acquisisce un senso. Quello che noi tutti ricerchiamo continuamente, il senso in ogni situazione; e l’arte, la cultura e la bellezza possono aiutare le persone ad interrogarsi sulla complessità dell’esistenza. Se i primi passi li muovo a Firenze, per iniziare a lavorare sodo devo trasferirmi a Roma, e così è stato. Mi sono formata presso il Teatro Azione ed ho seguito parecchi corsi di formazione, non solo per migliorare nel mio campo ma anche per affrontare le sfide della comunicazione e quelle attoriali in maniera interdisciplinare. Ho capito che bisogna studiare approfondendo ogni singolo aspetto dell’arte con determinazione ed allo stesso tempo con la voglia di mettersi in discussione, per crescere, per potenziare le proprie qualità e per correggere i difetti. Mi sono laureata in Scienze Turistiche branca di economia e commercio e ho frequentato per un anno un corso di doppiaggio che ho trovato molto utile per comprendere l’uso efficace ed ottimale della voce. La recitazione mi ha sbloccato, è riuscita a far emergere la parte migliore di me. Continue reading “Sulle ali dell’arte: intervista con l’attrice Elisa Billi”

304888759_79b78bf4e0_o

“Famiglia Cristiana”: la prima, storica, protesta sidacale

La crisi non risparmia nessuno: lo storico settimanale italiano “Famiglia Cristiana” rischia seriamente di chiudere i battenti.

Che la vendita dei quotidiani cartacei fosse in calo era risaputo da tempo, infatti sono sempre più numerose le testate giornalistiche che, per far fronte ai nuovi canali informativi, si sono riversati sul web. Ma la decisione, presa all’unanimità, dell’assemblea dei giornalisti della Periodici San Paolo – che pubblica anche le testate “Credere”, “Jesus” e “Il Giornalino”, queste ultime altrettanto in crisi – ha fatto scalpore. Infatti, hanno messo in atto una “rivoluzionaria” protesta sindacale: giovedì 14 dicembre i giornalisti della prestigiosa testata hanno deciso di scioperare e digiunare. Una scelta atipica per un settimanale di ispirazione cattolica. Continue reading ““Famiglia Cristiana”: la prima, storica, protesta sidacale”

aa

{Comunicato stampa} Young Slame, da Salerno il nuovo fenomeno del Momento.

Musica e Cultura, da Salerno il nuovo fenomeno del Momento.

E’ diventato un nuovo fenomeno sul web negli ultimi mesi totalizzando visualizzazione dai 20.000 a 30.000 Views sui suoi video musicali, 140.000 Views totalizzate sul canale Youtube (in crescita giornaliera) , divenuti sempre più virali  e  seguito da tanti giovani nel salernitan.

Francesco Caputo Aka Young Slame, 19 anni, giovane rapper originario di Salerno diventa nella sua provincia con la sua musica il più popolare rapper tra gli emergenti. La passione per il rap nasce nel 2010 avvicinandosi e prendendo ispirazione a noti artisti americani come 50Cent, Birdman, Dj Khaled, per poi avvicinarsi al rap italiano con rapper come i Co’Sang,  Club Dogo, Marracash e il meglio della scena rap italiana del 2011. Scopre il genere Trap nel 2013 con Emergenza Mixtape e vari singoli di artisti come Ghali Continue reading “{Comunicato stampa} Young Slame, da Salerno il nuovo fenomeno del Momento.”

Coez.jpeg

Coez: dai social ai palazzetti.

“Io non lo so che sta succedendo ma, che l’dea piaccia o no, oggi mi siedo al tavolo dei grandi”. Così Silvano Albanese, in arte Coez, scriveva qualche settimana fa sul suo profilo Facebook.

Ce ne ha messo di tempo, ma dopo anni di gavetta, dopo anni a montare e smontare palchi dei grandi eventi, come quello del Concerto del Primo Maggio a Roma, sognando di poterci salire da protagonista, finalmente il 34enne partenopeo di nascita, ma romano di adozione, si sta prendendo la sua rivincita.

Continue reading “Coez: dai social ai palazzetti.”

box-2953722_960_720

Regali di Natale: comprare bei regali risparmiando

Il momento si avvicina, e sale l’ansia: Avrò risparmiato abbastanza? Riuscirò a fare tutto in tempo?

Non vi preoccupate troppo, c’è tempo ma soprattutto ci sono molte soluzioni che fanno al caso vostro.

Questo è un metodo che ormai provo da molti anni e che sfrutto non solo per Natale ma anche per compleanni, anniversari e molto altro.

Spesso ci impelaghiamo nelle lunghissime file che si creano nelle casse nel periodo prenatalizio, ora possiamo dire basta! Ragazzi siamo quasi nel 2018, è ora di sfruttare la tecnologia.

Infatti, il primo consiglio che vi do è quello di entrare nel WEB e di confrontare prezzi online e soprattutto sfruttare le spese di Continue reading “Regali di Natale: comprare bei regali risparmiando”