77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica: programma ufficiale.

77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, in diretta da Ca’ Giustinian, alla presenza del Presidente Roberto Cicutto e del Direttore Alberto Barbera.

Il Presidente Roberto Cicutto ha evidenziato, nell’apertura dell’evento, come il festival, che si svolgerà totalmente in presenza, sia stato voluto fortemente, pur se nel rispetto dei protocolli di sicurezza anti Covid – 19.

La fruizione delle opere cinematografiche avverrà grazie alla presenza di varchi per l’accesso, con ingressi distanziati, senza la possibilità per i congiunti di sedere vicini, per favorire più agevolmente la visione. Quest’anno, inoltre, la biglietteria sarà totalmente online.

“Io credo che, al di là di essere un segnale di ripresa, sia importante perché diventa un patrimonio a disposizione di tutti quelli che verranno dopo di noi.” Queste le parole del Presidente in merito a questa nuova edizione che si svolgerà dal 2 al 12 settembre 2020. Per la prima volta, inoltre, sono state allestite anche 2 arene al Lido di Venezia che consentiranno proiezioni parallele.

Il manifesto della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica è sempre dell’artista Lorenzo Mattotti.

Il direttore Alberto Barbera, prima di presentare approfonditamente alla stampa le opere in concorso, ha evidenziato come, nonostante il festival quest’anno sia più ridotto per numero di film, 62 lungometraggi e 15 cortometraggi, il cuore della Mostra è salvo, così come la qualità e l’internazionalità. I Paesi rappresentati, infatti, attraverso le opere in concorso, sono più di 50.

La percentuale di registe donne che quest’anno presenta i suoi film è del 22,4% mentre nella sezione Venezia 77 otto opere sulle 18 presenti sono di donne.

PROGRAMMA.

Venezia 77

In Between Dying – Regia  Hilal Baydarov

Le sorelle Macaluso – Regia  Emma Dante

The World To Come – Regia  Mona Fastvold

Nuevo orden – Regia  Michel Franco

Amants – Regia  Nicole Garcia

Laila in Haifa – Regia  Amos Gitai

Und morgen die ganze Welt – Regia  Julia von Heinz

Dorogie Tovarischi (Cari compagni) – Regia  Andrei Konchalovsky

Spy no Tsuma (La moglie della spia) – Regia  Kiyoshi Kurosawa

Khorshid (I figli del sole) – Regia  Majid Majidi

Pieces of a Woman – Regia  Kornél Mundruczó

Miss Marx – Regia  Susanna Nicchiarelli

Padrenostro – Regia  Claudio Noce

Notturno – Regia  Gianfranco Rosi

Śniegu już nigdy nie będzie (Non cadrà più la neve) – Regia  Małgorzata Szumowska, Michał Englert

The Disciple – Regia  Chaitanya Tamhane

Quo vadis, Aida? – Regia  Jasmila Zbanic

Nomadland – Regia  Chloé Zhao

 

Fuori Concorso

Fiction

Mandibules – Regia  Quentin Dupieux

Di yi lu xiang (Love After Love) – Regia  Ann Hui

Lacci – Regia  Daniele Luchetti

Assandira – Regia  Salvatore Mereu

The Duke – Regia  Roger Michell

Lasciami andare – Regia  Stefano Mordini

Nak won eui bam (Notte in paradiso) – Regia  Hoon-jung Park

Mosquito State – Regia  Filip Jan Rymsza

 

Non Fiction

Sportin’ Life – Regia  Abel Ferrara

Crazy Not Insane – Regia  Alex Gibney

Greta – Regia  Nathan Grossman

Salvatore – Shoemaker of Dreams – Regia  Luca Guadagnino

Final Account – Regia  Luke Holland

La verità su La dolce vita – Regia  Giuseppe Pedersoli

Molecole – Regia  Andrea Segre

Narciso em férias – Regia  Renato Terra, Ricardo Calil

Paolo Conte, Via con me – Regia  Giorgio Verdelli

Hopper / Welles – Regia  Orson Welles

City Hall – Regia  Frederick Wiseman

 

Proiezioni Speciali

30 monedas – Episodio 1 – Regia  Álex de la Iglesia

Princesse Europe – Regia  Camille Lotteau

Omelia contadina – Regia  Alice Rohrwacher

 

Orizzonti Concorso

La troisième guerre – Regia  Giovanni Aloi

Meel Patthar – Regia  Ivan Ayr

Dashte Khamoush (La terra desolata) – Regia  Ahmad Bahrami

The Man Who Sold His Skin – Regia  Kaouther Ben Hania

I predatori – Regia  Pietro Castellitto

Mainstream – Regia  Gia Coppola

Lahi, Hayop (Genus Pan) – Regia  Lav Diaz

Zanka Contact – Regia  Ismaël el Iraki

La nuit des rois – Regia  Philippe Lacôte

The Furnace – Regia  Roderick MacKay

Jenayat-e bi deghat – Regia  Shahram Mokri

Gaza mon amour – Regia  Tarzan Nasser, Arab Nasser

Mila (Mele) – Regia  Christos Nikou

Selva trágica – Regia  Yulene Olaizola

Guerra e pace – Regia  Martina Parenti, Massimo D’Anolfi

Nowhere Special – Regia  Uberto Pasolini

Listen – Regia  Ana Rocha de Sousa

Bu zhi bu xiu (Il meglio deve ancora venire) – Regia  Jing Wang

Zheltaya koshka (Gatto giallo) – Regia  Adilkhan Yerzhanov

 

Orizzonti Cortometraggi Concorso

Nattåget (Il treno della notte) – Regia  Jerry Carlsson

The Shift – Regia  Laura Carreira

Workshop – Regia  Judah Finnigan

Sogni al campo – Regia  Magda Guidi, Mara Cerri

Was wahrscheinlich passiert wäre, wäre ich nicht zuhause geblieben – Regia  Willy Hans

Das Spiel – Regia  Roman Hodel

Miegamasis rajonas – Regia  Vytautas Katkus

Anita – Regia  Sushma Khadepaun

À fleur de peau – Regia  Meriem Mesraoua

Entre tú y milagros – Regia  Mariana Saffon

Being My Mom – Regia  Jasmine Trinca

Mây nhu’ng không mu’a – Regia  Nghia Vu Minh

 

Orizzonti Cortometraggi Fuori Concorso

Sì – Regia  Luca Ferri

The Return of Tragedy – Regia  Bertrand Mandico

 

Biennale College Cinema

El arte de volver – Regia  Pedro Collantes

Fucking with Nobody – Regia  Hannaleena Hauru

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.