[BLOG TOUR] Mal che vada ci innamoriamo di Mary G. Baccaglini: PERSONAGGI

Mal che vada ci innamoriamo

di Mary G. Baccaglini


Allegra è convinta di sapere tutto sull’amore. Per lei non è un’entità misteriosa capace di far passare notti insonni o giorni interi a guardare il mondo con lenti rosa. Per lei è solo una delle tante cose che possono accadere nella vita. Forse per questo riesce ad avere la giusta lucidità per rispondere alle lettrici che scrivono alla sua rubrica, le Storie possibili e a dar loro il consiglio perfetto: se al primo appuntamento un uomo dice una frase piuttosto che un’altra Allegra è in grado di proporre i tre scenari che possono avverarsi, e quindi se sarà un «e vissero felici e contenti», un «mi accontento, ma sono felice» o «una tragedia su ogni fronte». Il suo cuore è lì, al sicuro, in una botte fatta del ferro più resistente al mondo. Fino a quando, all’improvviso, il giornale per cui lavora le affida un compito arduo. Uscire con più uomini possibile per affinare le sue capacità di cogliere le sfumature dell’animo maschile. Appuntamento dopo appuntamento Allegra colleziona solo disastri e si convince che i sentimenti non facciano per lei, fino a quando non incrocia uno sguardo che la obbliga a mettere in discussione tutto, a trasformarsi in una donna davanti a un telefono che non suona mai. Perché la teoria è una cosa, la pratica tutt’altra. Ma la strada che porta al vero amore è lunga e tortuosa, e Allegra deve avere il coraggio di ammettere che nessuno sa davvero tutto su questo argomento. L’amore è imprevedibile, non ha regole. Sbaglia, devia, torna indietro, non concede tregua. Bisogna solo lasciarsi andare e accettare che siamo fatti anche di baci, abbracci e carezze.

Mary G. Baccaglini è un fenomeno della rete, la sua pagina Facebook conta più di 120.000 fan. Opinionista in televisione, è anche speaker radiofonica. Finalmente arriva il suo primo romanzo. Una storia sui sentimenti quando sono troppo grandi da gestire. Una storia sulla solidarietà femminile fatta di indimenticabili chiacchierate. Una storia su tutti noi quando entriamo nell’intricato ma affascinante mondo delle relazioni. Un mondo da cui non riusciamo a stare lontani, nonostante tutto. Perché l’amore è nonostante tutto.

PERSONAGGI

Un libro popolato da donne: donne forti, agli antipodi, donne che vivono di sogni e donne disilluse, tra tutte la protagonista del romanzo:

Allegra – un nome che inizialmente sembra caratterizzarla ma spingendosi un po’ più a fondo il lettore ha modo di conoscerla e rendersi conto che Allegra vive di speranze disilluse, di muri eretti per proteggersi, di una corazza di felicità che non la contraddistingue realmente. Allegra è parvenza di gioia, di indipendenza e di non – ricerca dell’amore ma in realtà anche lei cerca quella scintilla, quel sentimento in grado di farle luccicare gli occhi ed il cuore. Lei che dà consigli alle lettrici nella sua rubrica “Storie possibili” e con spirito fermo e convinto riesce a scorgere le illusioni e gli inganni degli uomini non è ugualmente in grado di scorgere il “furfante”, l’uomo sbagliato in cerca di donne per la sua collezione personale. Allegra, trentenne, in cerca del suo posto nel mondo e che vive ancora di ricordi nei confronti del suo primo amore sembra non capace di crescere e di andare avanti, di spogliarsi dei muri eretti e trovare la sua “storia possibile”.

Isabella – migliore amica di Allegra, agli antipodi, ferma, ponderata, è colei in grado di essere un porto sicuro su cui tornare, una spalla su cui piangere, l’amica a volte un po’ troppo perfetta ma tanto bella di cuore da essere solo e semplicemente amata. Allegra la descrive come “la costante della mia vita impazzita.”

Olimpia – coinquilina di Allegra insieme a Ludovica. È una donna che odia il contatto, gli abbracci e vive di contraddizioni. Odia nuotare ma ama il mare. Olimpia si trascina dietro l’abbandono, l’indifferenza dei genitori ed il troppo amore della nonna: la contraddizione di una vita vissuta negli eccessi dell’affetto l’hanno resa diversa, “spiazzata”. Allegra descrivendola afferma: “e questa spiazzatezza se la porta addosso da tutta la vita. Se la porta in spalla, sul cuore e negli occhi. Olimpia ha gli occhi spiazzati.”

Ludovica – altra coinquilina di Allegra ed Olimpia. Sappiamo di lei che è un’attenta osservatrice anche se non sembra, una donna in grado di attirare l’attenzione. Una donna sincera, forse troppo, ma vera. Dall’aspetto esile ha un animo forte, all’apparenza guerriero, anche se Allegra la sente piangere di notte, perché ogni donna racchiude in sè anche un animo fragile in cerca di un qualcosa di perso o mai avuto.

E gli uomini?

Vittorio – primo amore di Allegra. Viene citato spesso nelle pagine del romanzo e il lettore si chiede se la descrizione che dà Allegra sia realmente veritiera o è solo parvenza di perfettibilità?

Matteo Orlandi – spasimante di Allegra, è tutto ciò che di sbagliato ed inetto un uomo possa essere. Conquistatore e collezionatore di donne, sarà in grado di spingere Allegra a sperare in un nuovo amore ma sarà solo parvenza di amore e sostanzialmente il nulla. Allegra, tuttavia, grazie a Matteo tornerà a sentirsi viva e pronta a rischiare.

Alex – quarantuno anni, pittore, annoiato. Starà a voi lettrici e ad Allegra scoprirlo.

 

Libro fornito da Garzanti Libri

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.