429px-Kolinda_Grabar-Kitarović_with_Reuven_Rivlin_(1)_(cropped)

Ecco chi è Kolinda Grabar-Kitarovic, la Presidente croata che ha conquistato tutti

In un paese dove la politica è sempre stata una faccenda per soli uomini, Kolida Grabar-Kitarovic nel 2015 riesce ad imporsi e a diventare la prima donna Presidente della Croazia. Dall’animo femminista, estimatrice della Thatcher e della Merkel, l’abbiamo vista sempre sorridente e fiera con la maglia a scacchi bianca e rossa, una tifosa eccellente per la sua nazionale di calcio nella Coppa del Mondo di Russia. 

Kolinda Grabar-Kitarovic, donna forte e dirompente, è stata senza dubbio il personaggio politico più entusiasta ed entusiasmante di questi Mondiali di calcio. Esulta ad ogni gol, abbraccia la bandiera, palpita ad ogni azione d’attacco, la Presidente della Croazia ha fatto della maglia a quadri della nazionale croata la sua divisa personale. Ha pagato di tasca sua le spese di viaggio per assistere alla semifinale e alla finale in Russia e si è scalata dallo stipendio i giorni in cui era impegnata a tifare la sua squadra. Il l giorno della vittoria contro l’Inghilterra, Grabar-Kitarovic non ha esitato a scendere in campo per andare a complimentarsi con i giocatori, Continue reading “Ecco chi è Kolinda Grabar-Kitarovic, la Presidente croata che ha conquistato tutti”

pride2018-flashmob-pictureby-ManuelScrima

[COMUNICATO] Milano Pride 2018 – Oltre 250mila presenze!

FLASHMOB MILANO PRIDE 2018

TRICOLOR&ARCOBALENO

Il tradizionale flashmob di Angelo Cruciani ha chiuso anche in questa edizione di Milano Pride la Parata in Piazza Oberdan.  Quest’anno la mission è stata marcare l’identità cosmo-culturale di un’Italia in evoluzione attraverso un mare di bandiere tricolor&arcobaleno. Continue reading “[COMUNICATO] Milano Pride 2018 – Oltre 250mila presenze!”

torino-1072877_1920

Droni luminosi a Torino per San giovanni 2018: uno spettacolo sostenibile per festeggiare il patrono della città.

E’ tradizione per Torino festeggiare il santo patrono della città con dei fuochi d’artificio nella sera del 24 giugno. Negli ultimi anni tuttavia era stata molto discussa la scelta dei botti, che inquinano l’aria e spaventano gli animali.

Quest’anno perciò si è deciso di tentare uno spettacolo capace di unire tradizione e innovazione: droni luminosi capaci di creare una vera e propria coreografia, con tanto di accompagnamento musicale.

Continue reading “Droni luminosi a Torino per San giovanni 2018: uno spettacolo sostenibile per festeggiare il patrono della città.”

Women2drive_by_Latuff

Si parte! Ufficiale la guida delle donne saudite.

Permesso di guida accordato ufficialmente, a venti giorni dalla consegna delle prime dieci patenti femminili e dopo nove mesi dall’annuncio del principe Salman.

La mezzanotte del 24 giugno 2018 ha segnato una svolta storica per le donne saudite. Come annunciato lo scorso settembre e atteso dopo la recente consegna delle patenti, lo scorso 4 giugno, si è ufficializzato il diritto di guida delle donne.

Per festeggiare questa svolta epocale, sono rientrate in patria numerose saudite residenti all’estero, al fine di guidare nel loro paese natale. Le donne in possesso di patenti estere possono da oggi convertirle in permessi sauditi e girare nel pieno della legittimità per le strade della nazione. Per le donne iscritte a scuole di guida saudite si apre il percorso di esami teorici e pratici a cui molte Continue reading “Si parte! Ufficiale la guida delle donne saudite.”

0004EB40-la-copertina-di-vogue.png

Patente alle donne in Arabia Saudita: dal 24 giugno il recesso del divieto di guida alle donne

#Iwilldrivemyself, l’hashtag della libertà batte il divieto di matrice religiosa.

Donne al volante, libertà riformante. Questo deve essere assunto a nuovo motto, dopo che anche in Arabia Saudita sta diventando realtà il recesso del divieto di guida alla donne. Arabia Saudita che, secondo Reuters, rimaneva l’unico stato al mondo a vietare la guida alle donne. Questo fino alla dichiarazione lo scorso settembre del re Salman che annunciava la revoca del divieto entro nove mesi. Il permesso di guida alle donne sarà, infatti, ufficialmente concesso il 24 giugno, ma a venti giorni dall’ entrata in vigore, sono Continue reading “Patente alle donne in Arabia Saudita: dal 24 giugno il recesso del divieto di guida alle donne”

feminist-2923720_960_720

Continuano le proteste in difesa della Casa Internazionale delle Donne. Oggi in piazza all’Esquilino: la Casa siamo tutte.

Il controsenso di un’amministrazione che nella propria campagna elettorale ha portato avanti quell’idea innovativa di nuova forza che scende in campo per rompere i vecchi schemi di potere e finisce invece con lo sprofondare in quanto di più di tradizionale possibile, nella gestione del patrimonio e dell’intervento pubblico.

La Sindaca ha in uggia la parola “chiusura” e si affretta a scrivere che la decisione presa da questa amministrazione non è quella di chiudere la Casa delle Donne né procedere con lo sgombero ma l’intento è quello di rilanciare il progetto attualizzandolo rispetto alle mutate condizioni socio-economiche, urbanistiche e demografiche di Roma. Se alla Sindaca chiusura non piace, utilizzeremo un verbo Continue reading “Continuano le proteste in difesa della Casa Internazionale delle Donne. Oggi in piazza all’Esquilino: la Casa siamo tutte.”