COSTELLAZIONE CANCRO IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE CORTI DA LEGARE TRATTERA’ LA PSICO-ONCOLOGIA IL 20 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00 AL NUOVO TEATRO ORIONE

COSTELLAZIONE CANCRO IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE CORTI DA LEGARE TRATTERA’ LA PSICO-ONCOLOGIA IL 20 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00 AL NUOVO TEATRO ORIONE

Nel secondo appuntamento della rassegna i due progetti hanno unito le forze per portare avanti un obiettivo comune: informare e sensibilizzare attraverso il teatro.

Costellazione cancro è un’idea nata da un’esperienza di vita diffusa. L’obiettivo principale di questo progetto è dare un contributo divulgativo libero e trasparente, con un’attenzione particolare ai metodi, alle varianti di cura e alla sofferenza psicologica del paziente e di chi gli sta attorno. Per questo, grazie al contributo dell’Associazione Corti da legare, il secondo appuntamento della rassegna tratterà il tema della Psico-oncologia e come di consueto lo si farà attraverso un corto teatrale sul tema e a seguire l’intervento degli esperti e degli ospiti.

La Psico-oncologia si pone come disciplina specifica “di collegamento” tra l’area oncologica e quella psicologico-psichiatrica nell’approccio al paziente con tumore, alla sua famiglia e all’equipe che di questi si occupa. Gli obiettivi specifici di questa disciplina si rivolgono alla valutazione e al trattamento delle inevitabili conseguenze psicosociali del cancro.

Il corto teatrale sul tema dal titolo “il primo appuntamento”, è scritto e diretto da Carlo Oldani  ideatore del progetto Costellazione cancro  e interpretato da  Igor petrotto, Nika perrone e Rebecca Sisti; a seguire l’intervento scientifico curato dal presidente dell’Associazione Corti da legare  la Dott.ssa Federica Sorino psicologa clinica, la quale interverrà insieme ad altri esperti specialisti del settore la Dott.ssa Silvia Tarsi Psicologa, psicoterapeuta, socio fondatore dell’ Assocazione Lutto e Crescita e della Dott.ssa Flavia Lanni, psicologa clinica e Psicoterapeuta in formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.