Covid-19, dall’Enpam via a bonus di 1000 euro per tre mesi

Via libera al pagamento di 1.000 euro, per un trimestre, da parte dell’Enpam (Ente nazionale di previdenza ed assistenza dei medici e degli odontoiatri) ai medici e agli odontoiatri che svolgono la libera professione dalla prossima settimana.

Lo fa sapere la Cassa di previdenza, che aveva deliberato la misura il 26 marzo ed ha ricevuto l’approvazione da parte dei ministeri vigilanti (Lavoro ed Economia). “A differenza dei 600 euro statali, quest’aiuto è completamente a carico dell’Ente dei medici e dei dentisti. Il bonus è destinato a tutti quanti hanno avuto un calo di almeno un terzo del fatturato per il Covid-19 ed è cumulabile con l’indennizzo pubblico”, si ricorda. Sono già oltre 57.000 i medici e gli odontoiatri che ne hanno fatto richiesta, ma sono attese “altre decine di migliaia” di istanze.

L’Enpam, inoltre, si prepara a varare delle misure integrative a favore dei pensionati che continuano a versare i contributi sulla libera professione, nonché altri aiuti per consentire pure gli iscritti in ritardo con i versamenti di ricevere i sussidi, nel periodo dell’emergenza sanitaria ed economica da Coronavirus. La Cassa, dichiara il presidente Alberto Oliveti, è pronta ad intervenire a vantaggio dei “medici e degli odontoiatri messi con le spalle al muro dal Covid-19”.

Per maggiori informazioni consulta: bonus Enpam

(In collaborazione con ANSA)

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.