Intervista ai CAPITOLO21: “Insieme non fa male” come omaggio alla città di Firenze.

Nuovo singolo per il duo fiorentino CAPITOLO21 formato da MARCELLO STRIDE e MATTIA MACCIONI intitolato “Insieme non fa male” (ed. Materiali Musicali Riserva Sonora, Latlantide), prodotto da Dimitri Papa-Beard De Pari, in radio e nei digital store.

Il videoclip è stato girato per le vie di Firenze e vede come regista il giovanissimo TOMMASO PUCCIONI ed ha come protagonisti due attori dell’Associazione Culturale OnStage rispettivamente Emilia Menichetti e Stefano Checcucci.

  • “Insieme non fa male” è il vostro ultimo singolo, nato per omaggiare Firenze.  Avete dichiarato che, rispetto alle altre città italiane, Firenze si sente molto poco nelle canzoni. Qual è il motivo di ciò?

L’idea di scrivere questa canzone è nata proprio scherzando sul fatto che molti artisti di oggi citano diverse città italiane, quasi come ad omaggiare e far sapere alla gente le proprie radici. Da qui, più o meno, è nato tutto. Diciamo che non ci sono particolari canzoni dedicate ad una città che amiamo, e non sappiamo neanche spiegare il motivo del perché Firenze sia poco citata. Forse non è considerata una città “alla moda” come piuttosto Milano, Roma o Bologna.

  • L’amore per la vostra terra natia è evidente. Avete un posto speciale che vi portate nel cuore?

Sono tanti i posti che ci portiamo dentro il cuore. Firenze è veramente una bella città in cui vivere. Ci sono moltissimi posti davvero mozzafiato. Ma è vero anche che la musica ci ha portato in tanti posti, abbiamo avuto la fortuna di viaggiare molto e bisogna davvero ammettere che l’Italia in generale è un paese magnifico. Ogni regione ha le sue particolarità che conserva con gelosia, questa è la cosa migliore. Siamo rimasti affascinati da moltissimi posti. Napoli, Matera, Sanremo, Venezia prime su tutte.

  • Firenze ma non solo. Nel testo si descrive una storia d’amore. Come vivete l’amore in questo momento? Avete la fortuna di stare con i vostri affetti?

“L’amore conta, conosci un altro modo per fregare la morte” cosi diceva Ligabue. Diciamo che siamo d’accordo con lui. L’amore è importante, ti aiuta, ti stabilizza e in questo percorso che abbiamo deciso di affrontare ci aiuta. Abbiamo delle meravigliose ragazze che ci seguono sempre e ci sostengono sia nei momenti belli ma soprattutto in quelli brutti. Siamo fortunati.

Purtroppo non tutti e due abbiamo la fortuna di essere in questo momento con i nostri affetti, ma non ne facciamo un dramma, ci siamo concentrati sul lavoro a distanza. Ci sarà tutto il tempo di riprendere le relazioni molto presto. Internet in qualche modo aiuta, non diminuisce la distanza ma comunque ti permette di tenersi in contatto.

  • Avete iniziato durante questo periodo di isolamento ad allietare i fan con le cover di artisti conosciuti. Come scegliete quale brano far ascoltare? Vi basate solo sui vostri gusti musicali?

Per la maggior parte delle volte si, seguiamo i nostri gusti musicali. 

E’ chiaro che ci sono state volte in cui abbiamo lavorato solo ed esclusivamente per il pubblico, ma cerchiamo di mescolare le cose. Alla fine per convincere la gente bisogna essere convinti al 100% di quello che si fa. E scegliere una cosa che appaga principalmente noi ci permette sicuramente di essere più a nostro agio e quindi magari cercare di essere più convincenti con la gente che ci segue e ci ascolta.

  • In questo momento di incertezza come pensate sarà il vostro futuro artistico?

Sarà difficile. Ma a noi le sfide piacciono. Cercheremo di restare in piedi e di ripartire piano piano. Questa situazione ha distrutto molte occasioni ma secondo noi proprio ora è il momento di dimostrare. La musica è importante e per noi è l’unica cosa che conta. Sono anni che lavoriamo sotto traccia e ci sta bene così. Stiamo facendo un percorso che parte dal basso, la cosiddetta gavetta. Siamo ancora giovani, vogliamo procedere con cautela, dare la possibilità alla gente di ascoltare i nostri pezzi e cercando di incontrare più persone possibili con i live. Appena finirà tutto, sarà dura, ma non vediamo l’ora di tornare a lavorare nel nostro studio di registrazione. Abbiamo tante cose da dire.

  • Avete un grande sogno nel cassetto, uno di quelli quasi o del tutto “impossibili”?

Difficile dire cosa sia impossibile nella vita. E’ tutto cosi imprevedibile. Il nostro più grande sogno in assoluto è quello un giorno di poterci guardare negli occhi, con una birra in mano e ripeterci che ce l’abbiamo fatta. Che partiti dal nulla abbiamo costruito qualcosa. E magari da lì a poco salire su un palco e condividere la nostra musica con più persone possibili. Una grande festa in cui niente ha più veramente valore. Per 2 ore la vita rimane fuori, i problemi, le ansie, le angosce. Sono in assoluto i momenti più belli che possano esistere.

Sito ufficiale: http://www.capitolo21.com
Fb: https://www.facebook.com/pg/CAPITOLO21/
Instagram: https://www.instagram.com/capitolo21/

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.