Intervista ai Moca: “Oh Cielo! l’attesa per qualcosa di ambito”

Moca

Oh Cielo! è il nuovo singolo dei Moca pubblicato il 27 marzo, data inizialmente prevista per la pubblicazione del debut album OPLÀ. Come annunciato sui social della band, l’uscita del disco è stata posticipata per la difficile situazione che sta attraversando queste settimane. Oh Cielo! è un regalo per tutti in un momento complicato.

“Moca sono le cinque del mattino nei bar di stazioni deserte ad aspettare treni che forse un giorno smetterai di perdere. Moca è l’orizzonte che fuma lento l’ultimo tramonto dell’estate, fra l’odore di Arbre Magique e macchine sudate su litoranee che sanno di asfalto e salsedine; Moca è la fine del mese che urla il tuo nome fra bar e bistrot di periferia, è il lampione intermittente davanti a casa che scandisce il passare del tuo tempo, è il caffè delle dodici che ti sussurra all’orecchio che un’altra notte è passata, mentre lecchi le ferite di un’alba di troppo.
 
MOCA debuttano nel 2018 con la pubblicazione dei due brani Amira e Soffritto di sertralina. Il successivo singolo Relazionatore è inserito da Spotify nella playlist editoriale Scuola Indie, di cui ottiene anche la copertina, in Indie Italia e in Viral 50 – Italia. Il 18 ottobre è uscito Bailamme, il loro nuovo singolo, inserito subito in Indie Italia, New Music Friday e Scuola Indie.”

  • “Oh Cielo!” è il vostro nuovo singolo. Il tempo l’elemento chiave del brano. Come è il vostro tempo oggi?

Oggi più che mai, il tempo è condizionato da limiti invalicabili, tutte le nostre abitudini si sono un po’ disperse. Abbiamo continuato a lavorare, anche se separati dalla quarantena, come penso un po’ tutti gli artisti d’Italia. Ma l’unico significato che sono riuscito ad attribuire all’orologio sono state le date come il 4 maggio; tutto il giorno in casa, non importa se sono le 2, le 3, le 17, le 13, abbiamo perso un po’ i “ritmi”. Questo rispecchia esattamente il concetto di Oh Cielo!, l’attesa per qualcosa di tanto ambito, come il poter abbracciare i propri congiunti.

  • Il singolo sarebbe dovuto uscire insieme al disco ma a causa del Covid – 19 è stata posticipata la pubblicazione. Quando ci sarà occasione di poterlo acquistare e ascoltare?

Si sa bene che questa epidemia ha messo in crisi ogni forma di lavoro, anche a noi ha scombussolato tutti i piani, quindi abbiamo dovuto ripensare e riprogrammare l’intera uscita, anche alla luce del fatto che non potranno esserci esibizioni dal vivo per un po’, almeno come le intendevamo fino a 3 mesi fa. Nella seconda metà di giugno ci saranno le prime importanti novità, non vediamo l’ora!

  • “Oh Cielo!”, il titolo appare un invocazione. È così? Come nasce il testo?

Il titolo è una vera e propria invocazione, ma non in senso religioso: potremmo vedere il cielo come specchio del tempo che passa, dall’aurora al crepuscolo, per essere poetici.

Citando la famosa frase Tumblr “distancia separa cuerpos no corazones”, il testo nasce dall’esigenza di sentirsi vicini anche fisicamente.

Altro pilastro del testo è la famosa vicenda di Hachiko, quindi, della fedeltà nell’attesa. Durante le notti passate in studio con ELLE, le attese erano magiche e sognanti, quindi, sotto un certo aspetto positive perché “per essere presenti, ci vuole anche un po’ di assenza”.

  • Come affrontate questi giorni di incertezza? La musica è vostra fedele amica?

La musica è forse l’unica cosa che ci rimane, quindi suoniamo tutto il giorno!

  • “Moca” il nome della vostra band. Come nasce?

Essendo in 5, ed avendo idee molto diverse fra di noi, nonché caratteri non troppo accondiscendenti, abbiamo scelto il nome MOCA perché era l’unica parola a cui ognuno poteva dare il significato che preferiva.

Per me (Gelsomino), Moca è l’anagramma di coma. Moca è una prova tangibile di come 5 idee differenti possano giungere ad un accordo senza togliere nulla a nessuno.

  • Cosa vi augurate per il vostro futuro di artisti?

Beh, prima di tutto, di poter tornare in tour. E, in prospettiva, poter scrivere e suonare per tutta la vita!

facebook.com/mocalapagina/ • instagram.com/moca_lapagina/

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.