L’ORSO ‘NNAMMURATO (ad est dell’equatore) di Sollo & Gnut

L’ORSO ‘NNAMMURATO

Sollo & Gnut

uscito il 25 gennaio 2019

(ad est dell’equatore)

L’orso ‘nnammurato è un libro di poesie, ed è anche un CD. La pubblicazione nasce dalla collaborazione tra Sollo e Gnut.

Alessio Sollo, napoletano nato nel quartiere Bagnoli ai tempi dell’Italsider, di 29 febbraio. Musicista e cantante di estrazione punk da sempre, scopre da qualche anno la vocazione alla poesia, sia in vernacolo sia in italiano.

Claudio Domestico, in arte Gnut, nato a Napoli nel 1981, è un cantautore, chitarrista, produttore e compositore di colonne sonore. Le sue influenze sono ampie: dal folk inglese di Nick Drake e John Martin al blues, alla musica napoletana e alle melodie africane del Mali.

SolDo

“Furono gli occhi infiniti di quella donna a dettarmi le parole de L’orso ‘nnammurato – racconta Sollo nel libro. La pubblicai su Facebook. Un’ora dopo il mio amico Claudio mi invia una sua canzone. “Dimmi che te ne pare?”, mi fà: “È proprio bella”, rispondo io. Solo il giorno dopo avrei capito che aveva musicato le mie parole, che quella era la prima canzone scritta insieme. L’inizio di una fratellanza umana e artistica che avrebbe reso migliore la mia vita…”.

Il libro-disco è composto da 66 poesie, 14 delle quali divenute canzoni, musicate, cantate e suonate da Gnut insieme ai musicisti della sua band (Marco Caligiuri, Valerio Mola, Luca Caligiuri, Gianluca Capurro, Michele Signore, “Mr. Coffee” Daniele Rossi) e ospiti speciali quali Ciro Riccardi, Brunella Selo, Dolores Melodia, Andrea Tartaglia, Monia Massa, Luca Rossi e Alexander Cerdà.

Nel libro, si affacciano qua e là, tra le poesie, anche le partiture musicali delle canzoni del disco, i credits con i nomi dei musicisti e alcuni scritti di Alessio Sollo, oltre ad un nutrito glossario perché, come diceva Pino Daniele, “Si capisce è buono, sinnò te futte”. Ma senza esagerare.

l’orso ‘nnammurato è in vendita sul sito della casa editrice ad est dell’equatore (https://www.adestdellequatore.com/shop/soldo/), e in distribuzione nazionale nelle migliori librerie d’Italia.

Aurora Scotto di Minico – Soldo il grottino

TRACKLIST

  1. Tutta ‘a vita annanz’
  2. ‘Nu bicchiere ‘e vino
  3. Girasole sott’a luna
  4. Inferno
  5. Paraviso
  6. Uocchie senza core
  7. Creaturo
  8. ‘O ciarlatano
  9. ‘A mossa
  10. Votta ‘o viento
  11. Robba mia
  12. Vulesse vulasse
  13. Me faje murì
  14. Ll’ultimo penziero
©_ANGELO_TRANI

Credits

L’orso ‘nnammurato

Registrato al “Kammermuzak” studio di Soccangeles (Napoli) da Giuseppe Innaro, Carlo Di Gennaro, Michele Signore

Pianoforti e Rhodes registrati al “Coffee studio” (Roma) da Carlo Di Gennaro

Missato al “Peppey Roads” studio (Pozzuoli) da Giuseppe Innaro

Pre produzione: Gnut Studio

Masterizzato al “Arte dei rumori” studio di Napoli da Giovanni “Blob” Roma

Produzione artistica e arrangiamenti: Claudio Gnut

Testi: Alessio Sollo

Musiche: Claudio Domestico (Gnut)

*eccetto “Me faje murì”, “Creaturo” e “Robba mia” testo: Sollo/Domestico – musiche: Domestico (Gnut)

Arrangiamenti archi e plettri: Michele Signore

Orchestrazione su “Vulesse vulasse”: Gianluca Capurro

Eseguita dal “Michael Lord string quartet” from Soccangeles

Marco Caligiuri: batteria e percussioni

Valerio Mola: contrabbasso

Luca Caligiuri: basso

Gianluca Capurro: chitarra elettrica, cori

Michele Signore: mandolino, mandoloncello, violino, viola, lira pontiaca, percussioni

“Mr.Coffee” Daniele Rossi: pianoforte, rhodes

Claudio Gnut: chitarra acustica (Ciaccarella), voce, cori, percussioni, marranzano, fischio e guitalele

Alessio Sollo: versi e voce

The shadikal shakers: percussioni

Carlo Di Gennaro: shakers (‘nu bicchiere ‘e vino)

Ciro Riccardi: tromba, flicorno (‘o ciarlatano, l’inferno, volesse vulasse)

Brunella Selo: cori (‘o ciarlatano, creaturo, ‘o paraviso)

Luca Rossi: tammorra (‘o ciarlatano)

Alexander Cerdà: basso tuba (‘o ciarlatano, l’inferno)

Andrea Tartaglia: cori (‘o ciarlatano, uocchie senza core)

Dolores Melodia: fisarmonica (me faje murì)

Monia Massa: violoncello (vulesse vulasse)

Maresciallo A. Capurro: pernacchio (‘o ciarlatano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.