Recensione del romanzo “El Diablo” di M. Robinson

El Diablo (The Devil Vol. 1)

di M. Robinson (Autore), Vanilla Harem’s Book (Traduttore)

Dall’autrice USA Today Best Selling Author M. Robinson:

Ero spietato.
Ero temuto.
Avevo sacrificato me stesso.
Lei.
Ogni cosa…
Vivere in un mondo in cui valgo più da morto che da vivo è stata una mia scelta. Sono un uomo terribile, e non ho mai aspirato a essere nulla di diverso. Ho fatto cose di cui non sono fiero. Ho visto cose che non dovrebbero essere viste. Ho causato dolore a cui non posso rimediare.
È sempre stata una mia scelta.
Ogni decisione.
Ogni ordine.
Che fosse giusto o sbagliato, non aveva importanza.
Fino a lei. Era sotto la mia protezione, finché non è diventata la mia ossessione. Ma chi l’avrebbe salvata…
Da. Me. Stesso. Io, il diavolo. Il fato ci ha fatto incontrare. Il destino ci ha distrutti.

Recensione

È un romanzo difficile, duro, a volte perverso ma intenso e coinvolgente. Le pagine scorrono con facilità e il lettore si appassiona sempre di più, cercando di comprendere il filo sottile che separa malvagità e bontà, dolore e cattiveria.

Martinez è il protagonista assoluto, almeno per la prima parte del romanzo: è un ragazzino cresciuto troppo in fretta insieme ad un padre che è stato causa dei suoi dolori; dolori intensi, indimenticabili, che lo hanno reso un uomo “duro”, malvagio e spietato. Ma Martinez è anche una contraddizione, perché nonostante ogni sua azione sembra volgere al peggio, in fondo percepisci che c’è altro.

Si inizia a percorrere la sua vita dall’adolescenza e dal rapporto con Amari, sua sorella e con Sophia, la ragazza che ama ma che non sarà in grado di sopportare una vita fatta di intimidazioni e violenze.

La morte della madre di Martinez, per mano di un uomo insospettabile, cambierà ogni cosa, lasciando dietro di sé solo sofferenze e macerie e trasformando definitivamente Martinez nel “El Diablo”.

“Avevo visto mio madre morire tra le mie braccia.

Avevo visto mia sorella abbandonarmi.

Avevo visto Sophia dirmi addio.

Prima di perdere conoscenza, sapevo che al mio risveglio sarei stato un altro uomo perché il Diavolo… aveva vinto.”

Trascorrono gli anni e qualcosa cambia, nella vita del “El Diablo” entra Lexi: una ragazza forte, coraggiosa e capace di amare, nonostante il tanto dolore che la vita le ha causato, ma quanto Martinez può essere pericoloso per chi gli sta vicino?

“Ero un dipinto astratto, un caleidoscopio di dolore. Vivevo ogni giorno ricordando costantemente gli errori e rimpiangendo cose che non avrei mai potuto cambiare…

Il passato.

Il presente.

Il futuro.”

Un guscio vuoto crede di essere Martinez ma è realmente così o qualcosa di buono è rimasto in fondo al cuore e quanto due anime solitarie e sofferenti possono essere felici insieme?

“Volevo che mi purificasse, mi salvasse dai miei impulsi, dalle mie decisioni, dalle mie scelte.”

 

Romanzo fornito da QUIXOTE EDIZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.