[REVIEW PARTY] “In Ogni Stella Nascosta” di Vanessa Sobrero

Titolo: In Ogni Stella Nascosta
Autore: Vanessa Sobrero
Genere: Romanzo rosa, commedia romantica
Data d’uscita: 28 maggio 2018

Trama

“Dietro il grigiore cittadino, Milano nasconde un cuore romantico e retrò come un film con Audrey Hepburn.
Cecilia lo scopre una sera d’autunno a una festa anni Cinquanta, dopo essersi trasferita in città per studiare alla NABA. È una ragazza dolce e ironica, inghiottita dalla monotonia universitaria.
Alex è il dj del Rockabilly Fest, un uomo adulto, arrogante, che rifugge le relazioni come fossero whisky scadente. 
Tra le strade di una Milano romantica, gonne a vita alta e musica rock and roll, riuscirà Cecilia a fare sciogliere il cuore testardo di Alex?”

Recensione

È un romanzo molto gradevole e appassionante. Racconta l’incontro/scontro tra due personalità apparentemente distanti non solo di età anagrafica, li separano 13 anni, bensì anche di esperienze personali vissute ed obiettivi. Il sentimento tra Cecilia e Alex esploderà nonostante le divergenze e i tanti dubbi, di entrambi.

Cecilia, studentessa alla Nuova Accademia delle Belle Arti, a tratti immatura  e “ragazzina”, cercherà di dimostrare ad Alex la sua “apparente” maturità e che una storia tra loro può essere non solo immaginabile ma possibile!

Alex è un uomo maturo e sicuro di sé, forse anche tanto: paragonarsi alla bellezza di Marlon Brando oppure credere che Cecilia se non sta con lui starà sicuramente con un uomo rozzo e meno elegante è esagerato e rende il protagonista meno virile (troppo boria stanca).

Il romanzo è interessante ma purtroppo le tante descrizioni presenti sono, a tratti, inutili e fuorvianti: viene descritto il cibo, l’arredamento, il vestiario e addirittura anche quando si va in bagno ad “evacuare” (termine utilizzato dall’autrice).

Le tante descrizioni e i dettagli eliminano la scorrevolezza del romanzo che avrebbe potuto appassionare maggiormente il lettore. La scrittura è in alcuni tratti immatura e adolescenziale, ma tuttavia nonostante ciò il libro rimane piacevole e gradevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *