[REVIEW PARTY] “L’altra metà del mio cielo” di Kathleen Juls

Titolo: L’altra metà del mio cielo

Autore: Kathleen Juls

Genere: Formazione, Young Adult

Editore: Self-publishing

Data d’uscita: 12 Aprile 2018

Sinossi

La vita è una continua metamorfosi, ma non è sempre facile accettarne i risvolti. Eppure, sono proprio i cambiamenti più duri da affrontare che permettono di crescere.

Quando Edoardo e Linda si conoscono, sono due ragazzini che si affacciano a un futuro pieno di sogni e speranze. Non immaginano nemmeno a quali difficili prove siano destinati. Ma, fin da subito, sanno che lo faranno insieme. Perché la loro amicizia è più forte del destino stesso. E, quando c’è l’amore, non esistono ostacoli insormontabili.

Recensione

“Il tuo sorriso ad illuminare il mio percorso. Il tuo calore per non farmi sentire sola. I tuoi baci per scoprire cosa sia l’amore. Tu, semplicemente e per sempre, l’altra metà del mio cielo.”

Un romanzo breve ma in grado di emozionare e far riflettere. La storia è quella di un’amicizia: un’amicizia iniziata in età bambina e cresciuta negli anni. Un’amicizia in grado di cambiare le sorti di una vita, quella di Edoardo.

“Se un attimo potesse essere infinito vorrei che fosse questo, ora. Sotto il cielo cupo che ci osserva in silenzio perché, quando due cuori battono all’unisono, non servono parole.”

Da ragazzo picchiato e maltrattato diverrà uomo amato e capace di amare e dare valore ai sentimenti. Questo accadrà grazie a Linda e alla sua famiglia che lo accoglieranno in casa senza volere nulla in cambio.

Linda nel corso degli anni subirà un repentino cambiamento e da avere tutto si ritroverà a perdere tutto.

Il libro scorre e consente di leggere dell’adolescenza dei protagonisti fino alla loro età adulta: l’autrice riesce a modificare le modalità di linguaggio e a far percepire nel lettore realmente la maturazione di Linda e Edoardo.

È un romanzo che avrebbe meritato una stesura più lunga; questo per raccontare lo scorrere degli anni e gli avvenimenti intercorsi in modo approfondito. Tuttavia, nonostante la sua brevità, è ben riuscito e suscita nel lettore sentimenti definiti e veritieri.

“Un passo dopo l’altro per iniziare a camminare. La mano nella tua per trovare la strada. Il tuo sorriso per poter correre. Il tuo abbraccio per sapere di essere a casa.”

Pagina Fb: https://www.facebook.com/KathleenJulsAutrice/

Instagram: https://www.instagram.com/kathleenjuls/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *