a

[COMUNICATO] Marvin Kren dirige “Freud”, serie thriller con risvolti gialli

Per questa produzione divisa in otto parti, con Robert Finster, Ella Rumpf e Georg Friedrich come protagonisti, l’inizio delle riprese è previsto a gennaio 2019.

Sigmund Freud è il punto focale di una nuova serie sviluppata da ORF, Satel, Bavaria Fiction e Netflix. Si tratta della prima collaborazione tra ORF, l’emittente su cui la serie esordirà in Austria, e Netflix, la piattaforma su cui esordirà nel resto del mondo. Le riprese cominceranno a Vienna e a Praga all’inizio del 2019.

Continue reading “[COMUNICATO] Marvin Kren dirige “Freud”, serie thriller con risvolti gialli”

ZUCCHERO SUGAR FORNACIARI_Edimburgo_foto di Eleonora Rubini

[COMUNICATO] ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI: dopo quasi 2 anni in giro per il mondo con concerti unici di oltre 3 ore di musica, si riconferma uno degli artisti italiani più internazionali con 166 CONCERTI in 5 CONTINENTI, 48 NAZIONI e 136 CITTÀ!

Dopo quasi 2 anni in giro per il mondo con concerti unici di oltre 3 ore di musica

ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

Si riconferma uno degli artisti italiani più internazionali con:

166 CONCERTI in 5 CONTINENTI, 48 NAZIONI e 136 CITTÀ!

E SOLO IN ITALIA …

2 live indimenticabili in PIAZZA SAN MARCO a Venezia

 10 date SOLD OUT nei PRINCIPALI PALASPORT

e …il record di 22 DATE all’ARENA DI VERONA in 12 mesi

Si è concluso domenica 29 luglio in Austria il tour trionfale di ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI che ancora una volta si conferma uno degli artisti italiani più internazionali, dopo aver realizzato in meno di due anni concerti unici in tutto il mondo in cui ha alternato l’esecuzione di 89 brani del suo repertorio portando in scena oltre 3 ore di musica e uno spettacolo dall’inestimabile valore artistico e musicale. Continue reading “[COMUNICATO] ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI: dopo quasi 2 anni in giro per il mondo con concerti unici di oltre 3 ore di musica, si riconferma uno degli artisti italiani più internazionali con 166 CONCERTI in 5 CONTINENTI, 48 NAZIONI e 136 CITTÀ!”

european-union-155207_960_720

Europa, dove l’accoglienza è sinonimo d’invasione!

Chi è critico nei confronti dell’Europa e ne preferisce, forse, la fine piuttosto che la prosecuzione, quale alternativa propone? Il ritorno al passato, quando gli Stati erano gli uni contro gli altri e la pace era costantemente sul filo del rasoio? Una pace assicurata a suon di alleanze tra due o più Paesi, mossi da interessi egoistici? Domande queste alle quali dovrebbero saper rispondere, in modo concreto e costruttivo, quelle figure politiche apertamente antieuropeiste.

Se, da una parte, l’indebolimento dell’Europa non è mai stato tanto reale, dall’altra, non sembra sia possibile per ora aspettarci “un vento di cambiamento”. Le elezioni in Ungheria si sono concluse con l’ennesima vittoria del nazionalista e populista Viktor Orbàn. Un risultato preoccupante per la tenuta dello Stato di diritto, dopo che i giornalisti del canale di Stato Mtva hanno confessato di Continue reading “Europa, dove l’accoglienza è sinonimo d’invasione!”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°35

Medicina: i superager sono anziani che hanno l’età minima di 80 anni ma ne dimostrano la metà per reattività, slancio vitale, memoria e predisposizione alle sfide della vita, tanto che negli Stati Uniti rappresentano persone che incarnano materiale umano specifico di studi ed approfondimenti. Gli scienziati della Northwestern University hanno evidenziato, attraverso le loro indagini, come e quanto il cervello ed in generale tutto quello che interagisce con la componente celebrale di queste persone invecchi più lentamente rispetto a quello di coetanei anziani normali, il cui cervello in maniera graduale e via via progressiva va incontro all’atrofia nel corso del tempo. I superager hanno delle cellule grigie simili e comparabili a quelle di venticinquenni, ed allo stesso tempo nutrono gli stessi sogni e la stessa sete di linfa vitale anche se, alle spalle e sulle spalle ci sono bagagli di esperienza, saggezza, sapienza e cultura sia essa popolare, legata alla vita vissuta o figlia degli insegnamenti del passare e del consumarsi dell’esistenza. Ancora la scienza non riesce a dimostrare le motivazioni di queste differenze, e comunque il raggio d’azione della ricerca risulta talmente ampio, da non consentire ancora una sintesi. Quello che conta comunque è che molti individui sono in grado di cogliere il succo dei giorni anche nella tarda età, grazie a doti innate, ma forse talvolta grazie alla capacità di essere stati in grado di vivere Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°35”

glowing-in-2017-1865023_960_720

Si conclude il 2017: una rassegna dei principali avvenimenti in Europa e nel Mondo

Ogni volta che un anno volge al termine, è quasi impossibile non ricordare gli avvenimenti principali che lo hanno caratterizzato. Ecco perché il 2017 si è chiuso, lasciando dietro di sé una molteplicità di eventi che, per la loro importanza, continueranno ad influenzare sia la nostra quotidianità che il Mondo.

Il 2017 in Europa è stato ricco di colpi di scena sul piano politico. Le recenti elezioni tedesche – del 24 settembre – hanno decretato la discesa politica della Cancelliera Angela Merkel che, attualmente, pur essendo stata riconfermata come Primo ministro, non è riuscita a formare il Governo di Grande Coalizione. La maggioranza Cdu- Csu ha perso circa il 10% del consenso elettorale e, ciò, disfatta a parte del Spd, ha permesso l’ingresso in Parlamento dell’AFD, partito di estrema destra. Per il prossimo anno si attende Continue reading “Si conclude il 2017: una rassegna dei principali avvenimenti in Europa e nel Mondo”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°28

Firenze: nella culla del Rinascimento un grande appuntamento con la sontuosità, la bellezza e il valore aggiunto del genio e della creatività sul binario della storia: alla Galleria dell’Accademia di Firenze fino al 18 marzo 2018 è possibile assistere alla mostra, ‘’Tessuto e ricchezze a Firenze nel Trecento. Lana seta e pittura’’. Un trionfo per i colori, gli intrecci cromatici, il genio al servizio della bellezza. La rassegna nasce dall’intuizione – che si è fatta idea illuminante per la cultura di ieri che rivive il presente – di Cecile Hollberg, direttrice della Galleria dell’Accademia, affiancata dal comitato scientifico composto da Daniela degli Innocenti, Roberta Orsi Landini ed altri componenti della squadra degli addetti ai lavori, i tecnici e gli storici dell’arte che tutti i giorni con il loro lavoro rendono fruibili al pubblico le panoramiche dedicate all’arte ed alla bellezza. L’esposizione mette bene in evidenza la storia dell’arte tessile a Firenze nel Trecento sotto il profilo economico, sociale ed artistico.

Oltre che di viola la bella sull’Arno si tinge di colori, con tutti gli effetti cromatici che si riflettono nel fiume e con la fantasia del talento e degli aneddoti di bottega che rendono il capoluogo toscano davvero unico. Oltretutto nella storia fiorentina il tessuto offrì alla città le opportunità per la crescita della sua ricchezza e della sua preziosità. Un’occasione per riflettere sull’importanza Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°28”