monsters-and-men_1

Recensione del film “MONSTERS AND MEN”: siamo sempre liberi di scegliere!

MONSTERS AND MEN
un film di REINALDO MARCUS GREEN

con  JOHN DAVID WASHINGTON, ANTHONY RAMOS, KELVIN HARRISON JR.

È una notte come tante altre a Brooklyn ma all’angolo di una strada nel quartiere di Bed-Stuy, un uomo di colore disarmato viene ucciso dopo una lite con le forze dell’ordine. Da questo atto di violenza prende vita “Monsters and Men”, opera prima del regista e Continue reading “Recensione del film “MONSTERS AND MEN”: siamo sempre liberi di scegliere!”

1. Violino Piccolo Storioni Fondazione Bracco autore Aedo

[COMUNICAZIONE] I CANTIERI DEL SUONO UN VIOLINO DEL 1793: UN PROGETTO TRA MUSICA, ARTE E SCIENZA, la campagna di restauro del violino “Piccolo” di Lorenzo Storioni

Un violino Storioni del 1793 torna a nuova vita

Grazie a un progetto integrato tra arte, scienza e formazione, viene restituito alla comunità il prezioso violino “Piccolo” di Lorenzo Storioni.

Una partnership pubblico-privata “I cantieri del suono” che vede la collaborazione di Fondazione Bracco,

Comune di Cremona e Museo del Violino.

Il violino “Piccolo” di Lorenzo Storioni del 1793 è oggetto di un complesso e strutturato intervento che prevede l’acquisizione, lo studio, l’analisi, il restauro e l’esposizione al pubblico di un raffinato “gioiello” della liuteria cremonese, grazie alla partnership tra Fondazione Bracco, Comune di Cremona e Museo del Violino, nell’ambito delle azioni coordinate dal Distretto Culturale della Liuteria. Continue reading “[COMUNICAZIONE] I CANTIERI DEL SUONO UN VIOLINO DEL 1793: UN PROGETTO TRA MUSICA, ARTE E SCIENZA, la campagna di restauro del violino “Piccolo” di Lorenzo Storioni”

Curti_4

Intervista ad Alessandro Curti: “i miei romanzi possono incrementare la possibilità di riflessione”

“Alessandro Curti è un educatore, pedagogista e scrittore. Si è occupato del disagio minorile prima in comunità e attualmente in interventi educativi scolastici, domiciliari e aggregativi. Collabora inoltre con diversi progetti di formazione. Nel 2015 esce per C1V Edizioni il suo primo romanzo Padri Imperfetti, seguito nel 2016 da Mai più sole e nel 2017 da Sette note per dirlo, scritto a quattro mani con Cinzia Tocci. Siamo solo piatti spaiati (C1V, 2018) è il suo quarto romanzo.”

Di seguito l’intervista.

  • “Siamo solo piatti spaiati” è il suo nuovo romanzo. Può spiegare al lettore il soggetto del libro?

Il mio ultimo romanzo racconta la storia di Davide, un adolescente “normale” con una vita “normale” che per un avvenimento che potrebbe capitare a chiunque si ritrova catapultato in un mondo che nemmeno sapesse esistere fatto di ragazzi molti diversi da lui e adulti di cui non si fida. In questo nuovo contesto, lontano dalla sua famiglia d’origine, dovrà necessariamente guardare il mondo con occhi differenti da quelli che ha sempre usato e inizierà il suo percorso di crescita accompagnato da Andrea, un adulto che non conosce e di cui non si fida. Ma per il quale, anche se non riesce a capire subito il perché, nutre un rispetto che non ha mai provato prima.

Il viaggio che percorrerà in questo nuovo contesto, metafora del passaggio dall’adolescenze all’età adulta, sarà caratterizzato da molte emozioni che Davide imparerà ad affrontare e a gestire. Continue reading “Intervista ad Alessandro Curti: “i miei romanzi possono incrementare la possibilità di riflessione””

Emilia Miscio

[COMUNICATO] AL VIA I LAVORI NELL’AREA ARCHEOLOGICA DI CASA BIANCA

Ministero per i beni e le attività culturali

Direzione Generale Musei

SEGRETARIATO REGIONALE PER LA CALABRIA

POLO MUSEALE DELLA CALABRIA

MUSEO NAZIONALE ARCHEOLOGICO DI SIBARI

AL VIA I LAVORI NELL’AREA ARCHEOLOGICA DI CASA BIANCA

Museo e Parco Nazionale Archeologico di Sibari

Cassano allo Ionio (Cosenza)

Al via i lavori di messa in opera del progetto finanziato dal PON Cultura e Sviluppo FERS 2014-2020: Parco Nazionale Continue reading “[COMUNICATO] AL VIA I LAVORI NELL’AREA ARCHEOLOGICA DI CASA BIANCA”

494px-Martin_Luther_King_Jr_NYWTS

Martin Luther King e la disobbedienza pacifica: 50 anni dopo Memphis

A cinquant’anni dalla morte di Martin Luther King, gli Stati Uniti hanno ricordato il reverendo pacifista con una manifestazione di commemorazione che ha attraversato l’intero Paese.

La sua eredità e il suo impegno civile sono ancora vivi nella comunità statunitense e nei vari movimenti pacifici, dal movimento “Black Lives Matter”, contro le violenze della polizia, alla “March for Our Lives”, manifestazione contro le armi libere. A questa manifestazione, intervenne anche la nipote di King, Yolanda Renee di 9 anni, riprendendo la celebre frase nel nonno “I have a dream”.

Erano le 18.01 del 4 aprile 1968 quando Martin Luther King, sul balcone della stanza 306 del Motel a Mulberry Street, dove alloggiava a Memphis, fu colpito alla testa da un colpo di fucile di precisione. La corsa al St. Joseph’s Hospital, fu vana. I medici constatarono un irreparabile danno cerebrale e la sua morte venne annunciata alle 19.05 del medesimo giorno. Nonostante le richieste del Presidente degli Stati Uniti Johnson al popolo di non cedere all’impulso della violenza, i giorni dopo la scomparsa del reverendo si registrarono in oltre 120 città atti violenti. L’8 giugno, venne arrestato James Earl Ray con l’accusa di aver ucciso King. All’inizio confessò di essere lui l’assassino, ma dopo tre giorni ritrattò la sua versione professandosi innocente. Il 10 marzo 1969 venne condannato a 99 anni di reclusione. Ad essere indagato e condannato al pagamento della somma di 100 mila dollari alla famiglia di King, fu Loyd Jowers, proprietario del ristorante Jim Grill situato a Mulberry Street, dove avvenne l’omicidio, accusato di aver Continue reading “Martin Luther King e la disobbedienza pacifica: 50 anni dopo Memphis”

Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide

[COMUNICATO] Recupero reperto “Bifacciale” Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide

Recupero reperto “Bifacciale”

Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide – Cassano all’Ionio (Cosenza)

Il patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale è il centro intorno al quale si costruisce e si raccoglie l’identità  e l’unità  di un popolo. È questo il principio alla base dell’attenzione sempre più crescente nei confronti di una vera e propria cultura della restituzione, cioè quell’attenzione e cura da parte delle istituzioni e dei singoli verso la necessità di restituire alle comunità di appartenenza quei reperti archeologici detenuti in maniera lecita o illecita.

È in quest’ottica che il 25 settembre 2017 il Museo Archeologico della Sibaritide si vede restituire un reperto di straordinaria importanza proveniente da un’area dell’alta valle del fiume Coscile, nel comune di Castrovillari: un grande bifacciale amigdaloide Continue reading “[COMUNICATO] Recupero reperto “Bifacciale” Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide”