news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°23

Roma: presso Palazzo Barberini è periodo di raffinate rassegne che ci mostrano quanto l’arte non sia fine a sé stessa, ma mezzo di bellezza, riflessione, introspezione e filosofia. Al poliedrico e versatile Arcimboldo enciclopedico è dedicata una mostra curata, firmata e supervisionata da Sylvia Ferino Padgen, studiosa e specialista del periodo rinascimentale e direttrice per molti anni del Kunsthistoriches Museum di Vienna. Nel 2011 già Milano dedicò all’artista un tributo; oggi Roma vuole conciliare con questa iniziativa, capacità di sintesi, completezza, qualità ed analisi piena del rapporto fra biografia, sviluppo esistenziale ed opere. Perché come spesso ci accorgiamo nelle vite dei grandi artisti, la vita influenza le composizioni, i capolavori, l’estro, e questi a loro volta imprimono il loro marchio sul processo esistenziale. Arcimboldo (1526- 1593 Milano) era figlio d’arte, perché suo padre era entrato in contatto con l’ultima generazione dei leonardeschi milanesi. Sembra che la curiosità trasposta su tela per le teste bizzarre sia Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°23”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°12

Montagna: Jacek Matuszek e Lukasz Dudek hanno realizzato, nei primi giorni di agosto, la seconda ripetizione dell’arrampicata libera Project fear sulla cima ovest di Lavaredo. Aperta nel 2014 dallo scozzese Mcload, la via sentiero segue e scruta la traiettoria della linea aperta artificialmente nel 1968 dal team squadra capitanato da Gerard Bauer. Supera i 130 metri e si riconnette al Pan Aroma fino a proseguire per la via Cimin. Scoprire, ricercare, approfondire le sensazioni, le esperienze, i dati fattuali delle vette è un percorso in verticale, in orizzontale nello spazio della mente e del corpo. Ridefinire il lato naturale e ricostruire la propria dimensione selvatica è una boccata d’ossigeno lontana dagli inquinamenti degli stress di città. Per questo con tutto il rispetto per il mare, è sacrosanto ed appassionante promuovere le vacanze di montagna, che non devono essere mero sport e turismo, ma soprattutto dimensione di equilibrio interiore per riconnettersi con la natura, con gli altri e con sé stessi. Da tale equilibrio si potrà ripartire per dedicare tempo prezioso anche al turismo e ad allo sport montanaro. Dietro ogni azione, camminata e gesto in montagna c’è dietro qualcosa di più importante, quasi impercettibile ed indefinibile. Di sicuro si può constatare l’esistenza della Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°12”