news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta Felice” n°46

Torino: nella città dalle mille contraddizioni, per i suoi passati cattolici, risorgimentali, esoterici,  e al contempo del fascino dei contrasti, la qualità sposa la quantità, lontana dal concetto di velocità parametro talvolta insopportabile di un’epoca dai ritmi inesauribili: circa  150mila presenze registrate al SalTo2018, il Salone del libro di Torino. Eventi che legano l’occasione di incontri e dibattiti al viaggio culturale della mente attraverso lo scorrere delle pagine. Un libro letto è un’occasione sensoriale, condividerlo con le altre persone rappresenta un interscambio arricchente.

Una  bella notizia per  tutti coloro che  temevano sulla scorta delle affermazioni dei media che l’Editoria fosse in crisi. Un dato è sicuro, l’ebook ha avuto scarso successo perché l’odore dei tomi, il rumore della carta non possono essere sostituiti.

La rete registra la sua utilità nel momento in cui riesce nell’intento di mettere in comunicazione le persone reali nella vita reale, in Continue reading “BuoneNews: “Pianeta Felice” n°46”

copertina lithium_preview

[COMUNICATO] Le certezze che si sgretolano: esce Lithium 48, il romanzo distopico di Fabio Iuliano

Lithium 48 di Fabio Iuliano

Un racconto ambientato nel 2002 in una Parigi stravolta dalle paranoie del protagonista Simone, rinchiuso tra le mura di un ospedale psichiatrico con un buco nella memoria di quarantotto ore. Una storia intensa e sofferta che riflette un momento storico in cui le certezze dell’umanità si stanno sgretolando una dopo l’altra. Simone si fa portatore del senso di smarrimento e sospetto che è seguito all’11 settembre 2001, e della paura che si è introdotta in ogni contatto umano esterno al proprio quotidiano. Con una scrittura acuta e sensibile, Fabio Iuliano racconta del viaggio del protagonista a ritroso nel tempo per afferrare il significato delle sue azioni e dei suoi pensieri. Un percorso reso impervio dalla presenza di pericoli reali e immaginari, in cui la posta in gioco non è solo capire il mondo che lo circonda, ma soprattutto sé stesso. Continue reading “[COMUNICATO] Le certezze che si sgretolano: esce Lithium 48, il romanzo distopico di Fabio Iuliano”

pietro BN

Intervista a Pietro Quadrino: “Provaci ancora Brancusi” è il suo primo romanzo

“Pietro Quadrino nasce a Roma nel 1987. Terminati gli studi in Scienze Politiche all’Università La Sapienza di Roma, intraprende la carriera di attore teatrale. Si sposta a Parigi dove si diploma all’Accademia Internazionale delle Arti dello Spettacolo. Dopo alcuni anni di tournée in Francia con numerose compagnie, torna a lavorare in Italia, al Teatro di Roma. Dal 2012 entra a far parte della compagnia di teatro e danza dell’artista belga Jan Fabre, con il quale recita nei più importanti teatri tra Europa, America e Medio-Oriente. È uno degli attori diMount Olympus, regia di Fabre, uno spettacolo evento di 24 ore sulla tragedia greca, premio UBU 2015 per il miglior spettacolo straniero. Durante questo periodo, Pietro Quadrino lavora anche con altri registi di rinomata fama internazionale quali Ariane Mnouchkine del Theatre du Soleil, Peter Brook, Jan Lawers, Alex Rigola, direttore della biennale-teatro di Venezia, e altri gruppi teatrali più giovani. Dal 2016 fonda la propria compagnia teatrale Post Scriptum Company per la creazione di nuovi spettacoli da lui stesso scritti e interpretati: L’Uomo Rivoltato,Jungle DreamOh my Girl-histoire de la virilité. Del 2018 è il suo primo romanzo, Provaci ancora Brancusi, selezionato tra i finalisti del concorso IOSCRITTORE.”

TRAMA DEL ROMANZO “PROVACI ANCORA BRANCUSI”

Silvano Brancusi è un giovane attore, scrittore e poeta. Scanzonato e irriverente, si ritrova catapultato ad Anversa, per seguire la compagnia del grande Peter Frame, uno degli artisti contemporanei più talentuosi e controversi, che lo chiama a creare uno spettacolo colossale della durata di 24 ore, Olympus. Ed è proprio durante le prove di questa folle creazione che Silvano incontrerà “la donna più bella del mondo”, Maria Lek, della quale si innamorerà “come ci s’innamora di un mistero”. Saranno anni di fatiche, avventure romantiche con molteplici donne e fallimenti, tra Parigi, Salonicco, Roma, l’Havana, Bruxelles, Milano, e infine Berlino, dove verrà messa in scena per la prima volta l’opera monumentale di Frame. E soprattutto saranno anni di sconvolgimenti emozionali, in cui Silvano inseguirà la donna dei propri sogni, la amerà e sarà amato, per poi essere abbandonato. Questa sofferenza lo porterà lontano, nello spazio e dentro sé stesso, non fermerà i suoi sogni ma lascerà un seme che maturerà nell’epilogo del romanzo. Il 23 novembre del 2018 Silvano Brancusi si trova di fronte alla più importante decisione della sua vita: fermarsi e ritirare il premio che si è finalmente conquistato con la sua opera prima, o lasciare tutto, rischiare di buttare all’aria anni di sacrifici e seguire un desiderio, più forte della razionalità. Continue reading “Intervista a Pietro Quadrino: “Provaci ancora Brancusi” è il suo primo romanzo”

29249481_177391146230445_4387671094182543360_n

[REVIEW PARTY] “Una casa a Parigi” di S. L. Grey: un romanzo in cui l’ignoto diventa terrore!

Titolo: Una casa a Parigi

Autore: S. L. Grey

Sinossi

Parigi è sempre una buona idea, specie quando il matrimonio attraversa acque burrascose e il bisogno di dimenticare un trauma recente accende il desiderio di evadere e di voltare pagina. È così che Mark e Stephanie, affidata la figlioletta ai nonni, partono da Cape Town alla volta della capitale francese, decisi a concedersi una settimana romanticamente perfetta tra pittoreschi bistrot e passeggiate mano nella mano. Ma il “delizioso” nido d’amore promesso dal sito di scambi d’appartamento si rivela molto diverso dalle aspettative; e mentre nulla tra Mark e Steph sembra andare per il verso giusto, a Cape Town non c’è traccia della misteriosa famiglia che avrebbe dovuto installarsi nella villetta dei due. Mano a mano che la vacanza perfetta prende i colori dell’incubo, il sospetto che qualcosa di oscuro possa nascondersi dietro l’intera vicenda si fa strada nella mente di Steph e del lettore. E la chiave di tutto, forse, va cercata nel passato di Mark. Perché non c’è oscurità più terribile di quella che ci portiamo dentro. Continue reading “[REVIEW PARTY] “Una casa a Parigi” di S. L. Grey: un romanzo in cui l’ignoto diventa terrore!”

torino-1072877_1920

[COMUNICATO] TARA MCDONALD: al lavoro sui nuovi brani dopo il successo del singolo “Taxxxi”, con oltre un milione di visualizzazioni su YouTube

TARA MCDONALD

Icona di stile, regina della pop dance,

ha collaborato con producer del calibro di David Guetta e Snoop Dogg

 AL LAVORO SUI NUOVI BRANI

DOPO IL SUCCESSO DEL SINGOLO “TAXXXI

con oltre un milione di visualizzazioni su YouTube

TARA MCDONALD, icona di stile, stella della pop dance che ha collaborato con producer del calibro di David Guetta, Snoop Dogg, Afrojack, Axwell e tanti altri, con i quali ha scalato le classifiche internazionali grazie alla sua inconfondibile voce, è al lavoro sui nuovi brani!

Attualmente è in rotazione radiofonica il suo ultimo singolo “TAXXXI”, scritto e prodotto dalla stessa insieme ai francesi Laurent Continue reading “[COMUNICATO] TARA MCDONALD: al lavoro sui nuovi brani dopo il successo del singolo “Taxxxi”, con oltre un milione di visualizzazioni su YouTube”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°33

Napoli: il calendario delle visite artistiche in questo febbraio di piogge e di soli si arricchisce di storia nella città partenopea: al museo Archeologico Nazionale in piazza del Museo vi è l’occasione di ammirare ed apprezzare ‘Longobardi, un popolo che cambiò la storia’, ovvero l’analisi della presenza essenziale, fondamentale e caratteristica dei Longobardi nel Mezzogiorno italiano. 300 opere che testimoniano le tracce evidenti di queste popolazioni in Campania e a pochi metri dall’acqua blu. I longobardi furono un popolo che si contraddistinse per la predisposizione e l’abilità nello spostamento e nel continuo flusso migratorio. Secondo l’antico mito longobardo provenivano dalla Scandinavia ed erano diretti all’interno del continente europeo. La scienza storica delle migrazioni invece afferma con convinzione che le origini siano collegabili a gruppi che avrebbero iniziato il cammino migrante. Fonti scritte narrano le loro radici nel quinto secolo nel momento in cui si stanziarono nel Meclemburgo, l’Amburgo attuale. Il mito dipinge gli antenati scandinavi dei Winnili, ovvero dei cani vittoriosi, in seguito si chiamarono i lungabarba, quasi sulla scorta della devozione al Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°33”