Nightmare img.

Intervista al regista dello spettacolo Nightmare N.7 Lorenzo Collalti: “la pièce indaga le ipocrisie del vivere comune”

“Nightmare N.7”, spettacolo della giovane compagnia “L’Uomo di Fumo”, scritto e diretto da Lorenzo Collalti e interpretato da Luca Carbone, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto, Pavel Zelinskiy, è in scena al Teatro Marconi dal 19 al 22 aprile.

Ho avuto il piacere di intervistare il regista Lorenzo Collalti.

  • “Nightmare N.7” è lo spettacolo di cui lei è regista e che va in scena al Teatro Marconi dal 19 al 22 aprile. Può dare un’indicazione ai lettori su cosa assisteranno a teatro?

Lo spettacolo racconta un incubo; un uomo si ritrova in una casa senza sapere il perché e senza ricordare nulla, neppure il suo nome. In questo luogo, tre personaggi indefiniti cercano in maniera sempre più surreale di aiutarlo. La situazione si stacca lentamente dalla realtà per diventare sempre più paradossale e appunto onirica. Nonostante il titolo possa far pensare a tutt’altro, la situazione descritta genera una forte ilarità e su questo fa perno tutto lo spettacolo. Giocando sulle ansie e paure che la nostra società genera, e che nei sogni si rielaborano, la pièce ha modo di creare un divertissement che indaga, critica e studia le debolezze e ipocrisie del vivere comune; trovando negli aspetti emotivi ed inconsci il suo principale motore. Continue reading “Intervista al regista dello spettacolo Nightmare N.7 Lorenzo Collalti: “la pièce indaga le ipocrisie del vivere comune””

Thongs with flag of Jamaica, on beach sand

“Villaggio Jamaica!”: cosa che c’è di meglio che evadere in una paradisiaca isola caraibica?

Compagnia teatrale Sogni di Scena
presenta

Villaggio Jamaica!
Commedia brillante in due atti
di E. Miscio e S. Giulietti
Regia Emilia Miscio

dal 4 al 15 aprile

TEATRO SAN GENESIO
Roma

La regista Emilia Miscio torna al teatro San Genesio di Roma con una nuova, esilarante commedia, scritta a quattro mani con Simone Giulietti, qui anche attore.
Un omaggio alla commedia italiana, agli anni ‘70 e a Bob Marley.
Le note del padre del reggae accompagneranno una giovane coppia di futuri sposi – un musicista hippy, lui e una scrittrice di romanzi rosa, lei – in un villaggio turistico italiano in Jamaica, in cui il pubblico vedrà alternarsi personaggi buffi e stravaganti – dall’audace zia Rita al capovillaggio schizofrenico, dal prete cieco al seduttore latino – che condurranno l’azione scenica non solo sul palco, ma anche nel dietro le quinte, dando vita a un’interessante idea registica.
Dopo i successi di “Mentre le luci erano spente” e “La creatura!”,  graditissimi dal pubblico e positivamente descritti dalla critica, la Miscio conferma la sua speciale attitudine per la commedia brillante, presentandosi, con “Villaggio Jamaica!”, anche come autrice e regalando, ancora una volta, una regia studiata nei minimi dettagli, ricca di colpi di scena e dal ritmo serrato, anche grazie a personaggi squisitamente caratterizzati. Continue reading ““Villaggio Jamaica!”: cosa che c’è di meglio che evadere in una paradisiaca isola caraibica?”

IMG-5311

“A gambe aperte”: uno spettacolo poco originale e molto semplicistico nei concetti

A gambe aperte

Regia
Daniele Scattina
con
Serena Renzi e Romeo Cirelli

Sinossi

Una camera squallida e disordinata, un’anomala prostituta ed un cliente bizzarro sono i protagonisti di quest’intreccio dai toni piuttosto accesi. Rappresentano l’incontro di due mondi, apparentemente lontanissimi, ma che si rivelano molto simili. L’universo femminile rappresentato in tutte le sue più tetre e amare sfaccettature, incontra quello maschile, malato e sporco, e da questo incontro-scontro nasce “A gambe aperte”. Amore, violenza, inganno, dolore, umorismo, una girandola di emozioni senza possibilità di respiro. Continue reading ““A gambe aperte”: uno spettacolo poco originale e molto semplicistico nei concetti”

image004

ELIO in “MONTY PYTHON’S SPAMALOT” al Teatro Brancaccio fino al 18 febbraio

ELIO IN MONTY PYTHON’S

SPAMALOT

REGIA DI CLAUDIO INSEGNO

TESTO E LIRICHE: ERIC IDLE

MUSICHE: JOHN DU PREZ

 TRADUZIONE E ADATTAMENTO: ROCCO TANICA

E CON

PAMELA LACERENZA, ANDREA SPINA, UMBERTO NOTO, GIUSEPPE ORSILLO, FILIPPO MUSENGA,

THOMAS SANTU, LUIGI FIORENTI

 ENSEMBLE:

MICHELA DELLE CHIAIE, GRETA DISABATO, FEDERICA LAGANÀ, MARIA CARLOTTA NOÈ, SIMONE DE ROSE, DANIELE ROMANO, ALFREDO SIMEONE, GIOVANNI ZUMMO

 DIREZIONE MUSICALE: ANGELO RACZ COREOGRAFIA: VALERIANO LONGONI

SCENE: GIULIANO SPINELLI COSTUMI: ROBERTO BRANCATO

DISEGNO FONICO: ARMANDO VERTULLO DISEGNO LUGI: ALIN TEODOR POP

PRODUZIONE: TEATRO NUOVO DI MILANO

13 – 18 FEBBRAIO 2018 TEATRO BRANCACCIO

Dopo SANREMO 2018 arriva finalmente a Roma ELIO con SPAMALOT, il musical prodotto da Lorenzo Vitali e dal Teatro Nuovo di Milano, il musical tratto da “Monty Python e il Sacro Graal”, film-cult del più grande gruppo comico di tutti i tempi.

Questo sarebbe già di per sé un evento interessante per il panorama teatrale italiano, dove non a caso in quarant’anni anni nessuno aveva mai osato mettere in scena i Monty Python, con la loro comicità surreale e testi pieni di riferimenti e giochi verbali spesso intraducibili o difficilmente comprensibili per un pubblico non anglosassone. Continue reading “ELIO in “MONTY PYTHON’S SPAMALOT” al Teatro Brancaccio fino al 18 febbraio”

IL CORPO GIUSTO_Foto Manuela Giusto

“Il corpo giusto”: uno spettacolo come inno all’amore per se stessi.

Khora Teatro

IL CORPO GIUSTO

di Eve Ensler, traduzione Monica Fiorini

regia e colonna sonora Marcello Cotugno

con Elisabetta De Vito, Federica Carruba Toscano, Rachele Minelli

scene e costumi Giulio Villaggio

disegno luci Stefano De Vito

art director Irene Alison

aiuto regia Nathalie Cariolle

assistente alla regia Martina Gargiulo

datore luci Rosario Mastrota

Dal 9 all’11 febbraio, il palcoscenico dello Spazio Diamante ha accolto lo spettacolo Il Corpo Giusto, presentato in prima nazionale al Teatro dell’Orologio nell’ottobre del 2016. Un vero e proprio affresco del complesso e variegato universo femminile, scritto dalla drammaturga statunitense Eve Ensler e diretto da Marcello Cotugno, nel quale si esprimono con ironia le voci di tutte quelle donne in cerca di una nuova consapevolezza.

L’autrice de I monologhi della vagina ci conduce di nuovo nel mondo femminile procla- mando “abbiate il coraggio di AMARE IL VOSTRO CORPO, SMETTETE DI AGGIUSTARLO. Non è mai stato rotto”.

Che si tratti dell’ansia di perfezione che ossessiona la visione della propria immagine o di ribellione a consuetudini sociali che negano diritti e libertà alle donne, il corpo è strumento ed espressione sintomatica di pregiudizi e distanze sociali e psico- logiche che opprimono la sfera femminile. Continue reading ““Il corpo giusto”: uno spettacolo come inno all’amore per se stessi.”

bottoni1_capuano_v2

COMUNICATO STAMPA “La fabbrica dei bottoni di sughero” dal 15 al 17 dicembre allo Spazio Diamante di Roma

15 – 17 dicembre 2017

La fabbrica dei bottoni di sughero

con Luca Capuano, Ludovico Fremont, Stefania Chiara Cavagni, Gianni Alvino, Marco Cecili

scritto e diretto da Marco Cecili

In arrivo sul palcoscenico dello Spazio Diamante, dal 15 al 17 dicembre,  la brillante commedia noir “La fabbrica dei bottoni di sughero”, scritta e diretta da Marco Cecili. Protagonisti della pièce teatrale due attori già noti al pubblico, come Ludovico Fremont Continue reading “COMUNICATO STAMPA “La fabbrica dei bottoni di sughero” dal 15 al 17 dicembre allo Spazio Diamante di Roma”