Luciano Ligabue_Riko_foto di Toni Thorimbert_2b

[COMUNICATO] LUCIANO LIGABUE ospite d’eccezione dell’apertura della seconda edizione del FESTIVAL NAZIONALE DEL CINEMA E DELLA TELEVISIONE di BENEVENTO (4-9 luglio)

Dal 4 al 9 luglio torna il FESTIVAL NAZIONALE

del CINEMA e della TELEVISIONE di BENEVENTO

LUCIANO LIGABUE

ospite d’eccezione dell’apertura

della seconda edizione del Festival

Il Festival Nazionale del Cinema e della Televisione di Benevento ha deciso di dedicare a Luciano Ligabue l’apertura della seconda edizione, in programma a Benevento dal 4 al 9 luglio. La giornata sarà una celebrazione degna dell’artista: un vero e proprio “Liga Day” cinematografico che avrà inizio nel pomeriggio con le proiezioni dei suoi primi due film, “Radiofreccia” e “Da Zero a Dieci“. In serata è prevista, nella splendida arena dell’Hortus Conclusus disegnata dal Maestro Mimmo Paladino, la proiezione del suo ultimo film, “Made In Italy“, in contemporanea all’incontro con Ligabue che avverrà all’interno del centro storico. L’artista Continue reading “[COMUNICATO] LUCIANO LIGABUE ospite d’eccezione dell’apertura della seconda edizione del FESTIVAL NAZIONALE DEL CINEMA E DELLA TELEVISIONE di BENEVENTO (4-9 luglio)”

maximo de marco

[COMUNICATO] Per la Giornata Mondiale della Danza , l’Art Director Italiano,Maximo De Marco e’ stato nominato Membro del Concilio Internazionale della Danza dell’Unesco

Per la Giornata Mondiale della Danza, l’Art Director Italiano, Maximo De Marco  e’ stato
nominato Membro del Concilio Internazionale della Danza dell’Unesco

Maximo De Marco , riconosciuto Art Director Italiano,di fama Internazionale ,che da anni vive e lavora in Spagna a Barcellona, e’ stato appena nominato,in occasione della Giornata Mondiale della Danza,il 29 Aprile 2018, membro ufficiale del Concilio Internazionale della Danza dell’Unesco,la piu’ importante Istituzione della Danza a livello Mondiale! Continue reading “[COMUNICATO] Per la Giornata Mondiale della Danza , l’Art Director Italiano,Maximo De Marco e’ stato nominato Membro del Concilio Internazionale della Danza dell’Unesco”

maxresdefault

“Loro 1” di Paolo Sorrentino e la nuova frontiera della satira politica

Dopo Il caimano, film del 2006 diretto da Nanni Moretti, arriva nelle sale Loro 1, altra pellicola dedicata alla figura più controversa degli oltre ultimi 20 anni di storia italiana. Stiamo parlando ovviamente di Silvio Berlusconi.

Il personaggio non ha bisogno di presentazioni. Nato a Milano nel 1936, è probabilmente l’imprenditore più noto nella cultura di massa della penisola grazie alla fondazione del gruppo Fininvest nel 1975 e della rete televisiva Mediaset nel 1993. Dal 1986 al 2017 è proprietario del Milan. Ma soprattutto, il Cavaliere è divenuto personaggio notorio grazie alla discesa in politica nel 1994, cui è seguita la formazione di ben quattro Governi da lui presieduti, l’ultimo dei quali caduto nel 2011. Sposato e divorziato due volte, ha cinque figli. Continue reading ““Loro 1” di Paolo Sorrentino e la nuova frontiera della satira politica”

Nightmare img.

Intervista al regista dello spettacolo Nightmare N.7 Lorenzo Collalti: “la pièce indaga le ipocrisie del vivere comune”

“Nightmare N.7”, spettacolo della giovane compagnia “L’Uomo di Fumo”, scritto e diretto da Lorenzo Collalti e interpretato da Luca Carbone, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto, Pavel Zelinskiy, è in scena al Teatro Marconi dal 19 al 22 aprile.

Ho avuto il piacere di intervistare il regista Lorenzo Collalti.

  • “Nightmare N.7” è lo spettacolo di cui lei è regista e che va in scena al Teatro Marconi dal 19 al 22 aprile. Può dare un’indicazione ai lettori su cosa assisteranno a teatro?

Lo spettacolo racconta un incubo; un uomo si ritrova in una casa senza sapere il perché e senza ricordare nulla, neppure il suo nome. In questo luogo, tre personaggi indefiniti cercano in maniera sempre più surreale di aiutarlo. La situazione si stacca lentamente dalla realtà per diventare sempre più paradossale e appunto onirica. Nonostante il titolo possa far pensare a tutt’altro, la situazione descritta genera una forte ilarità e su questo fa perno tutto lo spettacolo. Giocando sulle ansie e paure che la nostra società genera, e che nei sogni si rielaborano, la pièce ha modo di creare un divertissement che indaga, critica e studia le debolezze e ipocrisie del vivere comune; trovando negli aspetti emotivi ed inconsci il suo principale motore. Continue reading “Intervista al regista dello spettacolo Nightmare N.7 Lorenzo Collalti: “la pièce indaga le ipocrisie del vivere comune””

Thongs with flag of Jamaica, on beach sand

“Villaggio Jamaica!”: cosa che c’è di meglio che evadere in una paradisiaca isola caraibica?

Compagnia teatrale Sogni di Scena
presenta

Villaggio Jamaica!
Commedia brillante in due atti
di E. Miscio e S. Giulietti
Regia Emilia Miscio

dal 4 al 15 aprile

TEATRO SAN GENESIO
Roma

La regista Emilia Miscio torna al teatro San Genesio di Roma con una nuova, esilarante commedia, scritta a quattro mani con Simone Giulietti, qui anche attore.
Un omaggio alla commedia italiana, agli anni ‘70 e a Bob Marley.
Le note del padre del reggae accompagneranno una giovane coppia di futuri sposi – un musicista hippy, lui e una scrittrice di romanzi rosa, lei – in un villaggio turistico italiano in Jamaica, in cui il pubblico vedrà alternarsi personaggi buffi e stravaganti – dall’audace zia Rita al capovillaggio schizofrenico, dal prete cieco al seduttore latino – che condurranno l’azione scenica non solo sul palco, ma anche nel dietro le quinte, dando vita a un’interessante idea registica.
Dopo i successi di “Mentre le luci erano spente” e “La creatura!”,  graditissimi dal pubblico e positivamente descritti dalla critica, la Miscio conferma la sua speciale attitudine per la commedia brillante, presentandosi, con “Villaggio Jamaica!”, anche come autrice e regalando, ancora una volta, una regia studiata nei minimi dettagli, ricca di colpi di scena e dal ritmo serrato, anche grazie a personaggi squisitamente caratterizzati. Continue reading ““Villaggio Jamaica!”: cosa che c’è di meglio che evadere in una paradisiaca isola caraibica?”

i-tonya

“I, Tonya”: nulla è mai abbastanza per “l’altro volto” dell’America

Sono uscita da lavoro e sono corsa al cinema con l’idea di distrarmi dallo stress quotidiano e godermi un bel film. Alla fine del film ero tutt’altro che rilassata – turbata è la parola giusta – ma soddisfatta: è una storia che vale la pena conoscere.

Tonya (Margot Robbie) inizia a pattinare all’età di 4 anni e, durante la sua carriera, facendosi strada a suon di gomitate, tenta in tutti i modi di diventare la migliore pattinatrice d’America senza perdere i suoi tratti distintivi. La protagonista riesce a coltivare la sua Continue reading ““I, Tonya”: nulla è mai abbastanza per “l’altro volto” dell’America”