Nina Zilli_pianoforte_b

[COMUNICATO] “NATURALMENTE PIANOFORTE”: dal 18 al 22 luglio a Pratovecchio Stia (AREZZO), 5 giorni di pianoforte (e non solo) nel cuore del Casentino. Quest’anno l’immagine del festival è stata creata per l’occasione da NINA ZILLI.

DAL 18 AL 22 LUGLIO A PRATOVECCHIO STIA (AR)

5 giorni di pianoforte (e non solo) nel cuore del Casentino

Con le esibizioni live di:

VINICIO CAPOSSELAURI CAINEMATTHEW LEE

OMAR SOSAJOHN DE LEOL’AURA

Il trio SERVILLO- GIROTTO- MANGALAVITE

STEVEN BROWN & BLAINE L. REININGER (fondatori dei TUXEDOMOON)

REMO ANZOVINOROBERTA DI MARIO e non solo…

La quarta edizione di “NATURALMENTE PIANOFORTE si terrà dal 18 al 22 luglio a Pratovecchio Stia (AR), nel cuore del Casentino in Toscana, luogo suggestivo che unirà la bellezza naturale del territorio alla musica del pianoforte (e non solo) per 5 giorni ricchi di performance live, workshop e concerti di grandi professionisti, ma anche semplici amatori. Continue reading “[COMUNICATO] “NATURALMENTE PIANOFORTE”: dal 18 al 22 luglio a Pratovecchio Stia (AREZZO), 5 giorni di pianoforte (e non solo) nel cuore del Casentino. Quest’anno l’immagine del festival è stata creata per l’occasione da NINA ZILLI.”

writing-1209121_960_720

“Poiesis”

IL GABBIANO SU FIRENZE

Vola gabbiano sull’Arno, respira atmosfere rinascimentali . .

Convoca i volatili per le tue missive reali

Raduna passeri merli e colombe

Comunica loro le tue passioni ed i tormenti

Accarezza i misteri e i racconti di Ponte Vecchio

Riempi di profumi i viali toscani e porta i tuoi ossequi al tenero vecchio

Continue reading ““Poiesis””

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta Felice” n°48

Luiss Roma: il contatto con la natura rappresenta un ritorno alla vita selvatica che consente un incontro con l’altro, l’Alto ed un ritorno a sé stessi. All’interno dell’orto della Luiss le persone  autistiche prendono confidenza con l’autonomia, non quella interiore che li isola dal resto del mondo pur conservando un grado di sensibilità e di tatto molto alti; l’indipendenza all’aria aperta che li avvicina anche agli individui che li circondano.

È incominciata infatti la nuova edizione di Autistici & Giardinieri, un sentiero di vita pensato ed elaborato per i giovani che soffrono  Continue reading “BuoneNews: “Pianeta Felice” n°48”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta Felice” n°45

Pisa: dal 23 al 26 maggio il sommo vate ha organizzato un piccolo viaggio nella vicinissima Pisa per la terza edizione della rassegna dedicata dalla città toscana al genio fiorentino attraverso incontri, mostre, slanci concertistici, letture e proiezioni di pellicole; il festival pensato, ideato e coordinato da Marco Santagata rappresenta un momento di riflessione anticipatore del grande tributo che ci sarà nel 2021 a 700 anni dalla morte del padre della lingua italiana. Pisa è stata a tutti gli effetti una città dantesca perché qui il poeta ci ha vissuto, e nello stesso luogo pare quasi certo abbia composto la monarchia. L’interdisciplinarietà e la poliedricità hanno rappresentato due caratteristiche fondamentali della personalità e del carisma dell’Alighieri; proprio per questo la cultura in questa quattro giorni viaggia sul doppio binario dell’arte e della scienza, perché dove c’è l’una esiste anche l’altra. Per volare con le ali della Continue reading “BuoneNews: “Pianeta Felice” n°45”

27744986_10211036437842516_1138840830_o

“Disapore La Pietra Pizzeria Gourmet” di Gabriele Dani: un’oasi di gusto!

Nel cuore verde della città di Cecina, territorio toscano della provincia di Livorno, è presente un luogo dove ristorare il palato: Disapore La Pietra Pizzeria Gourmet.

Il suo proprietario, Gabriele Dani, con maestria, regala ai suoi clienti un’esperienza di gusto, grazie all’utilizzo di molti prodotti a kilometro 0 e di eccellenze italiane.

Ciò che rende la pizza unica e gustosa è il suo impasto ad alta digeribilità con l’utilizzo di lievito madre naturale, oltre all’uso di farine Continue reading ““Disapore La Pietra Pizzeria Gourmet” di Gabriele Dani: un’oasi di gusto!”

26913893_788157614701990_2130544723_n

Sulle ali dell’arte: intervista con l’attrice Elisa Billi

Oggi sulle Ali dell’arte dialoga con un’attrice giovane, brillante e piena di capacità. Delicatezza, eleganza, femminilità, in una parola Elisa Billi.

  • Innanzitutto, parliamo un po’ della tua biografia, elemento che ci aiuta a comprendere meglio il tuo affascinante percorso attraverso il quale il personaggio e la persona si incontrano influenzandosi a vicenda. Quali sono le tappe principali del tuo cammino nel bel sentiero dell’arte?

Nasco a Firenze, città alla quale sono legata e della quale sono molto orgogliosa; il teatro e la danza rappresentano per me fin da giovanissima un’attrazione irrinunciabile, mossa anche dalla passione per tutto quello che è in grado di elevarci culturalmente ed esteticamente. I movimenti, i gesti e le parole del palcoscenico per me rappresentano la luce che riempie la vita, che la dipinge in una varietà di colori ed in questi campi davvero il movimento acquisisce un senso. Quello che noi tutti ricerchiamo continuamente, il senso in ogni situazione; e l’arte, la cultura e la bellezza possono aiutare le persone ad interrogarsi sulla complessità dell’esistenza. Se i primi passi li muovo a Firenze, per iniziare a lavorare sodo devo trasferirmi a Roma, e così è stato. Mi sono formata presso il Teatro Azione ed ho seguito parecchi corsi di formazione, non solo per migliorare nel mio campo ma anche per affrontare le sfide della comunicazione e quelle attoriali in maniera interdisciplinare. Ho capito che bisogna studiare approfondendo ogni singolo aspetto dell’arte con determinazione ed allo stesso tempo con la voglia di mettersi in discussione, per crescere, per potenziare le proprie qualità e per correggere i difetti. Mi sono laureata in Scienze Turistiche branca di economia e commercio e ho frequentato per un anno un corso di doppiaggio che ho trovato molto utile per comprendere l’uso efficace ed ottimale della voce. La recitazione mi ha sbloccato, è riuscita a far emergere la parte migliore di me. Continue reading “Sulle ali dell’arte: intervista con l’attrice Elisa Billi”