unnamed(1)

[COMUNICATO] SPONZ FEST, il festival diretto da Vinicio Capossela – dal 21 al 26 agosto in Alta Irpinia

SPONZ 2018. SALVAGG’

SALVATAGGI DALLA MANSUETUDINE

21 – 26 agosto | Alta Irpinia

19 agosto anteprima

Salvatico è colui che si salva

                  Leonardo da Vinci

Una peste percorre la società contemporanea: l’ammansimento. La bestia educata a venire sotto la mano. Siamo ammansiti dalla impossibiltà, dalla frammentazione del lavoro, dal ricatto del precariato. Isolati e connessi nell’individualismo collettivo e masturbatorio delegato alla rete. Veniamo sotto mano ma in cambio di cosa?  Sponz Fest 2018, sviluppa il doppio tema del salvaggio, del salvamento, della salvazione, e quello del selvatico in opposizione al mansueto.

L’Irpinia prende il suo nome dall’Hirpos, il lupo nella lingua osco sannita. Terra di selve, di animali e uomini selvatici. Ammansiti dal “contributo”, ma di indole selvatica, come le faine, le volpi e i lupi dell’immaginario totemico locale. 

Un Fest per s-fasciarsi dall’idiocrazia. Per praticare la fierezza, a partire dalla fiera non domesticata che è in noi. Per salvarsi inselvatichendo.

Vinicio Capossela

Preceduto da un’anteprima il 19 agosto, torna dal 21 al 26 agosto lo Sponz Fest, il festival ideato e diretto da Vinicio Capossela.  Giunto alla sua sesta edizione, il Fest si svolgerà a Calitri e in 5 comuni limitrofi dell’Alta Irpinia. Tema e titolo di quest’anno: Salvagg’ -salvataggi dalla mansuetudine. Continue reading “[COMUNICATO] SPONZ FEST, il festival diretto da Vinicio Capossela – dal 21 al 26 agosto in Alta Irpinia”

Lorenzo Foglio-24-Ritratto dell'usciere della Opera pia Barolo, 1920 circa - bd

[COMUNICATO] E’ stata inaugurata la mostra fotografica Mario Dondero/ Lorenzo Foglio – Fondazione Bottari Lattes, Monforte d’Alba (Langhe Patromonio Unesco)

Mario Dondero e Lorenzo Foglio

Lo scatto umano

Vite, volti e mestieri nelle immagini

di Mario Dondero e del fotografo-postino Lorenzo Foglio

Fondazione Bottari Lattes

Da domenica 27 maggio a domenica 22 luglio 2018

Via Marconi 16 – Monforte d’Alba – Cn

Ingresso gratuito

Mostra a cura di Marta Ceribelli e Donatella Arione

Organizzata dalla Fondazione Bottari Lattes

In collaborazione con la Galleria Ceribelli e l’Associazione Giulia Falletti di Barolo

Orario mostra: lunedì-venerdì ore 10-12.30 / 14.30-17.30

sabato-domenica ore 15.30-18.30

www.fondazionebottarilattes.it

Il noto fotogiornalista Mario Dondero (1928-2015) e il fotografo-postino di Barolo Lorenzo Foglio (1886-1974) insieme per la prima volta in un progetto espositivo che ne sottolinea le affinità di sguardo sull’umanità e sulla quotidianità dei rispettivi tempi. È la mostra “Mario Dondero e Lorenzo Foglio – Lo scatto umanoda domenica 27 maggio a domenica 22 luglio 2018 alla Continue reading “[COMUNICATO] E’ stata inaugurata la mostra fotografica Mario Dondero/ Lorenzo Foglio – Fondazione Bottari Lattes, Monforte d’Alba (Langhe Patromonio Unesco)”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°28

Firenze: nella culla del Rinascimento un grande appuntamento con la sontuosità, la bellezza e il valore aggiunto del genio e della creatività sul binario della storia: alla Galleria dell’Accademia di Firenze fino al 18 marzo 2018 è possibile assistere alla mostra, ‘’Tessuto e ricchezze a Firenze nel Trecento. Lana seta e pittura’’. Un trionfo per i colori, gli intrecci cromatici, il genio al servizio della bellezza. La rassegna nasce dall’intuizione – che si è fatta idea illuminante per la cultura di ieri che rivive il presente – di Cecile Hollberg, direttrice della Galleria dell’Accademia, affiancata dal comitato scientifico composto da Daniela degli Innocenti, Roberta Orsi Landini ed altri componenti della squadra degli addetti ai lavori, i tecnici e gli storici dell’arte che tutti i giorni con il loro lavoro rendono fruibili al pubblico le panoramiche dedicate all’arte ed alla bellezza. L’esposizione mette bene in evidenza la storia dell’arte tessile a Firenze nel Trecento sotto il profilo economico, sociale ed artistico.

Oltre che di viola la bella sull’Arno si tinge di colori, con tutti gli effetti cromatici che si riflettono nel fiume e con la fantasia del talento e degli aneddoti di bottega che rendono il capoluogo toscano davvero unico. Oltretutto nella storia fiorentina il tessuto offrì alla città le opportunità per la crescita della sua ricchezza e della sua preziosità. Un’occasione per riflettere sull’importanza Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°28”

800px-Cape_Town_Save_Rohingya_2017_protest

Il 2 dicembre: giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù. La tragedia dei Rohingya e i migranti.

Il 2 dicembre si è celebrata la giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù. Essa è stata istituita per commemorare il 2 dicembre 1949, data di approvazione della Convenzione ONU per la soppressione del traffico di persone e dello sfruttamento della prostituzione altrui. Convenzione entrata in vigore il 21 marzo 1950 e recepita dall’Italia 16 anni dopo, nel 1966.

A ricordare l’importanza di questa giornata, la visita pastorale di Papa Francesco in Myanmar, dove si sta consumando la tragedia del popolo Rohingya e, in Bangladesh, paese verso cui continuano a riversarsi migliaia di profughi in fuga da Rakhine. Durante l’intero viaggio, il Pontefice non ha mai menzionato i Rohingya, incontrando sia il generale dell’esercito birmano, quest’ultimo accusato di perpetrare atroci violenze contro la minoranza musulmana e, la consigliera di Stato, il Premio Nobel per la Pace San Suu Kyi che, sino ad oggi, non ha mai condannato quanto sta accadendo al popolo Rohingya. La visita pastorale di Papa Bergoglio in una delle zone attualmente più calde del continente asiatico avrebbe avuto come obiettivo di promuovere la convivenza pacifica tra le differenti etnie religiose. In Myanmar, a maggioranza buddista, è presente una esigua comunità cristiana ed è in atto una Continue reading “Il 2 dicembre: giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù. La tragedia dei Rohingya e i migranti.”