“VeniceMask”: non solo gioielli e maschere, ma una storia di passione e rivincita

Questa è la storia di Sonia, un’intraprendente donna di 51 anni e mascheraia da 27. Una donna capace di inventarsi e reinventarsi ogni volta con lo stesso entusiasmo.

Sonia possedeva due negozi di maschere nella splendida e incantevole città di Venezia, ma l’avvento della globalizzazione e del mercato libero l’ha costretta a chiudere le sue attività e a decidere di cambiare vita e città.

 

Le passioni, tuttavia, non smettono di essere vive in noi; ed ecco che nel 2006, dopo il trasferimento di Sonia nella capitale, la voglia di rifare maschere diviene sempre più incalzante conducendola nuovamente a creare e spingendola ad introdurre una novità: non solo maschere bensì anche gioielli in pizzo e Swarovski.

Dopo un anno di duro lavoro, notti insonni, ricerca ed esperimenti nasce “VeniceMask”.

La vita a volte nella sua apparente frustrazione e delusione conduce a binari inesplorati ed a successi inattesi: Sonia oggi è appagata, ha partecipato con le sue creazione a due fiere “MilanoVendeModa” e i suoi gioielli sono stati presentati alla festa più bella ed esclusiva di Venezia e del mondo il “Ballo del Doge” a Palazzo Pisani e Moretta.

Ora vi starete sicuramente chiedendo il perché del raccontare questa storia. Semplice: per farvi conoscere un’artista, portarvi ad ammirare le sue opere e per consigliarvi di acquistarle tramite il sito: sale of handicrafts jewelry Veneriani by VeniceMask

La storia di Sonia è di una donna che non si è arresa alla sconfitta ma con passione e dedizione ha deciso di ricominciare. I sogni sono più forti di ogni delusione e Sonia, con il suo vissuto di vita quotidiana, lo dimostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.