Una breve intervista a IOSONOARIA: dalla madre Sabina Ciuffini al singolo d’esordio

IOSONOARIA, nome d’arte di Ilaria Ceccarelli, ha pubblicato da poco il suo singolo d’esordio “100 Sorrisi”. Il brano è stato registrato tra New York e Milano con la produzione artistica del Maestro Ferdinando Arnò e missato da Anthony Kilhoffer.

Figlia della valletta della televisione italiana Sabina Ciuffini, è nata a Milano ed è vissuta in Messico, S.Paolo del Brasile e New York, sempre in cerca di musica e parole.

  • Ciao Ilaria e grazie per l’intervista. Come mai il nome d’arte Iosonoaria?

Ho sempre sognato di muovermi liberamente come l’aria veloce e senza passaporto.

  • Tua madre, Sabina Ciuffini, è stata una valletta conosciuta della televisione italiana e non solo. Come è stata la tua infanzia e hai risentito della sua popolarità?

Da piccolissima mi facevano fare servizi fotografici e tuttora odio farmi fotografare! Un bell’handicap nella società dell’immagine virtuale! Per il resto adoro mia madre e non ho mai conosciuto una persona più con i piedi per terra di lei.

  • Cosa ti ha spinto a dedicarti alla musica?

La passione innata, la musica è un veicolo di gioia. Mi accende!

  • Il tuo vivere in posti diversi del mondo, tra Messico, San Paolo del Brasile e New York, ha avuto influenza nelle sonorità dei tuoi brani?

Penso di sì, ha avuto anche molta influenza in quello che vorrei dire. Se tutti avessimo la possibilità di viaggiare non avremmo questo razzismo e questa intolleranza che dilagano. Dovrebbe far parte della vita di tutti, ma mi rendo conto che non tutti abbiamo la stessa fortuna, purtroppo.

  • Sei uscita da poco nelle radio con il singolo “100 Sorrisi”. Mi racconti come nasce l’idea di questo brano?

100 Sorrisi parla di sforzo entusiastico, di fatica col sorriso. Anche un gioiello così lungamente atteso e desiderato come l’amore ha un prezzo, le donne che sono le guerriere del sorriso l’affrontano con 100 o mille sorrisi…

  • Quali sono i tuoi progetti futuri?

Dedicarmi al disco.

Link al video: https://youtu.be/YkTDqxLtJmM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *