Braccialetti e moda: perché sono un must have

Ogni stagione ha le sue mode, questo è noto. Tutte però parlano la stessa lingua: quella della personalità. Non ha importanza che si indossi un accessorio che tutte le mode impongono, la cosa che conta è indossarlo con personalità, facendo quella tendenza propria, adattandola al proprio stile. Questo è ciò che ci rende unici. Un dettaglio che vale sia per le donne che per gli uomini, in particolare perché entrambi desiderano essere cool rispettando la loro personalità.

In questa nuova estate, la tendenza sia per i braccialetti maschili che per quelli femminili è ben precisa: dovranno illuminare, mettere in risalto con garbo il look di ognuno. La forza dei braccialetti è proprio quella di saper trasformare in qualcosa di interessante anche l’outfit più insignificante, tutto con estrema naturalezza. Del resto l’accessorio ideale deve elevare i look minimalisti e impreziosire quelli ricercati ed eleganti. Indossare quelli che le tendenze del momento consigliano è sicuramente un dettaglio da non sottovalutare, sia per chi ama essere sempre alla moda, sia per chi preferisce non seguirla alla lettera.

C’è da dire, però, che chi crede che i bracciali siano solo una questione da donna si sbaglia. Le tendenze confermano che i bracciali uomo non solo sono tornati di moda, ma hanno anche grande importanza nella definizione dello stile e del look di chi li indossa, esattamente come accade per le donne.

Come nasce la moda dei bracciali

Possiamo pure dire che la moda dei braccialetti non è così nuova. La storia ci insegna che già nell’età del bronzo esistevano dei cerchi realizzati in vari materiali da portare sul polso. Nell’Antico Egitto, erano già noti nel 5000 a.C ed erano realizzati con ossa, pietra e legno. La differenza con la moda attuale è che in quegli anni questi accessori avevano un valore spirituale e religioso.

È durante il Medioevo che l’uso dei bracciali subisce un arresto, per tornare tendenza nel Rinascimento.

In varie popolazioni dell’America Latina, il braccialetto era indossato per proteggersi dal malocchio che veniva chiamato Mal de Ojo. Ai neonati veniva fatto indossare il bracciale d’oro in segno di protezione.

Curioso come in alcune parti dell’india il numero di questi accessori portati al polso indichi il suo stato maritale.

Qualche consiglio

Scegliere un bracciale non significa saperlo indossare, questo è certo.

Per avere uno stile deciso ma minimalista, quindi non dare troppo nell’occhio, si dovrà  indossare queste accessori soltanto su un polso e preferibilmente dove non si indossa l’orologio .

Per evitare di creare un effetto poco elegante è preferibile non scegliere bracciali troppo vistosi e grandi, soprattutto se sono di metallo, oro e argento.

Se l’uomo decide di indossare più di un bracciale al polso è consigliato che questi siano di diversi modelli. I bracciali in tessuto dovranno essere evitati sul lavoro e nelle occasioni più eleganti, perché sono decisamente casual.

Per donne e uomini c’è un consiglio sempre valido che è quello che riguarda la scelta. Mai optare per accessori troppo vistosi che potrebbero rischiare di mettere in ombra il proprio stile, soprattutto se non di vuole attirare l’attenzione.

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.