19396734_1410558288992649_3975446585128204696_n

[COMUNICATO] ALELAB – LA SARTORIA DI ALE: progetto di formazione e inserimento lavorativo

Moda, lavoro, creatività e formazione. Un luogo fisico, un negozio, un laboratorio di idee, pieno di creatività e di voglia di fare. Tutto questo è “AleLab – La Sartoria di Ale” con sede nel centro storico di Crema, la città Premio Oscar per il film “Chiamami col tuo nome” di Guadagnino. E nel nome di Ale (Alessandra Brusaferri) è nato il progetto di formazione e inserimento lavorativo di donne, ragazzi e ragazze che si trovano in un momento di difficoltà o richiedenti protezione internazionale.

Ideato dall’associazione La Casa di Ale Onlus ha un grande obiettivo: formare e ridare lavoro e speranza a quelle persone che in un momento della loro vita si sono trovate in difficoltà esistenziale o economica o che hanno deciso intraprendere un viaggio alla ricerca di una vita migliore.

Nato come proseguimento naturale del progetto “Cuciamo una storia a lieto fine” finanziato da Regione Lombardia e Fondazione Cariplo, AleLab e ideato dalla presidente dell’associazione Paola Freddi e da Viviana Bianchessi è riuscito in questi anni a diventare un vero e proprio laboratorio di formazione, produzione di abiti su misura, restyling di vecchi capi, stireria, riparazioni sartoriali. Continue reading “[COMUNICATO] ALELAB – LA SARTORIA DI ALE: progetto di formazione e inserimento lavorativo”

61XztnIK7yL

José Antonio, Maiorca. “Perché mi chiamano lo spirito della piazza”

Avevo bisogno di notizie che mi riappacificassero col mondo e con la mia anima. E ne ho trovata una deliziosa. Magari, ne avrete letto già, magari l’avrete anche già digerita e sarete alla ricerca di altre news, sempre connessi, sempre in palla con la diretta show dei fatti, di minuto in minuto.

Bene, questa notizia ha bisogno di lentezza, di sedersi a farsi prendere anche dalla lacrima di umanità che vi prenderà, se non avete il cuore completamente indurito.

José Antonio, durante il restyling
José Antonio, durante il restyling

Continue reading “José Antonio, Maiorca. “Perché mi chiamano lo spirito della piazza””