Intervista alla cantante pugliese Gaia Gentile. “Speriam”, il suo nuovo singolo nato per regalare allegria e speranza.

Talentuosa con una voce raffinata dal timbro jazz – soul, una presenza scenica che blocca il pubblico per interpretazione e bellezza. Tutto questo è Gaia Gentile, giovane cantante pugliese, classe ’92, che ha già alle spalle una gavetta invidiabile. Il 27 luglio è uscito il suo nuovo singolo “Speriam”, brano dal sound beat ritmato ed esotico. Resta in testa il ritornello, scandito da un accompagnamento sonoro del tutto inusuale. Pronto anche il videoclip girato a Cassano delle Murge (BA), il cui concept creativo si basa proprio sul titolo della canzone, la speranza, che si evince anche dal look verde smeraldo adottato da Gaia, con primissimi piani del suo viso in un mix tra sorrisi e sensualità appena accennata.

  • Buonasera Gaia. È uscito questa estate il tuo nuovo singolo dal titolo “Speriam”. Come nasce il brano?

Speriam è nata per caso tre anni fa, in preda alla speranza che i miei desideri prendessero forma! Mi sono messa al pianoforte ed è nato subito il ritornello, poi pensando al mio colore preferito, il verde, è nata la prima strofa e tutto il resto! Di questo pezzo mi è piaciuta subito la possibilità di regalare allegria e dare speranza anche a chi l’avesse ascoltata! 

  • La tua terra emerge anche nel brano, con una strofa in dialetto. Quanto influisce l’essere nata in Puglia nella tua musica?

Inevitabilmente nel mio background e nel mio bagaglio musicale la mia terra, la mia amata Puglia, gioca un ruolo preponderante. Grazie ai miei genitori sono crescita a pane, Lucio Battisti, Zucchero e Giorgia! 

Nel corso dei miei studi musicali mi sono appassionata anche alla musica americana, afroamericana, ma la mia vera anima musicale, quella che mi contraddistingue perché mia, suona Italia, con venature del sud Italia! 

  • Fin da piccola nasce il tuo amore per la musica e soprattutto per il jazz. Cosa ami di queste sonorità e a quali artisti ti ispiri?

L’innamoramento per il jazz è stato lento ma pervasivo! Impossibile non lasciarsi affascinare dalle voci di Billie Holiday, Frank Sinatra, Ella Fitzgerald! Grazie a queste e tante altre icone, si è radicato in me l’amore per lo swing e poi successivamente ha abbracciato anche il moderno soul, R&B e la fusion! Altre madrine di questa musica così al passo coi tempi sono Jill Scott, Lauryn Hill, Rachel Ferrell e tante altre.

  • Progetti futuri?

Progetti futuri sono davvero tanti, per il momento rinchiusi nella mia testa. Di sicuro tornerò in studio perché a novembre esce un mio nuovo singolo. Da ottobre mi trasferirò in quel di Milano dove mi esibiró in live e metterò su dei progetti molto interessanti. Continuerò con i live in Puglia e Sicilia! Sarò sempre attiva sui social e nel frattempo continuerò alla lavorare all’esordio del mio primo album!

  • Cosa spera e si augura Gaia?

Io spero di cuore di riempire il mio calendario di live nei quali esibirmi con la mia musica, spero con ardore di portare la mia musica anche all’estero e unire così anche il mio amore per il viaggio e infine… mi auguro Sanremo!

Contatti e social

https://www.facebook.com/GentileGaia/

https://www.instagram.com/gaia_gentile_g/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.