feminist-2923720_960_720

Continuano le proteste in difesa della Casa Internazionale delle Donne. Oggi in piazza all’Esquilino: la Casa siamo tutte.

Il controsenso di un’amministrazione che nella propria campagna elettorale ha portato avanti quell’idea innovativa di nuova forza che scende in campo per rompere i vecchi schemi di potere e finisce invece con lo sprofondare in quanto di più di tradizionale possibile, nella gestione del patrimonio e dell’intervento pubblico.

La Sindaca ha in uggia la parola “chiusura” e si affretta a scrivere che la decisione presa da questa amministrazione non è quella di chiudere la Casa delle Donne né procedere con lo sgombero ma l’intento è quello di rilanciare il progetto attualizzandolo rispetto alle mutate condizioni socio-economiche, urbanistiche e demografiche di Roma. Se alla Sindaca chiusura non piace, utilizzeremo un verbo Continue reading “Continuano le proteste in difesa della Casa Internazionale delle Donne. Oggi in piazza all’Esquilino: la Casa siamo tutte.”

22873063254_a5f3d9fe6a

BuoneNews: “Pianeta felice” n°7

Apicoltura: l’apicoltura, che si sostanzia nell’allevamento delle api e nel volo sulle nostre tavole mattutine e serali del miele, conosce grande diffusione in Italia, paese agricolo e parzialmente industriale. Fra le bellezze montanare, paesaggistiche e le sapienze tradizionali e gastronomiche, le Dolomiti riservano sorprese stupefacenti. Jurgen dalla Libera, membro dell’Associazione Alpidolomiti nel bellunese, dedica al miele ed al volo degli insetti gialli e neri la sua passione e la sua professionalità, un interesse che sorge da bambino nell’osservazione e nello studio della loro organizzazione. Secondo lo studio dell’Osservatorio nazionale del miele sono circa quarantamila gli apicoltori in Italia, fra professionisti e non professionisti.

Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°7”

anony

Privacy: è ormai una ”leggenda” sul web. Fuga di dati sensibili, ora alla portata di chiunque.

Scoperto archivio sul deep web contenente oltre 400 milioni di email e relative password.

Il deep web è una sottorete Internet in cui è possibile navigare in anonimato, qui possiamo trovare qualsiasi cosa, dalle armi alla droga ad articoli pedopornografici e tutto quel che è esistente sulla Terra. In aggiunta a tutto ciò è stato scovato un archivio contenente più di 450 milioni di e-mail con rispettive password di aziende, istituzioni pubbliche, forze armate e di polizia e università in tutto il mondo, Italia compresa.

A scovare tali informazioni sono stati gli esperti del Var Group dell’azienda italiana Yarix, una società italiana di sicurezza informatica. In totale sono quasi 24 gigabyte di dati sensibili presenti su quest’archivio, chiamato ‘’Anti Public’’. Continue reading “Privacy: è ormai una ”leggenda” sul web. Fuga di dati sensibili, ora alla portata di chiunque.”