font-470589_960_720

Parole al silenzio. Le ultime sul silenzio: dare parole al silenzio in musica e cinema

Parole al silenzio: siamo esseri umani che hanno un bisogno, dare al silenzio il suo contributo e affidare parole al silenzio per comunicare completamente.

Il silenzio nella musica?

Sembra un ossimoro.

Esiste silenzio nella musica? Esiste musica nel silenzio?

Riccardo Chailly, direttore dell’orchestra del Teatro alla Scala  afferma convinto: “Eppure se il silenzio lo cerchi non è un vuoto, non dà un senso di ansia, angoscia, paura. Al contrario è un pieno. Un privilegio, un dono, perché ti lascia sconfinare, ti spinge alla riflessione, al pensiero”.

Conferma quel che andiamo dicendo – il silenzio è un pieno, permette la conoscenza di sé e dell’altro – e afferma altresì quello che Continue reading “Parole al silenzio. Le ultime sul silenzio: dare parole al silenzio in musica e cinema”

mourning-360500_960_720

Dal silenzio che fa dondolare il capo al silenzio anecoico: due esperienze estreme

Dal silenzio: metafore estreme.

Dal silenzio avvicineremo in questo percorso le sue metafore estreme: quella della sindrome del dondolamento che accompagna verso la morte, – verso il silenzio assoluto senza ritorno – e quella del silenzio ricercato, il silenzio anecoico, che può essere una cura.

Continue reading “Dal silenzio che fa dondolare il capo al silenzio anecoico: due esperienze estreme”

crisirock_copertina

[COMUNICATO] Crisi Rock, il nuovo singolo in versione elettronica di Matteo Schifanoia

E‘ uscito “Crisi Rock”, il nuovo singolo di Matteo Schifanoia, tratto dell’album “Lo Scapolo” uscito nel 2016.

Continua il percorso musicale dell’artista perugino, sempre contaminato da diversi generi musicali quali rock, beat, jazz, blackmusic, latin, ska, etc, in una deliziosa sintesi di pop, canzone d’autore e teatro canzone con arrangiamenti che rendono ogni traccia unica e Continue reading “[COMUNICATO] Crisi Rock, il nuovo singolo in versione elettronica di Matteo Schifanoia”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta Felice” n°43

Venezia: c’è un luogo incontaminato che mette in connessione due splendide città d’arte Roma e Venezia attraverso un Canaletto, il Canal fra Laguna e Tevere come evidenzia intelligentemente ed acutamente Marco Carminati sull’inserto domenicale de “Il Sole 24 Ore; scenografo teatrale si appassionò alle rovine divenendo un vedutista. Per celebrare il 250 anniversario dalla scomparsa del pittore il museo di Palazzo Braschi ha ideato una mostra intitolata “Canaletto 1697- 1768” dall’intuizione dell’Assessorato alla crescita culturale di Roma capitale, organizzata da Metamorfosi in collaborazione con Zetema. Nelle sue vedute pittoriche e poetiche trionfano la natura e la luce; puntando sul valore matematico della prospettiva, l’artista, per gettare le sue idee sulla tela si avvaleva talvolta della camera ottica. Fino al 19 agosto per volare fra le gondole di Venezia e proiettarsi con la fotografia, la poesia Continue reading “BuoneNews: “Pianeta Felice” n°43”

800px-AlessandroMannarino

Mannarino, con il tour “L’impero crollerà”, eleva tra le Muse der Parnaso!

Mannarino in «L’impero crollerà», andato in scena ieri sera, ha regalato ancora una volta tantissime emozioni ai numerosi fans che hanno invaso la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica.

Confesso di essere una semplice profana della musica rimasta estasiata la prima volta (quella che non si scorda mai) dalla voce roca Continue reading “Mannarino, con il tour “L’impero crollerà”, eleva tra le Muse der Parnaso!”

statue-1675922_960_720

Dietro il silenzio, nascondiamoci…che la parola è d’oro…

Dietro il silenzio…

Dietro il silenzio può starci la cura dello spirito ma anche una prigione della mente.

Il silenzio che nasconde.

Cosa c’è dietro le “società del conversare” e le “società del silenzio”?

Se ne dice in una disamina di Virgilio Titone, storico e umanista siciliano, primi anni ’60 del XX secolo.

Apertura al dialogo senza limite di censo e di familiarità nelle prime, nella società romana antica, in quella americana e europea più evoluta.

Diffidenza, parsimonia di parola. circospezione e sospetto, silenzio, in quei luoghi di Sicilia, ma non solo siciliani, dove il dettato Continue reading “Dietro il silenzio, nascondiamoci…che la parola è d’oro…”