a1198743949_16

Intervista a Nicola Manzan dei Bologna Violenta: “Cortina” è il loro ultimo lavoro discografico

“Cortina” è il nuovo album dei Bologna Violenta. Il duo è composto da Nicola Manzan, fondatore del progetto nato nel 2005 e da Alessandro Vagnoni che si è aggiunto nel 2015 come batterista dal vivo e polistrumentista in studio.

Ho avuto il piacere di intervistare Nicola Manzan, violinista, polistrumentista e produttore trevigiano. Nella sua carriera ha lavorato in studio e dal vivo con artisti italiani ed internazionali, tra cui Jesu, Menace, Igorrr, Baustelle e Fast Animals and Slow Kids.

  • Buonasera Nicola. Inizio con una curiosità: la scelta del nome “Bologna Violenta” da cosa trae origine?

Nel 2005 vivevo nei pressi di Bologna e avevo da tempo in mente di fare un disco grindcore, o comunque di musica estrema. In quel periodo iniziavo a lavorare alle 5 di mattina, quindi la sveglia era molto presto e mi capitava di vedere durante la colazione dei film poliziotteschi in tv. Quando ho iniziato a registrare i primi brani ho pensato che Bologna Violenta potesse essere un bel titolo per il disco che stavo facendo, anche perché la musica e l’immaginario erano una buona metafora dello stato d’animo e della situazione generale che stavo vivendo. Continue reading “Intervista a Nicola Manzan dei Bologna Violenta: “Cortina” è il loro ultimo lavoro discografico”

unnamed

Intervista ai Watt: band formata da quattro giovanissimi talenti!

I Watt sono una band formata da quattro giovanissimi talenti: Luca Corbani, Matteo Rampoldi, Luca Vitariello e Greta Rampoldi.

Il loro nuovo singolo, dal titolo “Decido io per me”, racchiude differenti influenze musicali: il punk – rock della ritmica e della chitarra e il pop italiano e internazionale delle linee melodiche.

“La canzone parla della situazione tipica dell’adolescenza in cui i ragazzi e le ragazze pretendono di poter decidere per loro stessi. Parla della volontà dei ragazzi di seguire le loro passioni e non di seguire i passi degli adulti, di essere sé stessi.

Decido io per me esprime la volontà giovanile di non farsi comandare da nessuno.”

  • Ragazzi buonasera e grazie per l’intervista. Siete giovanissimi eppure state collezionando molti successi. La vostra vita è cambiata tanto oppure riuscite a mantenere la “normalità” di un ragazzo/a della vostra età?

La nostra vita è cambiata in meglio, pian piano stiamo realizzando alcuni dei nostri piccoli sogni ed è molto soddisfacente.  Continue reading “Intervista ai Watt: band formata da quattro giovanissimi talenti!”

Concerto Primo Maggio a Piazza San Giovanni

Festa della musica al Modena Park: Vasco Rossi è l’uomo dei record!

Modena Park è stato testimone del più grande concerto di Vasco Rossi, con il coinvolgimento di 220 mila fan da tutta Italia.

Grande affluenza di pubblico e grande festa della musica. Vasco ha festeggiato i 40 anni di carriera con un record di incassi, registrando il concerto con più paganti al mondo.

Uno spettacolo durato tre ore e mezzo in cui ha donato al pubblico i suoi successi canori, le melodie che hanno fatto la storia della Continue reading “Festa della musica al Modena Park: Vasco Rossi è l’uomo dei record!”

AntoniosRevenge_01

Intervista agli ANTONIO’S REVENGE: band dalle sonorità brit-pop e american rock

Gli ANTONIO’S REVENGE armonizzano i suoni e il linguaggio del brit-pop nelle calde melodie del rock americano, unendole alla scena underground italiana.

Si sono fatti conoscere dal pubblico con “Times Square Lights”, un ep acustico contenente 5 brani. Ora hanno pubblicato il loro primo album “All Under Control”, e dal 26 maggio è in rotazione radiofonica il secondo singolo estratto dal disco, dal nome “Between the lines”. Il videoclip del brano è stato girato a Kansas City (USA) da Brian Williams che ha lavorato con le troupe delle serie televisive statunitensi The OC e Smallville.

  • Buonasera e grazie per l’intervista. Il vostro ultimo lavoro discografico è “All Under Control”. Che sonorità e tematiche si trovano al suo interno?

Ciao a tutti! Mentre “Times Square Lights”, il nostro primo Ep, rappresentava il nostro periodo “unplugged”, “All under control” è l’album con il quale ci presentiamo al pubblico in versione elettrica. Le sonorità sono quelle del britpop e dell’American rock alle quale io, Alessandro (voce e chitarra) e Giovanni (basso) siamo sempre stati legati fin dall’adolescenza. I temi trattati sono semplicemente tratti dalle nostre vite, tutti legati tra loro dal filo conduttore racchiuso nel titolo e nella copertina dell’album. Proprio come l’operatore stradale, forse troppo sicuro di sé, che ha dipinto a terra la scritta STPO ripresa nella copertina, l’avere tutto sotto controllo rappresenta ormai un obiettivo troppo importante per troppe persone! La vita ci riserva però delle sorprese e a volte guasta tutti i nostri progetti. Quando questo succede ci sentiamo nuovamente “fallibili” e incapaci di controllare la situazione che si è creata…tornando nuovamente a vivere… poi di lì a poco tutto torna alla non normalità, purtroppo! Continue reading “Intervista agli ANTONIO’S REVENGE: band dalle sonorità brit-pop e american rock”