post open lecture 2018

[COMUNICATO] Mercoledì 5 settembre all’Università Cattolica di Milano la lezione aperta del MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE sul tema: “Come si diffonde e si ascolta la musica oggi: le playlist”. Interverranno Paola Zuckar, Marco Danelli, Gabriele Sinesio.

MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE

MERCOLEDì 5 SETTEMBRE ALL’UNIVERSITÀ CATTOLICA DI MILANO

LA LEZIONE APERTA SUL TEMA

“Come si diffonde e si ascolta la musica oggi: le playlist”

Un incontro dedicato a futuri studenti, ex-studenti, appassionati e professionisti del settore

Mercoledì 5 settembre 2018 il Master in Comunicazione Musicale promosso dall’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica di Milano organizza una lezione aperta e straordinaria per i propri futuri studenti ed ex-studenti, appassionati e addetti ai lavori, sul tema “Come si diffonde e si ascolta la musica oggi: le playlist”. L’appuntamento è alle ore 17.00 in aula C012 presso la sede di via Carducci, 28. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Continue reading “[COMUNICATO] Mercoledì 5 settembre all’Università Cattolica di Milano la lezione aperta del MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE sul tema: “Come si diffonde e si ascolta la musica oggi: le playlist”. Interverranno Paola Zuckar, Marco Danelli, Gabriele Sinesio.”

MCM_18-19

[COMUNICATO] Aperte le iscrizioni alla XVIII edizione del MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. DISPONIBILI 2 BORSE DI STUDIO PARZIALI per i primi candidati della graduatoria

MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE

ANCHE TU DAL MASTER MUSICA?

STUDENTI OGGI, PROFESSIONISTI DOMANI

Sono aperte le iscrizioni alla XVIII edizione del Master

promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

DISPONIBILI 2 BORSE DI STUDIO PARZIALI per i primi candidati della graduatoria

Sono aperte le iscrizioni al MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE, il primo corso universitario post-laurea dedicato alla formazione dei professionisti del settore della musica e dell’industria dei media.

Giunto alla sua 18° edizione, il Master promosso dall’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica continua a formare a 360° i suoi studenti, portando in cattedra docenti universitari, artisti e un numero sempre maggiore di ex alunni del Master. Infatti, sono già all’attivo ben 8 corsi e laboratori tenuti da ex allievi, ormai affermati professionisti, e crescono sempre di più le testimonianze di ex studenti che ogni anno vengono chiamati in cattedra a tenere lezioni sulle case history Continue reading “[COMUNICATO] Aperte le iscrizioni alla XVIII edizione del MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. DISPONIBILI 2 BORSE DI STUDIO PARZIALI per i primi candidati della graduatoria”

Netflix-Logo-Print_CMYK

[COMUNICATO] NETFLIX ANNUNCIA LA PRIMA TORNATA DI SERIE E FILM TRATTI DALLE STORIE DI MARK MILLAR

Tra i film figurano Empress con prossima sceneggiatura di Lindsey Beer, Huck con prossima sceneggiatura di Ted Melfi e Sharkey. The Bounty Hunter con prossima sceneggiatura di Michael Bacall.

Tra le serie figurano Jupiter’s Legacy di Steven S. DeKnight e una versione multilingue di American Jesus.

Netflix, il più grande servizio di intrattenimento via Internet del mondo, ha annunciato la sua prima tornata di film e serie tratti dalle storie di Mark Millar. Lo scorso anno Netflix ha acquisito la società di Millar, Millarworld, e da allora ha lavorato insieme a Mark e Lucy Millar allo sviluppo di vari progetti, tra cui The Magic Order, il libro pubblicato come primo comic book di Netflix che si è Continue reading “[COMUNICATO] NETFLIX ANNUNCIA LA PRIMA TORNATA DI SERIE E FILM TRATTI DALLE STORIE DI MARK MILLAR”

news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta Felice” n°46

Torino: nella città dalle mille contraddizioni, per i suoi passati cattolici, risorgimentali, esoterici,  e al contempo del fascino dei contrasti, la qualità sposa la quantità, lontana dal concetto di velocità parametro talvolta insopportabile di un’epoca dai ritmi inesauribili: circa  150mila presenze registrate al SalTo2018, il Salone del libro di Torino. Eventi che legano l’occasione di incontri e dibattiti al viaggio culturale della mente attraverso lo scorrere delle pagine. Un libro letto è un’occasione sensoriale, condividerlo con le altre persone rappresenta un interscambio arricchente.

Una  bella notizia per  tutti coloro che  temevano sulla scorta delle affermazioni dei media che l’Editoria fosse in crisi. Un dato è sicuro, l’ebook ha avuto scarso successo perché l’odore dei tomi, il rumore della carta non possono essere sostituiti.

La rete registra la sua utilità nel momento in cui riesce nell’intento di mettere in comunicazione le persone reali nella vita reale, in Continue reading “BuoneNews: “Pianeta Felice” n°46”

Haters

Effetto haters. Perché l’Italia sta diventando un Paese di “odiatori” seriali.

L’una di notte, non ho sonno. Mi riprometto ogni volta: mai prendere in mano il cellulare. No, non riesco proprio a chiudere occhio. Cedo. Sapevo che non dovevo farlo, meglio un libro accidenti. Inizio a “scrollare” metodicamente i vari social. Facebook, Instagram, Twitter (questo per la verità un po’ meglio, preda di millantati “radical chic”). Mi si apre dinnanzi uno scenario che definire svilente è eufemistico. Anche Linkedin tra manager con le loro “lauree presso università della vita”, non mi suggerisce buoni segnali su come va l’andazzo. Decisamente, però, i più accaniti sono i commenti sotto gli stati/notizie di Facebook, che mi restituiscono un quadro agghiacciante.

Iniziamo dall’italiano con cui sono scritti la maggior parte di questi commenti. Dalla forma, dunque, poi passiamo al contenuto. La punteggiatura, vabbè, non la considero proprio, perché la gran parte non credo ne conosca l’esistenza. È triste ammetterlo, perché le parole scritte e lette sono quanto di più prezioso personalmente conosco, ma questo è quasi ormai un dato di fatto acquisito, Continue reading “Effetto haters. Perché l’Italia sta diventando un Paese di “odiatori” seriali.”

Immagine_Frank_Lu_Siqing

Agli albori della dissidenza attraverso Internet, la libertà e il potere: il caso di Frank Lu Siqing

“Se non parlo, allora nessuno dirà nulla, continuerò, non mi fermerò”. (Frank Lu Siqing)

Dissidenza: come fare impazzire un governo duro come quello che ha bagnato di sangue piazza Tienanmen?

Un solo uomo, uno dei pochi, se non l’unico, almeno nel 1999, componente del Centro d’informazione sui diritti civili, un tale Frank Lu Siqing, ci è riuscito, armato soltanto di un telefono e di un computer. Continue reading “Agli albori della dissidenza attraverso Internet, la libertà e il potere: il caso di Frank Lu Siqing”