Primo_maggio

Primo Maggio: la storia e le origini della Festa del Lavoro

Il Primo Maggio è una delle feste più importanti al mondo. Non è solamente un giorno di riposo dalle fatiche quotidiane, ma è una festa che ha un significato importante, simbolico. Nasce dalla volontà di celebrare l’impegno dei movimenti sindacali e le lotte dei lavoratori per veder riconosciuti i propri diritti, tra tutti la battaglia per la riduzione dell’orario della giornata lavorativa.

Tutti sanno che il Primo Maggio è la Festa dei Lavoratori, una giornata da passare in pieno relax in famiglia, ad un concerto, facendo una passeggiata o un pic-nic in campagna e così via. Ma pochi sono a conoscenza della vera storia di una delle feste più celebrate al mondo, e la sofferenza che c’è dietro. Le sue origini risalgono al 5 settembre 1882, quando a New York, l’Ordine dei Cavalieri del Lavoro decise che ogni anno, a partire da quella data, avrebbe manifestato per veder riconosciuti i propri diritti come Continue reading “Primo Maggio: la storia e le origini della Festa del Lavoro”

Palmiro_Togliatti

Quella volta che a Togliatti dovettero regalare un cappotto nuovo

Leggenda narra che a Palmiro Togliatti, indimenticato leader del Pci, gli uomini del suo partito avessero dovuto regalare un cappotto nuovo, dato che il loro capo girava sempre con lo stesso, stinto e ormai consunto.

Sono lontani anni luce quei tempi rispetto alle notizie quotidiane, a cui siamo assuefatti, del politico di turno, destra sinistra centro, nord sud ovest, regione, governo o provincia, che rubacchia come può di qua e di là.

Ancora più lontani i tempi in cui Pericle scriveva nel suo discorso sulla democrazia ateniese: “Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così. Le leggi qui assicurano una giustizia Continue reading “Quella volta che a Togliatti dovettero regalare un cappotto nuovo”