23261787_10212627929991656_195036215_o

Recensione del romanzo “Noi che (non) sappiamo amare” di Eilan Moon

Titolo: Noi che (non) sappiamo amare

Autrice: Eilan Moon

Pagine: 220 (edizione cartacea)

Edizioni: ilmiolibro.it

Prezzo: 12,50 (cartaceo); 1,99 (digitale)

Genere: romance new adult

Trama

Giulia, una studentessa di origini romane, è alle prese con un punto di svolta della sua vita. La sua famiglia le ha sempre dato tutto il sostegno economico di cui aveva bisogno, ma non le ha mai offerto l’unico bene che fosse realmente prezioso per lei: l’affetto. Per questo, stanca della vita che conduce e della caotica città, decide di trasferirsi a Jesolo per ricominciare e diventare finalmente autonoma. Abbandonata dall’amica Rossana, Giulia si ritrova a convivere con un ragazzo sconosciuto e con la sua cagnolina Magia in una bella casa di Jesolo, circondata dal silenzio e dalla natura. Massimo, il suo coinquilino, è un ornitologo estremamente affascinante che sogna un dottorato in Irlanda e che allontana qualunque ragazza affermando di essere gay. Ciò che Giulia non sa è che Massimo, in realtà, non solo è etero ma è anche attratto da lei quanto lei lo è da lui. E allora perché entrambi rifiutano di cedere ai loro sentimenti? La storia di un amore difficile quanto travolgente. Continue reading “Recensione del romanzo “Noi che (non) sappiamo amare” di Eilan Moon”

image002

Recensione del romanzo “Come il chiaro di Luna” di Piper Vaughn e M.J. O’Shea

Titolo: Come il chiaro di Luna

Titolo originale: Moonlight Becomes You

Autore: Piper Vaughn, M.J. O’Shea

Serie: Lucky Moon #1

Traduttore: Daniela Righi

Genere: Contemporaneo

Lunghezza: 196 PAGINE

Data di pubblicazione: 8 settembre

Trama

Undici anni prima, Shane Ventura fece il più grande errore della sua vita quando cedette alle pressioni della casa discografica e buttò fuori dalla propria band, i Luck, il suo miglior amico Jesse Seider. Da quel giorno, Shane non ha più voluto nessun altro, e tutto il sesso e gli alcolici del mondo non riescono a colmare il vuoto lasciato da Jesse. Nemmeno la prospettiva di collaborare con una popolare band inglese, i Moonlight, per un grande tour mondiale riesce a farlo uscire dalla depressione. Poi incontra il loro frontman, Kayden Berlin, e prova un desiderio immediato per lui. Kayden può anche comportarsi come se non fosse interessato, ma Shane sa benissimo che anche lui ha sentito la scintilla scattare tra di loro. Però più Shane insiste, e più Kayden si allontana, finché una notte esplosiva lascia Shane con il cuore a pezzi. Quella sembra essere la sua più grande fortuna, tranne per l’amore. Comunque, Shane ha ancora una lezione da imparare: quando si tratta di amore, non puoi mai lasciare le cose al caso. Continue reading “Recensione del romanzo “Come il chiaro di Luna” di Piper Vaughn e M.J. O’Shea”

gay-631970_960_720

Nozze gay per la prima volta nel carcere di Rebibbia. Adriana e Camilla potranno condividere la loro intimità.

Nella società postmoderna non è ancora del tutto chiaro il mistero della sessualità o, per i più romantici, dell’Amore che, senza alcun dubbio, può assumere le vesti dell’eterosessualità, dell’omosessualità o della bisessualità.

Nel caso dell’omosessualità e bisessualità, negare o demonizzare l’una o l’altra forma significa non aver compreso la complessità del genere umano e la sfera delle pulsioni, delle passioni o dei sentimenti.

Sin dall’antichità –in Grecia e a Roma – il sesso o l’Amore non era relegato alla sola eterosessualità. E, nei secoli successivi, la psicoanalisi – da Freud a Jung – si è soffermata sul ruolo della sessualità nella formazione cosciente dell’Io dell’individuo. La storia e determinati eventi, oserei dire vergognosi per l’umanità, raccontano della paura e delle discriminazioni subite da coloro che, più Continue reading “Nozze gay per la prima volta nel carcere di Rebibbia. Adriana e Camilla potranno condividere la loro intimità.”

cover

Recensione “Il coraggio di cambiare” di Sara Neptune

Il coraggio di cambiare è il nuovo racconto LGBTQ di Sara Neptune, in cui, ancora una volta, vengono affrontate le piccole e grandi difficoltà che uomini e donne della categoria vivono.

In questo racconto Mike Stone, pornostar di successo, prende un’importante decisione per la sua vita: decide di rivelare finalmente la sua vera identità, ma soprattutto di intraprendere un percorso che lo porterà ad essere ciò che lui sa da tanto tempo. Continue reading “Recensione “Il coraggio di cambiare” di Sara Neptune”

Cattura di schermata (6)

Pride Month 2017: celebriamo l’amore e la diversità della comunità LGBT

La fierezza degli omosessuali celebrata anche sul web.

Dal 1 al 30 giugno il mondo veste i colori del Pride Month 2017.

Si tratta di un mese in cui si celebra la fierezza della comunità LGBT, acronimo che sta per Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender. Talvolta viene aggiunta la ‘’Q’’ che indica ‘’queer’’, una parola che in lingua inglese sta a significare ‘’eccentrico’’.

Fu scelto il mese di giugno in memoria delle rivolte di Stonewall del 1969 che segnarono una svolta nella vita della comunità e l’inizio della lotta attiva per i propri diritti.

Da allora sono stati fatti molti passi in avanti, anche se vi sono ancora numerosi casi in cui queste persone vengono discriminate per un semplice orientamento sessuale.

Continue reading “Pride Month 2017: celebriamo l’amore e la diversità della comunità LGBT”

CV_canzian_Testimone del Tempo_b

Repubblica Cecena: Argun, prossima alla capitale Groznyj. “I gay? Cani che non meritano di vivere”.

Prigione illegale. Morte e torture.

Sembra il capitolo di una saga medievale. Ci avete fatto caso? Sta ritornando un rigurgito di crudeltà mentale completamente cieca d’umanità.

La Cecenia sta compiendo rastrellamenti (un termine che mi ricorda i tempi bui del nazifascismo!) di persone sospettate di essere gay. La tortura e la morte ne conseguono.

Elettroshock, torture perché rivelino i nomi di altri omosessuali, pestaggi fino alla morte.

La «debole smentita» del capo del governo  nonché capo della repubblica cecena, Ramzan Kadyrov, ha escluso che il fatto sia realmente accaduto, giacché “nel nostro Paese non ci sono gay“, ha dichiarato.

La notizia di una tale aberrazione è di un quotidiano indipendente russo, la Novaya Gazeta, che riporta le testimonianze di due Continue reading “Repubblica Cecena: Argun, prossima alla capitale Groznyj. “I gay? Cani che non meritano di vivere”.”