Recensione dello spettacolo “SONO UN SEGNO” di e con Laura Dotta – Rosso

SONO UN SEGNO

di e con Laura Dotta – Rosso

TEATRO DUE – ROMA

vicolo dei due Macelli, 37

dal 3 al 6 ottobre 2019

Chi sono gli intersessuali? Sappiamo cosa vuol dire? Sappiamo come si sentono? Siamo in grado di comportarci in maniera naturale parlando di qualsiasi argomento con una persona intersessuale? Vogliamo metterci in gioco?

Sono queste le domande che si pone Sono un segno lo spettacolo scritto, diretto e interpretato da Laura Dotta – Rosso che dal 3 al 6 ottobre è in scena al Teatro Due di Roma. 

Recensione

“Sono un segno” è uno spettacolo della Rassegna teatrale “I Grandi Amatori”, dedicata ai giovani artisti del mondo teatrale, di cui fa parte Laura Dotta – Rosso, che ha scritto, diretto ed interpretato la pièce.

Andare a guardare uno spettacolo con la consapevolezza di stare vedendo un talento in fase embrionale è assolutamente d’obbligo in questo caso.

“Sono un segno” racconta il tema dell’intersessualità; una tematica che ancora a molti rimane oscura.

Pacchi impolverati, movimento del corpo e musica (si nota nella scelta musicale la giovane età dell’artista) sono gli elementi essenziali dello spettacolo.

Laura Dotta – Rosso ha sicuramente il merito di aver trovato una tematica originale e meritevole di attenzione da parte del pubblico.

“I ruoli sono come delle scatole dentro le quali ci sentiamo protetti”.

Quando il senso di identità, di protezione e di appartenenza diviene un confine labile sopraggiunge la disperazione e quindi la depressione. Solo accettando la diversità si riesce a comprendere la propria bellezza.

L’interprete cerca di spiegare cosa sia l’intersessualità e cosa si provi a viverla (da un’iniziale odio per il proprio corpo si giunge all’amore smisurato per esso).

Sono un segno racchiude un seme che ha bisogno di crescere per divenire uno spettacolo completo e approfondito ma la prima prova di Laura Dotta – Rosso è sicuramente un ottimo inizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.