news-624859_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°32

Abruzzo: oggi ci avventuriamo tra le montagne dell’Abruzzo, fra le durezze e le dolcezze di un territorio allo stesso tempo selvatico e mite. Qui è facile individuare tutta una serie di antichi villaggi contadini che possono essere ammirati, visitati e che non perdono l’appuntamento con un ritorno al passato pronto ad edificare il tempo presente.  Andiamo allora con il gusto dell’esplorazione nelle pagliare, piccoli centri abitati frequentati già nel Medioevo, che fungevano da deposito e conservazione del fieno – da cui il nome – per gli addetti all’agricoltura che conducevano il bestiame durante l’estate. Le Pagliare di Ofena non hanno né la visibilità né la celebrità di altre cime ma svettano comunque in quanto a bellezza; tali villaggi montanari, abbandonati, sono dei tesori preziosi che profumano di memoria, e che descrivono la vita dei pastori e degli agricoltori che venivano a lavorare qui nel corso della stagione Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°32”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°29

Scienza: quella macchina perfetta e miracolosa che guida tutte le nostre azioni, i pensieri ed i ragionamenti e governa le nostre vite ed esistenze, il cervello, gode di autonomia, una sorta di indipendenza che lo rende libero ed autodeterminato. Quando uno stimolo visivo non giunge alla nostra percezione cosciente e quindi non ne abbiamo alcuna consapevolezza, il nostro cervello lo elabora e dove la forma e la sostanza dell’oggetto lo permettano riesce a codificare e a decodificare le azioni motorie che possono essere compiute. Si tratta di un meccanismo adattivo in virtù del quale siamo pronti ad agire ed interagire di fronte agli stimoli, alle sollecitazioni, e alle pressioni dell’ambiente ed alle logiche spaziotemporali. Questa è la scoperta che sostanzia gli studi dei ricercatori della Divisione di Neuroscienze e dell’Unità di Neuroradiologia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele e dell’Università Vita-Salute San Raffaele. Lo studio è stato pubblicato su “The Journal of Neurosciences.” I ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica funzionale che è in grado di localizzare le strutture celebrali attivate da uno stimolo. In passato era stato evidenziato che nelle regioni frontali e parietali ci sono neuroni che si attivano sia quando compiamo un’azione su un oggetto, per esempio afferrando un bicchiere, sia quando lo miriamo semplicemente. Dallo studio e l’analisi dei dati a disposizione e delle acquisizioni precedenti si è appreso che anche quando le informazioni visive non sono percepite consapevolmente il cervello è reattivo automaticamente attraverso l’attivazione delle regioni frontali e parietali, che pianificano e programmano le nostre azioni verso gli oggetti e quindi i possibili spostamenti che potremmo realizzare e compiere nella loro direzione. Lo studio dell’area celebrale è Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°29”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°20

Trentino: da anni il Trentino si è impegnato in un progetto di ripopolamento di orsi bruni, al fine di preservare la natura, contribuire alla diffusione delle differenti specie e all’equilibrio fra il territorio, la fauna ed il concetto di selvatico. È ovvio che la cronaca fornisca notizie di aggressioni che avvengono e vanno evitate nelle modalità migliori, adottando le buone pratiche che valorizzino il territorio, ma, allo stesso tempo considerino la centralità della persona umana e la sua protezione. Nella regione suddetta la tutela dell’orso è parte integrante della mentalità comunitaria molto sensibile al territorio, e per sentimento legittimo di appartenenza a luoghi caratterizzati da arte paesaggistica, e per quell’elemento selvatico che fa parte di chi dal cuore della biologia, del selvatico e del contesto naturalistico non si è mai separato. Dagli anni 90 è stato avviato un progetto della Comunità economica europea, Life Ursus, che ha di fatto consentito il ripopolamento degli orsi alpini con l’introduzione di nuovi esemplari provenienti dalla Slovenia. Decimato da anni di persecuzioni nel 1997 la rivista Airone ha denunciato il fatto che si contassero fra le Alpi solo tre vecchi esemplari; dopo anni di dibattiti parlamentari ha preso il via una delle più grandi operazioni faunistiche mai realizzate al mondo. Secondo l’ultimo Rapporto stilato dalla Provincia Autonoma di Trento nella parte occidentale del Trentino si possono contare fra i Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°20”

news-1644686_960_720

BuoneNews: “Pianeta felice” n°18

Palermo: l ‘Auser di Palermo, ovvero l’associazione per l’invecchiamento attivo sta promuovendo qualcosa di molto speciale per i suoi vecchi, termine che linguisticamente è caduto in disuso perché considerato in un’accezione meramente negativa; non considerando il fatto che sostanzialmente e pragmaticamente questo vocabolo è appieno sinonimo di saggezza, esperienza e di esistenza nel corso degli anni che seppur tanti, però sono stati vissuti. Per il 2018 sono previsti dei percorsi che pianificano l’interazione ed il dialogo fra giovani ed anziani, attraverso l’organizzazione e la strategia di un turismo di carattere sociale e culturale. I tesori e le preziosità di Palermo città d’arte e di paesaggio e della Sicilia tutta sono assicurati dalla millenaria storia arabo normanna che dal sud dell’Europa si è inserita poi nell’evoluzione storico-politica e geografica dell’antico Continente e dell’Italia in primis. A livello teorico sono stati pensati dei convegni, seminari e corsi che troveranno il loro sviluppo pratico e naturale nella condivisione di escursioni, gite e passeggiate. Non mancherà il rapporto privilegiato con il territorio, grazie anche ai sentieri dedicati alla raffinata gastronomia, per palati fini e per chi ama in generale i sapori della cucina sotto l’ombra dei Continue reading “BuoneNews: “Pianeta felice” n°18”

summer-2564226_960_720

Ferragosto: tradizioni e storia tra profano e sacro

Ferragosto è giunto e molti italiani hanno programmato gite al mare o in montagna, grigliate e falò, tutto nell’ottica di prendersi qualche momento di pausa dagli impegni di questo mese.

Non tutti sanno però le origini di questa festività.

Il termine Ferragosto deriva dal latino feriae Augusti, ossia il riposo di Augusto. L’imperatore romano Ottaviano Augusto, infatti, istituì tale periodo di riposo e festa nel 18 a.C., unendo così le numerose feste del mese che celebravano la fine dei lavori agricoli (come i Consualia). Originariamente la festa iniziava però il 1 agosto e proseguiva tutto il mese, durante il quale in tutta la penisola si Continue reading “Ferragosto: tradizioni e storia tra profano e sacro”